4 ragioni per leggere l’etichetta degli alimenti

· 13 settembre 2018
Leggere l'etichetta degli alimenti è fondamentale per sapere quello che realmente ci portiamo in tavola.

L’etichetta degli alimenti ci da informazioni preziose a cui dobbiamo prestare attenzione quando facciamo la spesa o quando prepariamo da mangiare.

Sapete perché è importante leggere l’etichetta degli alimenti?

Cosa dice l’etichetta degli alimenti?

Grazie all’etichetta degli alimenti possiamo sapere molto sul cibo che mettiamo a tavola e su come ci nutriamo. Ci permette di sapere se è una buona o cattiva scelta in relazione alla nostra salute e quanto ne dovremmo consumare per evitare problemi o malattie.

Cosa comprare per una buona dieta

Molte volte pensiamo che un alimento sia sano perché ha una etichetta verde o perché ha la foto di un campo. Tuttavia leggendo la tabella informativa, ci rendiamo conto che non era “benevolo” come pensavamo.

Queste etichette non includono solo informazioni nutrizionali come la percentuale di grasso, il numero di calorie o la dimensione delle porzioni, ma indicano anche quali sono gli ingredienti con cui il cibo è stato preparato o prodotto.

Quando vediamo nomi molto difficili da leggere o comprendere o ingredienti con numeri e lettere, significa che il cibo è stato preparato artificialmente e per niente fatto in casa.

Perché leggere l’etichetta dei prodotti alimentari?

Ci sono diverse ragioni per cui prestare attenzione alla tabella di informazioni nutrizionali che è presente sul retro dell’alimento. Le più importanti e da non sottovalutare sono:

1. Per conoscere la percentuale di grassi

Ad esempio se siete a dieta perché volete dimagrire, a volte potete pensare che un prodotto sia sano per la sua confezione ( specialmente se è verde). Tuttavia, grazie all’etichetta, potrete sapere la quantità di grassi saturi e insaturi che contiene.

Inoltre farà riferimento ai carboidrati, zuccheri, fibre, proteine e tutti i nutrienti usati durante la sua preparazione. Quindi potete sapere non solo se è adatto la consumo in base alle vostre esigenze e ai vostri obiettivi, ma anche la quantità da consumare.

2. Per evitare ingredienti che provocano allergie

Supponete di essere intolleranti al glutine o al lattosio. Il modo migliore per evitare gli alimenti che contengono questi ingredienti è leggendo le loro etichette. Lo stesso accada nel caso di una persona diabetica con gli zuccheri o impertesa con il sodio.

Le informazioni in questo caso sono più che preziose ed è fondamentale leggerle attentamente per evitare allergie, vomito, fastidio, picchi di glucosio o improvvisi sbalzi della pressione sanguigna.

Leggere attentamente l'etichetta degli alimenti

3. Essere a conoscenza della sua composizione “industriale”

Questo è molto importante poiché in molte occasioni non ci rendiamo conto della quantità di sostanze chimiche e ingredienti artificiali, come i conservanti, che stiamo ingerendo. Se non conosciamo il nome del componente, è probabile che sia stato creato in laboratorio e ha lo scopo di evidenziare il sapore, evitare che scompaia rapidamente o alterare la consistenza.

Prestate molta attenzione alle etichette degli alimenti, perché riportano anche ciò che le fabbriche non vorrebbero: la quantità di composti artificiali nei loro prodotti.

4. Essere pienamente consapevoli di ciò che mangiamo

Infine, una delle ragioni più importanti per leggere l’etichetta degli alimenti è essere consapevoli di ciò che consumiamo. Non perché un pacchetto chiami l’attenzione o un prodotto sia conveniente dovremmo comprarli.

In noi sta la capacità di scegliere cosa mangiare e cosa non mangiare. Se vedendo le informazioni “nutrizionali” ci rendiamo conto che sarà molto dannoso per la nostra salute, allora non dovremmo comprarlo.

Questo processo richiede tempo perché siamo abituati a certi prodotti, che possono persino generare dipendenza; ma se aspettassimo alcuni minuti prima di comprare qualcosa, potremmo ridurre significativamente l’assunzione di alimenti con alto contenuto artificiale.