Tutto sull’alimentazione per bambini sportivi

· 26 Gennaio 2019
È fantastico che i bambini si dedichino allo sport che preferiscono. Questo faciliterà il loro sviluppo. Bisogna quindi fare attenzione a fornir loro un'alimentazione adeguata in base allo sforzo che devono compiere

Per i bambini atleti, i benefici di una buona alimentazione sono molteplici. La pratica sportiva in età precoce richiede la conoscenza di aspetti importanti che riguardano la corretta dieta da seguire. Ecco quindi un articolo sull’alimentazione per bambini sportivi.

L’aspetto più importante: l’acqua

Bisogna tenere presente che la priorità principale sarà quella di idratarsi. Questo vale per le attività a breve termine, ma sopratutto per quelle a lungo termine per le quali la necessità di liquidi sarà maggiore perché verranno eseguite per un intervallo di tempo più lungo.

Bisogna fare in modo che i bambini bevano dei liquidi almeno ogni quarto d’ora. Spesso è molto difficile, tuttavia è necessario che assumano dei liquidi con questa frequenza.

bammbina che beve

La principale fonte di idratazione dovrebbe essere l’acqua e solo in situazioni di particolare caldo, dove si prevede un’intensa sudorazione, è possibile dare al bambino una bevanda energetica che contenga tra lo 0.5 e 1,0 mg/ml di zuccheri.

Proprio per il loro alto contenuto di zuccheri, le bevande energetiche sono sconsigliate: i bambini, infatti, potrebbero facilmente abituarsi al loro gusto dolce. Sul mercato esistono molte bevande e preparati la cui composizione è adatta al reintegro dei liquidi e degli elettroliti, ma è importante controllare che abbiano un basso contenuto di zuccheri.

L’importanza dell’apporto calorico

È chiaro a tutti che un bambino che fa sport ogni pomeriggio ha bisogno di un apporto calorico più elevato rispetto ad un altro che sta fermo a guardare la televisione. In genere, chi pratica sport dovrebbe “assumere” più energia per garantirsi adeguate riserve di glicogeno epatico e muscolare. A maggior ragione ciò vale per i bambini, che rispetto agli adulti hanno un dispendio energetico superiore dovuto alla fase della crescita.

merenda per bambini

Secondo la Società Italiana di Pediatria, la distribuzione di macro e micronutrienti non deve differire molto dalle raccomandazioni generali che valgono per bambini ed adolescenti: il 50% dell’apporto calorico deve provenire dai carboidrati, il 12-15% deve provenire dalle proteine e il 30-35% dai lipidi.

Per quanto riguarda il momento in cui fare attività sportiva, si consiglia di far passare il tempo necessario che permetta al bambino di digerire. Gli alimenti consigliati sono quelli ricchi di carboidrati come la pasta, il riso, il pane integrale e la frutta.

Inoltre, si consiglia di evitare cibi e bevande con la presenza di zuccheri artificiali aggiunti. Sicuramente, in un primo momento si raggiungerà il picco glicemico ma, dopo un breve periodo di tempo, causeranno un forte abbassamento del glucosio nel sangue. Questo potrebbe compromettere le prestazioni durante l’attività fisica.

Mentre pratica dello sport, se si tratta di un’attività prolungata, cioè se dura più di un’ora, è importante che il bambino consumi dei carboidrati.

bambini in bici

Dopo la pratica sportiva, si consiglia di reintegrare le energie il prima possibile, in questo modo le riserve di glicogeno verranno riportate a livelli normali. È proprio in questo momento che il corpo è più predisposto a sintetizzarlo a causa del glucosio ingerito. Si consiglia inoltre di ripetere l’assunzione di cibo dopo due o quattro ore.

Micronutrienti essenziali nell’alimentazione per bambini che fanno sport

Bisogna fare attenzione soprattutto a due micronutrienti: il calcio ed il ferro. Il calcio permette di rafforzare le ossa nelle attività ad alto impatto ed è coinvolto nella produzione di stimoli nervosi.

La mancanza di ferro provoca affaticamento e spossatezza. È grazie a questo micronutriente che si può prolungare lo sforzo nel tempo. Il ferro, inoltre, ha un ruolo fondamentale nel trasporto dell’ossigeno da parte dei globuli rossi. Come sappiamo, fare attività sportiva richiede molta ossigenazione: l’importanza del ferro è evidente.

In conclusione, è importante conoscere il tipo di alimentazione di cui hanno bisogno i nostri bambini, soprattutto quelli che fanno sport ad alto livello. L’importanza del cibo nelle attività sportive aumenta quando si parla di bambini piccoli. La loro particolare condizione di crescita e di sviluppo ci impone di essere ben informati.