Scoprite i vantaggi di fare sport per 30 minuti al giorno

· 6 settembre 2018
Fare sport per 30 minuti al giorno è sufficiente per avere enormi vantaggi dal punto di vista della salute e del benessere.

I benefici dell’esercizio fisico sono importanti e vari. Non è necessario diventare un atleta professionista o seguire un allenamento simile a quello degli atleti ad alte prestazioni, per godere dei benefici dell’esercizio fisico. Si stima che 30 minuti al giorno di attività quotidiane che comportano il movimento del corpo, siano sufficienti.

Questo elenco dei benefici dal dedicare soltanto 30 minuti della nostra giornata all’esercizio fisico include anche i benefici per la salute non solo fisici, ma anche psicologici, che aiutano il mantenimento di uno stato mentale migliore, lontano dai sintomi depressivi.

In modo che gli effetti positivi delle routine di esercizio siano evidenti e duraturi, sono di vitale importanza la costanza e la perseveranza. In realtà la perdita degli obiettivi raggiunti è molto più veloce e più facile, rispetto a ciò che significa raggiungerli.

30 minuti di sport fanno bene al cuore

L’attività fisica promuove un migliore funzionamento del muscolo principale del corpo umano: il cuore. Pompando il sangue con maggiore potenza, raggiunge tutti gli angoli del corpo, portando con sé i nutrienti e l’ossigeno necessari per il metabolismo cellulare.

Un altro importante vantaggio dell’esercizio quotidiano è che funziona come un metodo per prevenire la comparsa di malattie cardiache e dell’ipertensione.

Previene anche il diabete

Inoltre, ridurre il rischio di diabete è una conseguenza molto salutare del fare esercizio fisico almeno per 30 minuti al giorno. Tra le altre cose, perché l’attività fisica costante facilita la regolazione dei livelli di glucosio nel sangue.

Benefici “tangibili”

Uno degli obiettivi più comuni tra coloro che fanno sport regolarmente è quello di mantenere l’armonia del corpo. Mantenendo questo equilibrio riuscirete a evitare il sovrappeso,  e aumentare e tonificare i muscoli, oltre che a definirli. Dopo due mesi di pratica regolare, i risultati di determinati tipi di esercizi saranno visibili.

Benefici “intangibili”

Ma i benefici del fare esercizio fisico in modo disciplinato e costante comprendono anche il campo della mente e delle emozioni. Le probabilità di soffrire di sintomi depressivi sono considerevolmente maggiori tra le persone sedentarie; inoltre le persone più attivi fisicamente hanno meno probabilità di avere episodi di cattivo umore o rabbia incontrollata.

L’attività mentale in linea generala è ampiamente avvantaggiata dall’esercizio fisico. I processi di apprendimento presentano meno difficoltà, mentre i livelli di stress e ansia diminuiscono significativamente. Allo stesso modo, il controllo delle fobie e degli attacchi di panico è facilitato.

Inoltre, lo sport è una buona medicina contro l’insonnia e le difficoltà legate alla scarsa qualità del sonno. Quando si dorme bene e si riposa correttamente, è molto più facile concentrarsi sulle attività quotidiane.

Alleato nella lotta contro il cancro

Tra i benefici dell’esercizio fisico di 30 minuti al giorno, cinque volte alla settimana, vi è anche la sua efficacia nel ridurre la comparsa di cancro al colon. Questo perché il passaggio dei scarti attraverso l’intestino avviene a un ritmo più veloce.

Allo stesso modo, mantenendo i livelli ormonali entro i parametri regolari, diminuiscono anche i rischi di comparsa di tumori al seno o alla prostata.

Dottoressa

I benefici dell’esercizio fisico: fondamentale per le ossa

Il sistema osseo è anche significativamente favorito dall’attività. Nei bambini, durante il periodo di crescita, l’esercizio fisico regolare contribuisce all’aumento della densità ossea.

Nell’adolescenza, il mantenimento e l’intensificazione delle routine fisiche promuovono il rafforzamento definitivo dello scheletro. Mentre nella vita adulta, ritarda i processi naturali di deterioramento, così come la comparsa di malattie degenerative, come l’osteoporosi.

L’esercizio fisico a qualsiasi età

Gli specialisti raccomandano un programma di attività aerobiche, la cui intensità varia in base all’età:

  • I bambini e gli adolescenti di età compresa tra 5 e 17 anni devono allenarsi 60 minuti a settimana, in tre sessioni di 20 minuti o due su 30. Esercizi di bassa e media intensità devono essere fatti all’inizio e possono aumentare a livelli più impegnativi mentre si avvicinano alla maggiore età.
  • Tra 18 e 64 anni: 150 minuti suddivisi in cinque sessioni di 30 minuti. Si raccomanda di completare l’attività aerobica con esercizi che rafforzano specifici gruppi muscolari. (Petto, schiena, gambe, ecc.)
  • Chi ha più di 65 anni dovrebbe mantenere il più possibile, le stesse routine di 30 minuti, cinque volte a settimana. Come complemento, si suggerisce di includere esercizi che contribuiscono al rafforzamento del sistema osseo per evitare fratture; oltre a degli esercizi specifici per lavorare sull’equilibrio e la deambulazione.