Iniziare a correre dopo i 40 anni

· 1 ottobre 2018
Con una serie di consigli e tenendo conto delle caratteristiche di ognuno di noi potrete sfruttare al meglio i benefici della corsa anche dopo i 40 anni.

È frequente pensare che dopo i 40 anni non possiamo cominciare un nuovo sport. Non c’è nulla di più sbagliato! Certo, non avremmo la stessa elasticità, resistenza o forza come quando ne avevamo 20. Però possiamo iniziare a correre dopo i 40 anni senza problemi. Vorreste sapere come? In questo articolo ve lo spiegheremo.

Consigli per correre dopo i 40 anni

Se avete più di quattro decadi di vita e avete deciso di fare esercizio… Era ora! Non è mai tardi per iniziare. Certo, non sarà la stessa cosa come quando eravate adolescenti, però sicuramente, un po’ alla volta potrete conseguire risultati superiori alle vostre aspettative. Prestate attenzione ai seguenti consigli per poter correre dopo i 40.

 Fate una visita medica

È vero che potreste non averne voglia, però è fondamentale essere consapevoli della propria salute. Questo è fondamentale soprattutto se è molto tempo che non fate sport (o non lo avete mai praticato dai tempi della scuola).

Prenotate una visita medica che vi sottoscriva gli esami necessari: esame del sangue, esame delle orine, elettrocardiogramma, densitometria ossea, ecc…

Dovete stare bene per poter iniziare a fare esercizio fisico o, per lo meno, sapere se soffrite di alcuni problemi fisici e di conseguenza tenerlo presente durante l’allenamento.

Riposate di più

Magari prima facevate esercizio tutti i giorni e non sentivate la stanchezza, però passati i 40 anni, vi sentirete più affaticati il giorno successivo alla corsa. Per questo è importante aspettare 48 ore per tornare in pista.

Donna che sta riposando

Il tempo di recupero dei tuoi muscoli dipenderà anche dal vostro riposo: il giorno dell’allenamento andate a letto presto.

Scegliete delle buone calzature

Questo consiglio serve a qualsiasi età. È indiscutibile che dobbiate disporre di una buona calzatura. Non si tratta ne di un capriccio e neanche di marketing. I vostri piedi devono essere ben protetti dagli impatti.

E questo non è tutto. Se non avrete delle buone scarpe ne risentiranno anche le ginocchia e le anche. Investite denaro per una buona calzatura e non ve ne pentirete.

Non esagerate

Quando iniziamo qualsiasi attività i primi tempi non sono facili, per questo fate le cose passo a passo (non c’è miglior modo di dire) e questo vi servirà per non abbandonare la corsa. Iniziate con 10 minuti, dopodiché passate a 15, poi a 20, fino ad arrivare a un’ora di corsa completa. Quasi non ve ne accorgerete!

Non porgetevi obiettivi troppo difficili da raggiungere dal primo giorno e neanche di essere in completa forma fin da subito. Non dimenticate che la frustrazione  porta allo scoraggiamento e come conseguenza all’abbandono. Ricordate la frase: “senza fretta, però senza pausa”.

 

Alimentatevi bene

La dieta è uno dei pilastri fondamentali per una vita sana a prescindere dall’età che avete. Consultate un nutrizionista o dietologo perché vi possa prescrivere un piano di alimentazione adeguato all’età, al peso, al fisico e alle vostre esigenze personali.

Non scegliete le diete miracolose. Ricordate che correre dopo i 40 anni richiede molta energia e ciò che si necessita sono i nutrienti che si possano trasformare in combustibile che vi permetta di proseguire con l’allenamento.

Non possono mancare il calcio, la vitamina D, le proteine, lo zinco e il fosforo. Dove si trovano? Nei latticini, le verdure scure come gli spinaci, le castagne, le uova, la carne magra e il pesce.

Eseguite lo stiramento muscolare prima di cominciare

È definito “preriscaldamento” e non è una perdita di tempo. Neanche stirare i muscoli dopo l’attività svolta. Entrambi i procedimenti sono molto importanti perché vi aiuteranno a evitare lesioni, preparare i muscoli per lo sforzo, evitare crampi e distinti dolori che possano impedire la riuscita di una buona corsa.

Inoltre questi 10 minuti, 5 prima dell’allenamento e 5 dopo, gli potrete detrarre dall’ora di corsa.