Si può evitare l’effetto rebound?

· 28 agosto 2018
Il primo passo per ottenere il risultato desiderato da una dieta ed evitare l'effetto rebound è quello di pianificare e strutturare molto bene la propria alimentazione, stabilendo quantità e tempi

Dopo mesi di dieta avete raggiunto il peso desiderato. Vi siete sacrificati, fra alimentazione e allenamento, per ottenere il risultato tanto agognato. Adesso che avete raggiunto il vostro peso ideale, cominciate a rilassarvi con l’esercizio fisico e con l’alimentazione. Anche se non mangiate più come prima, iniziate però a recuperare peso, fino a tornare come eravate prima. Se avete già fatto esperienza di diete in passato, sicuramente quanto detto vi suonerà familiare. Ebbene, questo fenomeno si chiama effetto rebound.

In questo articolo vi racconteremo che cos’è l’effetto rebound e come evitarlo!

Effetto rebound (rimbalzo)

Le diete miracolose non esistono

Non esiste alcuna ricetta magica con la quale si possa perdere peso. Se desiderate farlo, dovete essere consapevoli dal primo momento che si tratta di un lavoro duro, che richiede sforzo e sacrificio. Bisogna anche tenere conto che il peso è progressivo e pertanto a seconda dei chili da perdere, dovrete pianificare a medio o a lungo termine.

È possibile che in un primo momento perdiate peso con una dieta di quelle definite miracolose. Con alcune di esse è possibile perdere anche 5 chili in tre giorni, il ché è veramente un’assurdità. In realtà, quello che perdete con queste diete brevi e drastiche sono solo liquidi. Una volta smessa la dieta si recupera tutto il peso, e probabilmente anche di più.

effetto rebound

Se volete dimagrire, scegliete una dieta sana, varia e continuata nel tempo. Come abbiamo già detto, i miracoli non esistono, e non serve a niente non mangiare per settimane o giorni se poi continuate con le vecchie abitudini.

Scartate le diete ipocaloriche

Una donna dovrebbe consumare tra 1.500 e 2.000 calorie al giorno e un uomo tra 1.800 e 2.500. Tutte le diete che si collocano al di sotto di questa forbice, sono ad alto rischio effetto rebound. Ci sono diete nelle quali è previsto consumare circa 500 calorie al giorno, il che è realmente una pazzia.

Con le diete ipocaloriche le uniche cose che si ottengono sono la debilitazione muscolare e una sensazione di stanchezza continua. A lungo termine, queste diete possono causare problemi di salute come l’anemia. Bisogna tenere bene a mente, che perdere peso non è un gioco e che la salute è al primo posto.

Così come nelle diete miracolose, anche qui  fa la sua comparsa l’effetto rebound. In questo caso succede perché ingerendo poche calorie, il metabolismo rallenta; mentre quando smettiamo la dieta, il metabolismo assorbe più grassi del dovuto a causa della mancanza di nutrienti.

Acquisite nuove abitudini con la dieta

Quando una persona inizia una dieta, non dovrebbe considerarla come qualcosa di momentaneo, ma come un opportunità di apprendimento continuo.  Se dobbiamo metterci a dieta è perché evidentemente stiamo sbagliando qualcosa. Può trattarsi di un’alimentazione non adeguata, mancanza di esercizio fisico o per entrambi i motivi. È per questo che la dieta va vista come un momento di apprendimento e di acquisizione di nuove abitudini.

Una dieta salutare oltre ad aiutarvi a perdere peso, vi insegnerà anche a mangiare bene e a condurre una vita più sana. Una volta raggiunto il peso desiderato avrete acquisito delle abitudini che vi eviteranno l’effetto rebound. Non bisogna considerare le diete solo come un modo per dimagrire, ma come un opportunità di guadagnare in salute e in qualità della vita.

Con questo non vogliamo dirvi che dovete seguire una dieta rigida a vita. Semplicemente, optate per pasti più sani e smettete di usare alcuni ingredienti.

effetto rebound

Continuate a praticare sport

Lo sport è il pilastro fondamentale di qualunque dieta. A seconda dei chili da perdere, del tempo libero a disposizione e del vostro stato di salute, dovrete trovare l’attività fisica che più adatta a voi. L’esercizio vi aiuterà a perdere peso più rapidamente, a essere tonici e a rilasciare lo stress.

Una volta raggiunto il vostro peso forma, non smettete di fare sport, se non volete che faccia la sua comparsa il temuto effetto rebound. Magari potete farlo con meno intensità, però mai rilassarsi e condurre una vita sedentaria. Se lo fate in compagnia sarà più facile mantenervi in forma e continuare l’attività fisica nel tempo.

Approfittate della dieta per godervi lo sport e crearvi una passatempo. Trekking, ciclismo, nuoto, passeggiate…le opzioni sono infinite e vi faranno rimanere in forma e divertire al tempo stesso. Ponetevi degli obiettivi per mantenere alta la motivazione e tenete un registro degli esercizi realizzati.