Buone abitudini per svegliarsi con la pancia piatta

· 15 settembre 2018
Diete esagerate e lunghi giorni in palestra fanno solitamente parte della routine di coloro che cercano di evitare l'accumulo di grasso nella zona addominale per ottenere o preservare una pancia piatta.

L’essere umano è condizionato dalle abitudini. Le abitudini che adotta, determinano la sua condizione fisica, la sua salute, e in generale hanno una grande influenza sulla qualità della vita. Incluso il fatto di svegliarsi ogni mattina con una pancia piatta.

A volte, l’obiettivo di ottenere una pancia piatta può essere persino un’ossessione. Mentre basta seguire alcuni buoni principi per riuscirci.

Siamo quello che mangiamo

Il primo passo per avere un ventre piatto è quello di seguire una dieta bilanciata. Bisogna evitare i grassi saturi, gli zuccheri in eccesso e il sodio. Il lattosio è un altro elemento non consigliato per mantenere forme perfette.

Una dieta equilibrata dovrebbe includere una quantità sufficiente di acqua. In generale, il corpo umano non può funzionare correttamente a meno che non sia ben idratato. Bibite gassate, succhi ad alto contenuto di zuccheri non contano e possono anche essere controproducenti.

Ragazza che eve acqua

Attenzione ad alcuni elementi

Lo yogurt è indicato in diverse diete per migliorare la salute. Questa preparazione molto antica, la quale ha luogo grazie alla fermentazione del latte, ospita più di 100 batteri vivi con elevate quantità di vitamina B. Questi principi attivi sono indispensabili per proteggere il sistema immunitario.

Lo yogurt ha anche effetti positivi sull’intestino e sull’intero apparato digerente. Previene la stitichezza, la diarrea e abbassa il colesterolo. Inoltre, fornisce all’organismo calcio, magnesio e fosforo. Ma quando l’obiettivo è quello di svegliarsi con la pancia piatta, lo yogurt non è sempre l’opzione migliore.
L’alto contenuto di lattosio e gli zuccheri processati contenuti in questo alimento, lo rendono difficile da digerire, producendo gonfiore nella zona addominale. Sebbene ci siano esperti che scoraggiano il consumo di yogurt solo di notte, ce ne sono altri che consigliano di rimuoverlo completamente dal menu.

Pancia piatta e dolci: una combinazione impossibile

Le caramelle o i vari dolciumi, in linea generale, non sono indicati per una dieta equilibrata e un’alimentazione sana. La loro elevata quantità di sostanze chimiche e zuccheri altamente trasformati li rende avversari della dieta sana. Anche quelle riconosciute come “senza zucchero” si sono rivelate ancora più dannose.

Ci sono anche caramelle “presumibilmente sane”, che sono controindicate per mantenere la pancia piatta. Questo è il caso della frutta disidratata, che anche se ricca di sostanze nutritive e fibre, è altrettanto ricca di fruttosio. Va ricordato che questo tipo di zucchero semplice è solitamente considerato come edulcorante.

Ragazza che mangia i cereali

Altre cose a cui stare attenti

Le barrette energetiche sono altri prodotti che devono essere consumati con molte riserve. Alcuni dei loro ingredienti più comuni, come il siero di latte o la soia, sono causa di produzione di gas. In pratica, questi piccoli spuntini, di solito, forniscono più calorie di quelle necessarie.

Anche le gomme da masticare non dovrebbero essere consumate in maniera frequente pur non avendo zuccheri aggiunti. Oltre a gonfiare la pancia riempiendola di flatulenze, l’azione costante del masticare risveglia la fame.

Quanto esercizio deve essere svolto?

Questa è una domanda frequente, non solo con l’obiettivo di mantenere la pancia piatta, ma per la salute in generale. Anche se non sembra esserci un limite massimo per segnare l’eccesso di attività fisica, una camminata di mezz’ora al giorno dal lunedì al venerdì, con costanza e disciplina, può essere sufficiente.

Per coloro che non hanno molto tempo, gli esercizi isometrici sono spesso altamente raccomandati, oltre ad essere molto efficienti. Questo tipo di routine è costituita da un allenamento alternativo efficace. In questi esercizi i muscoli sono soggetti tensione, ma senza fare molto movimento.

Gli isometrici sono esercizi che vengono utilizzati nella riabilitazione perché rafforzano i muscoli senza avere effetti sulle articolazioni. Esiste un’ampia varietà di questo tipo di esercizi e possono essere eseguiti anche a casa.

Zero stress

L’ossessione di avere un ventre piatto può essere il primo passo per non ottenerlo. Alcuni preparatori fisici raccomandano di concentrarsi in altre parti del corpo, per evitare la pressione.

Per controllare i livelli di ansia, sono altamente raccomandate attività come lo yoga. Oltre ai suoi benefici mentali e al rilassamento, è un’attività fisica con ampi effetti positivi sulla muscolatura.