Quali sono i ‘brucia-grassi’ più efficaci?

· 11 ottobre 2018
Se cerchiamo di bruciare grassi in modo efficace, dobbiamo essere coscienti del fatto che non è un compito rapido e che dovremmo essere costanti, così come dovremmo saper combinare un'alimentazione corretta con abitudini sane

I brucia-grassi sono un aiuto importante per avere un corpo in forma. Bruciando grassi e combinandovi una buona dose di allenamento, diamo spazio ai muscoli e questi crescono più rapidamente tonificando il nostro corpo.

Tuttavia, ci sono molti brucia-grassi sul mercato e può risultare difficile scegliere.

Quale brucia-grassi scegliere

Davanti alla scelta di un brucia-grassi ci troviamo come opzioni i termogenici e la L-Carnitina. Vediamo di che si tratta e quali sono le loro funzioni.

Termogenici

I termogenici contengono sostanze che incrementano la temperatura corporea generando un aumento del consumo di calorie durante la giornata. In questo modo, diminuisce il tessuto grasso.

Uno svantaggio può essere il fatto che i termogenici sono a base di sostanze eccitanti, come il tè verde, la caffeina e il guaranà. Questo aumenta il ritmo cardiaco generando tachicardia o anche sensazione d’ansia.

Si consiglia di consumarli la mattina o il pomeriggio, prima di mangiare o di allenarsi. Non è consigliabile utilizzarli la sera, nemmeno se ci alleniamo in quel momento della giornata. Ciò è dovuto al fatto che potrebbero alterare il sonno e non farci riposare per bene.

brucia-grassi

Per fare in modo che abbiano effetto, bisogna seguire dei cicli o prenderli solo durante i giorni di allenamento. In caso contrario, il corpo potrebbe sviluppare tolleranza a queste sostanze e renderle inefficaci.

L-Carnitina

La L-Carnitina è una sostanza naturale incaricata di trasportare i grassi e convertirli in una fonte di energia, eliminandoli in modo naturale dall’organismo.

Lo svantaggio di fronte ai brucia-grassi termogenici è che bisogna effettuare un allenamento intenso per fare in modo che siano efficaci. Non è una sostanza miracolosa, nessuna lo è, ma combinata con esercizio aerobico di almeno 40 minuti, sarà l’aiuto ideale per raggiungere i nostri obiettivi.

Stiamo parlando di un esercizio che ci faccia sudare; uscire a camminare, per esempio, non sarebbe sufficiente. Perché? Perché il corpo deve essere sottoposto ad uno sforzo per percepire la necessità di mobilitare i lipidi e trasformarli in energia. La dose raccomandata di L-Carnitina è tra i 1000 e i 2000 mg giornalieri, o quando dobbiamo allenarci.

I brucia-grassi sono miracolosi?

No, non v’inganneremo, i brucia-grassi non sono miracolosi. Per far sì che abbiano effetto, bisogna fare di più che consumarli. Allo stesso modo, l’esercizio non funziona se mangiate tutto quello che volete. Cosa si deve fare, quindi, per renderli efficaci?

  • Alimentazione. Questo è il primo passo per avere un corpo in salute, dentro e fuori. Serve una dieta equilibrata che fornisca tutti i nutrienti necessari. Se il vostro obiettivo è la perdita di peso, dovrete seguire una dieta ipocalorica, cioè una dieta in cui si consumano almeno 500 o 600 calorie in meno rispetto a quelle richieste nella giornata. Questo vi aiuterà a perdere approssimativamente mezzo chilo a settimana se combinate i brucia-grassi con la dieta.

brucia-grassi

  • Esercizio. Se seguite una dieta senza fare esercizio, ritarderete di molto il processo di dimagrimento e non vi sentirete bene.
  • Brucia-grassi. Se seguite una dieta equilibrata e fate esercizio regolarmente  (almeno tre volte a settimana), potete iniziare a prendere i brucia-grassi.
  • Frullati proteici. I frullati proteici sono ideali come complemento per una dieta ipocalorica. Inoltre, aiutano la riparazione dei muscoli. Combinati con i brucia-grassi, saranno ancora più efficaci.
  • Omega3. È provato che combinare la L-Carnitina con l’Omega3 porta a risultati più efficaci e rapidi.
  • RiposoIl riposo è importante tanto quanto l’esercizio e tutti i complementi citati in precedenza.

Allora, i brucia-grassi funzionano? La risposta è sì. La dieta e l’esercizio funzionano? Certo che sì! E, se combinati, i risultati saranno ancora migliori, anche se vi ricordiamo che non sono miracolosi.