Mantenersi in forma quando si viaggia: consigli pratici

31 luglio 2018
Viaggiare è sempre un'esperienza emozionante. Scoprire nuove culture spesso vuol dire scoprire le loro tradizioni culinarie. Ma per mantenersi in forma bisogna evitare di esagerare, altrimenti si rischia di tornare a casa con qualche chilo di troppo.

Che si viaggi per lavoro o per piacere, conoscere nuovi posti è sempre un’opportunità incredibile, che vi permette di allargare i vostri orizzonti ed al contempo divertirvi . Ma viaggiare vuol dire anche affrontare alcune sfide e preoccupazioni, come mantenersi in forma e in buona salute in condizioni che non sono quelle abituali. Proprio per questo, vi diamo qualche consiglio efficace.

C’è chi pensa che mantenersi in forma voglia dire “non sentirsi a disagio davanti allo specchio”; sebbene questa idea contribuisca in buona dose al nostro benessere, i benefici derivanti dal mantenere il proprio peso forma vanno oltre la pura questione estetica. Il sovrappeso è uno dei fattori di rischio per infermità gravi come il diabete, l’ipertensione o altre patologie.

D’altro canto, una persona con un peso equilibrato tenderà ad avere un sistema immunitario più forte che le fornirà una maggiore resistenza. E inoltre le prestazioni fisiche, cognitive e psicologiche che ne derivano si noteranno sia nella vita lavorativa che personale.

Cinque consigli per mantenersi in forma quando si viaggia

mantenersi in forma quando si viaggia non è semplice

Prediligete una dieta equilibrata

Non mettere su peso non vuol dire sottoporsi ad un regime alimentare drastico o morire di fame. Il mantenimento richiede una dieta equilibrata e naturale e non sacrifici inutili. Le diete restrittive, al contrario, danno scarsi risultati oltre che essere pericolose, e facilitare lo spiacevole effetto yo-yo.

Se volete stare attenti alla linea quando viaggiate, è importante non esagerare con i sacrifici e non provare  a rincorrere “soluzioni miracolose”. Semplicemente, provate con un’alimentazione varia e controbilanciate qualche “strappo alla regola” con un po’ di attività fisica in più.

Ricordate che la frutta e le verdure offrono un buon apporto di fibre, vitamine e sali minerali che aiutano la digestione e l’attività intestinale. Inoltre, sono dei buoni alleati del sistema immunitario e favoriscono la diuresi.

Non dimenticatevi di bere

Pur non facendoci caso, quando si viaggia ci si disidratata con più facilità. Infatti, camminando suderete molto di più, perdendo così più liquidi. Per questo motivo, è importante assumere la quantità minima consigliata di acqua e sali minerali.

Uno stratagemma pratico ed economico è quello di portare con voi una o due bottiglie vuote e riempirle quando è possibile. In questo modo avrete dell’acqua fresca sempre a disposizione.

Prediligete spuntini sani

mantenersi in forma durante il break

È del tutto normale voler provare i piatti locali quando si va in un paese nuovo; e poi, diciamocela tutta, la gastronomia è parte integrante di una cultura ed è espressione di chi ne fa parte. Nonostante ciò, dovrete sforzarvi di non esagerare con gli snack tra un pasto e l’altro per evitare di assumere troppe calorie.

La mancanza di tempo può indurre ad optare per cibi veloci, dolciumi o cibi industriali dallo scarso apporto nutritivo, e, dopo alcune settimane, queste cattive abitudini potrebbero tradursi in un aumento di peso o in disturbi intestinali che vanno dalla costipazione alla diarrea al mal di stomaco.

Il consiglio migliore per mantenersi in forma in queste occasioni è portare con sé degli spuntini sani, come frutta secca, barrette ai cereali, yogurt, insalata, frutta, etc… Così facendo assumerete fibre, vitamine e minerali riducendo il consumo di grassi saturi e di carboidrati.

Privilegiate l’attività fisica intelligente

camminare, anziché prendere un mezzo, è un ottimo modo per mantenersi in forma

In genere, associamo l’idea di attività fisica regolare a qualcosa che si fa in palestra o ad uno sport che pratichiamo all’aria aperta, come la corsa. Nonostante ciò, potete includere degli esercizi nella vostra routine giornaliera e, perché no, anche quando viaggiate.

Anche durante le vacanze potrete esercitarvi in maniera intelligente, ottimizzando il tempo in funzione dei giorni liberi. Ad esempio, se avete intenzione di conoscere i principali luoghi turistici di una città, optate per una passeggiata anziché prendere un mezzo. Camminare ogni giorno per 30 o 40 minuti è un modo efficiente per mantenervi in forma anche durante i vostri viaggi.

Guarda anche