Tecnica e tattica nello sport: perché sono importanti?

26 Novembre 2019
Avrete senz'altro sentito parlare di tecnica e tattica in ambito sportivo, ma sapete a cosa si riferiscono esattamente questi due concetti? Sono entrambi molto importanti per ottenere un buon rendimento e raggiungere i risultati desiderati. 

Tecnica e tattica sono due concetti centrali in ogni pratica sportiva. Nonostante ciò, spesso vengono confusi e si finisce per perderne il vero significato, così come la vitale importanza che possiedono per il rendimento individuale e collettivo. A seguire approfondiamo le caratteristiche basilari di questi due concetti.

Si tratta di parole usate anche in altri ambiti, come quello aziendale o militare. È comune sentirne parlare persino nei mezzi di comunicazione. Questa frequenza, tuttavia, non impedisce di scambiarne il significato o di interpretarli in modo erroneo.

Tecnica e tattica: definizioni

Il primo aspetto da considerare è che è importante avere ben chiari i confini di questi due concetti, in quanto entrambi convergono e si potenziano mutuamente a un certo punto della pratica sportiva. Per tecnica e tattica nelle discipline sportive intendiamo quanto segue.

Tecnica

La tecnica è legata all’apprendimento motorio della singola persona; consiste nell’esecuzione di movimenti e nella destrezza necessarie per realizzare uno sport.

A differenza della tattica, la tecnica non tiene conto dell’opposizione del rivale. Al contrario, è inerente allo sportivo; dipende solo da se stesso, infatti, ottenere una buona tecnica e poterla plasmare durante una gara.

Tattica

La tattica nello sport può essere individuale o collettiva; in entrambi i casi, l’opposizione da parte dell’avversario è un elemento necessario per definirla. In poche parole, consiste nella risoluzione delle azioni di gioco, prima della gara o durante il suo svolgimento, a partire dalla condizioni tecniche individuali e dalla combinazione di azioni di gruppo.

Ogni squadra o singolo atleta che gareggia in una disciplina sportiva stabilisce in anticipo una tattica. In genere, si svolgono anche precisi allenamenti per affinare le mosse che verranno adottate.

Squadra di calcio che decide la tattica da adottare

Nonostante ciò, è altrettanto necessario considerare che la tecnica richiede sempre una buona osservazione, in quanto le circostanze di un incontro sportivo possono cambiare e, quindi, bisognerà “improvvisare” per affrontarle. Lesioni, urti, espulsioni e altri eventi imprevisti possono alterare lo svolgimento di una gara.

Perché la tecnica e la tattica sono importanti nello sport?

In definitiva, la tecnica è l’insieme di interventi che rendono mediocre, bravo, ottimo o eccellente uno sportivo. Si tratta della capacità di plasmare in azioni concrete quanto richiesto da un’azione di gioco e quanto pianifica e decide la mente del protagonista. È dunque evidente che si tratta di un elemento indispensabile per il successo sportivo. La finalità della tecnica è garantire la giusta efficacia per risolvere le situazioni nel miglior modo possibile.

D’altro canto, anche la tattica è centrale, in quanto ha lo scopo di ottenere buoni risultati in una gara: fare gol, vincere una coppa o una medaglia e adattarsi alle circostanze di uno specifico momento. Quest’ultima potenzia la tecnica perché permette a un atleta di ricoprire la posizione o la funzione che gli si addice di più a seconda delle sue caratteristiche.

Per dimostrare la validità di tale affermazione, basta osservare come diminuisce il rendimento di uno sportivo a cui il direttore tecnico assegna un ruolo per cui non è tecnicamente preparato. Nel caso del calcio, per esempio, è comune che ciò si verifichi quando l’allenatore chiede a un difensore di giocare all’attacco. Sebbene possa giocare bene in qualche partita, la sua mancanza di tecnica sarà di certo evidente se conduce, negozia e tira in modo frettoloso.

Incontro di tennis

Tattica e strategia non sono sinonimi

Secondo Sampedro (1999), la strategia è simile alla tecnica in quanto a pianificazione anticipata, ma ingloba molti aspetti che vanno oltre l’immediatezza della gara.

Per esempio, la strategia riguarda concetti come la programmazione degli allenamenti, l’alimentazione, la scelta degli atleti, etc. Persegue dunque un obiettivo più ampio, e spesso non riguarda solo i risultati sportivi, bensì anche un maggiore rendimento del singolo atleta o della squadra.

Infine, possiamo distinguere diverse tecniche: individuale (di sport uno contro uno), collettiva, difensiva, offensiva, etc. La questione è che tutte esse devono contemplare le possibilità tecniche degli sportivi e, in tutti i casi, dotarli delle risorse necessarie per prendere le giuste decisioni a seconda delle circostanze.

  • Joan Riera Riera. Estrategia, técnica y táctica deportivas. INEFC Barcelona. https://volley4all.files.wordpress.com/2015/10/039_045-056_es.pdf
  • Javier Sampedro Molinuevo. Análisis de la estrategia de los deportes: concepto de técnica, táctica y estrategia. Universidad Politécnica de Madrid. http://ocw.upm.es/educacion-fisica-y-deportiva/analisis-de-la-estrategia-de-los-deportes/contenido/Tema_1/Tema_1_Estrategia.pdf
  • Estrategia, táctica y técnica deportiva. 2013. Universidad Católica de San Antonio de Murcia. https://www.ucam.edu/sites/default/files/estudios/grados/cafd/71_4_47_opt_estrategia_tactica_y_tecnica_deportiva_71_4_47_opt_1_.pdf
  • Fundamentos de la Táctica Deportiva. Análisis de la estrategia en los Deportes de Equipo.
    Sampedro, J. Editorial Gymnos.1999