Si può essere magri e metabolicamente obesi?

12 ottobre, 2018
Qualcosa che mettiamo sempre in relazione è l'apparenza con la salute, ma questo non sempre affidabile, c'è la possibilità che, pur essendo magri, i problemi relativi alla nostra salute siano nascosti all'interno, rendendoli ancora più pericolosi
 

Abbiamo la falsa credenza che le persone “nel loro peso ideale” siano in buona salute … O che non avere un grammo di pancetta faccia bene alla salute. Tuttavia, le apparenze spesso ingannano, dal momento che si può essere magri e metabolicamente obesi.

La cosa peggiore di essere metabolicamente obesi è che poiché si pensa di avere buona salute non si fa esercizio e nessun esame medico, e le conseguenze possono essere gravi.

Essere magri e allo stesso tempo metabolicamente obesi

Non sapere di essere magri e metabolicamente obesi

Senza dubbio questi due concetti possono essere “collegati”e in alcune persone apparire insieme. È un po ‘complicato comprendere come qualcuno possa essere magro e obeso allo stesso tempo (qualcosa come l’esperimento del gatto Schrodinger ma a livello fisico umano), anche se succede.

È possibile avere un eccesso di grasso nel corpo e rientrare nei parametri di peso ideale in base all’altezza, all’età o alla corporatura fisica. Questo è noto come “magro metabolicamente obeso” o “obesità con peso normale” ed è più frequente di quanto pensiamo.

L’indice principale per determinare se una persona è in sovrappeso è il BMI (indice di massa corporea), tuttavia non è il più efficace: possiamo avere un peso normale secondo i parametri stabiliti ma una maggiore concentrazione di adiposità nel ventre.

 

Non possiamo prendere in considerazione solo il calcolo che viene fatto tra peso e altezza, poiché ci sono molti altri aspetti che definiscono il nostro livello di salute.

Gli obesi con peso normale possono soffrire gli stessi problemi di quelli con “noto sovrappeso” come l’ipertensione, l’insulino-resistenza, il diabete e l’aumento del rischio di problemi cardiovascolari.

La percentuale di grasso accumulato nel nostro corpo è il dato a cui dovremmo prestare attenzione, dal momento che è in definitiva nel tessuto adiposo “dove iniziano i nostri problemi di salute”.

Inoltre, non possiamo fare affidamento esclusivamente su un calcolo come l’IMC perché è piuttosto “generico” (sebbene ottenuto dopo diverse analisi e confronti). Pertanto, è sempre bene confrontare più di un indice o tabella se vogliamo determinare il nostro stato fisico.

I magri metabolicamente obesi e la loro salute

Misurare la frequenza cardiaca

Forse conosci qualcuno che mangia di tutto e non sembra ingrassare mai un solo grammo. Come lo fa? Perché il suo metabolismo, apparentemente “privilegiato”, può nascondere un segreto: accumula depositi di grasso molto vicino agli organi vitali. Sì, anche se non si vede ‘da fuori’, è in agguato una causa di molte malattie.

 

Essere magri e metabolicamente obesi è ancora più pericoloso di essere chiaramente in sovrappeso. Lo sapevate che molte persone anche al di sotto del loro peso ideale hanno il colesterolo? Di solito si collega un’alta percentuale di trigliceridi nel sangue con quelli che hanno una grande pancia, ma non è sempre così.

Se qualcuno sembra perfetto e invidiabile all’esterno, non significa necessariamente che sia sano dentro. Il grasso viscerale “avvolge” il cuore, i reni, il fegato, il pancreas … Anche se avete la pancia piatta!

Al contrario, ci sono persone obese metabolicamente sane che hanno poco grasso viscerale e una maggiore quantità di tessuto cellulare sottocutaneo (il grasso che si vede).

Ci sono diversi fattori che influenzano perché qualcuno sia magro ma allo stesso tempo obeso: genetica, stress, stile di vita sedentario – la mancanza di movimento porta a un grasso installato più profondamente nel corpo – e nutrizione (alcuni carboidrati aumentano la produzione di insulina che causa l’accumulo di grasso viscerale).

Sono magro e metabolicamente obeso: cosa fare?

Cinque pasti per accellelare il metabolismo

Avere un controllo nutrizionale con cinque pasti giornalieri ed un equilibrio nutrizionale possono aiutarvi a restare in salute

 

Anche se vi consideri persone “nel peso ideale” e siete l’invidia dei vostri amici e colleghi, o se l’unica cosa negativa che avete è una pancia incipiente, forse dovreste prestare più attenzione alle vostre abitudini e la vostra dieta, per evitare malattie silenziose come il colesterolo.

Da un lato, la buona notizia è che il grasso esterno può essere facilmente rimosso con l’esercizio fisico e cambiamenti dietetici. Dall’altro, il grasso viscerale è un po ‘più complicato da sradicare perché non lo vediamo. Tuttavia, può essere rilevato attraverso esami del sangue e altri studi medici.

Si consiglia di consumare più liquidi, principalmente acqua, per favorire l’eliminazione del grasso attraverso l’urina. Potete anche ingerire brodi vegetali (senza grassi, sale o carne) e infusi di erbe. Bere succo di limone o pompelmo a stomaco vuoto può aiutare a disintossicare il corpo e prevenire l’accumulo di grassi.

Non dimenticate la fibra per ridurre la stitichezza, Omega 3 per ridurre lo stress e le verdure crude per saziare l’appetito. Provate a dire addio ai dolci, cibi fritti e bevande.