Zuccheri aggiunti: tutti i benefici di ridurli

· 29 agosto 2018
Gli zuccheri aggiunti sono tutti quegli zuccheri che non si trovano in forma naturale in un alimento, vale a dire la quantità che viene aggiunta artificialmente durante l'elaborazione del prodotto.

Lo zucchero è diventato un componente essenziale di qualsiasi ricetta. Ecco perché alla fine della giornata avremo consumato una quantità molto più alta di questo alimento di quanto raccomandato. Ridurre il consumo di zuccheri aggiunti ha un effetto positivo sul nostro organismo.

Ecco perché oggi vi spieghiamo come mangiare meno zuccheri aggiunti e allo stesso tempo anche i cambiamenti che noterete nel vostro corpo.

Siamo consapevoli quanto zucchero consumiamo?

Con gli zuccheri aggiunti, il cibo è più buono ed ha un sapore più gradevole. Negli ultimi tempi gli zuccheri aggiunti hanno invaso gli scaffali di tutti i supermercati.

Non importa in quale sezione ci troviamo: carne, salsicce, snack, pasticcini, latticiniLo zucchero aggiunto è presente praticamente in tutti gli alimenti. Quindi alla domanda che ci siamo posti all’inizio, siamo consapevoli di quanto zucchero consumiamo? La risposta è NO.

Zuccheri aggiunti nei salumi

La maggior parte delle volte che ingeriamo zucchero non ne siamo consapevoli. Vi incoraggiamo a fare un esperimento. Aprite il vostro frigorifero e controllate gli ingredienti di tutti gli alimenti che ci sono dentro. Vi sorprenderete al vedere che tutti i prodotti includono zuccheri aggiunti. Anche quelli salati che presumibilmente non dovrebbero includerli.

Come possiamo ridurne il consumo?

Una volta che siamo consapevoli di tutto lo zucchero che consumiamo, è il momento di ridurne il consumo. Come abbiamo potuto verificare i precedenza, tutti i prodotti includono in misura maggiore o minore zuccheri aggiunti. Questo fa sì che eliminarli dalla dieta, o almeno ridurli, sia una missione impossibile.

Zollette di zucchero

Per ridurre il consumo di zuccheri aggiunti basta andare al solito supermercato e acquistare quegli alimenti in cui l’etichetta indica che non contengono zuccheri a parte quelli degli stessi alimenti. Sicuramente all’inizio vi sembrerà difficile trovare questi alimenti ed impiegherete più tempo per fare la spesa. Dopo un paio di volte saprete già quali alimenti sono adatti e quali no.

L’acquisto sarà un po’ più costoso, ma ne varrà la pena. Anche se dovete spendere un po’ più di soldi, il vostro corpo lo apprezzerà. Inoltre, inizierete immediatamente a notare i benefici come conseguenza della riduzione del consumo di zuccheri aggiunti.

Motivi per ridurre il consumo di zuccheri aggiunti

Se, dopo tutto quello che vi abbiamo detto, dubitate ancora se dovete ridurre o no il consumo di zuccheri aggiunti, allora vi diamo i motivi per cui dovreste bandire questo ingrediente dalla vostra giornata.

  • Contribuirete alla perdita di peso. Gli zuccheri aggiunti sono responsabili dell’aggiunta di una grande quantità di calorie a qualsiasi alimento. Se siete a dieta e volete perdere peso, dovreste evitare alimenti ad alto contenuto di zucchero e sostituirli con quelli il cui contenuto indica che non contengono più zuccheri a parte quelli naturali.
  • Eviterete il sovrappeso e l’obesità. Gli zuccheri aggiunti, oltre ad aumentare il numero di calorie non portano nulla di positivo all’organismo. Ecco perché sono uno dei principali colpevoli degli alti tassi di sovrappeso e obesità. A questo dobbiamo aggiungere che il fast food include una grande quantità di zuccheri, che lo rendono ancora meno sano.
  • Ridurrete il rischio di diabete. Il diabete è una malattia sempre più diffusa. I diabetici vedono come è sempre più difficile nutrirsi senza zuccheri aggiunti. Una dieta senza questi zuccheri previene la resistenza all’insulina.
  • Eviterete abbuffate o voglie. Lo zucchero è un alimento che provoca dipendenza. Ecco perché quando siamo affamati, siamo nervosi o semplicemente abbiamo voglia di mangiare alimenti dolci. Ore dopo il nostro stomaco richiede di nuovo alimenti di questo tipo. Non mangiare cibi zuccherati non ci farà desiderare o avere voglia di abbuffarci. Questo è molto importante per le persone ansiose o che stanno seguendo una dieta.