Pudding proteico al cioccolato per iniziare bene la giornata

· 15 Marzo 2019
Scoprite queste buonissime ricette per un pudding proteico al cioccolato ideale per la vostra colazione.

Una delle sfide più grandi del mantenere un’alimentazione equilibrata è conciliare l’obiettivo di ottenere il corpo dei nostri sogni con la voglia di mangiare cibi dolci. Perciò, questa ricetta per un pudding proteico al cioccolato è l’ideale per iniziare le giornate con energia.

Perché fare colazione con un pudding proteico al cioccolato?

Anche se tutti i pasti sono importanti, la colazione è fondamentale per mantenere una dieta equilibrata. Quando ci si sveglia, il corpo ha bisogno di ricevere i nutrienti essenziali per attivare il metabolismo e permettere di iniziare la giornata con la giusta quantità di energia.

Se fate una colazione povera, probabilmente vi sentirete stanchi in vari momenti della giornata. Questo, inoltre, senza contare che durante la giornata sentirete la necessità di mangiare di più.

Ovviamente, una colazione “scarsa” non è da riferirsi alla quantità di cibo consumato, ma alla qualità nutrizionale di quello che mangiate dopo esservi svegliati. È molto meglio mangiare una porzione media di un piatto proteico piuttosto che calorie a vuoto con carboidrati raffinati.

Per questo, un pudding proteico al cioccolato può essere un’ottima alternativa per una colazione nutriente, gustosa e moderata in calorie. In questo articolo vi proponiamo due ricette: la prima è quella di un pudding tradizionale, mentre la seconda è quella per un pudding al cioccolato più cremoso.

Ricetta del pudding proteico al cioccolato

Pudding proteico al cioccolato

Ingredienti

  • 300 ml di albume.
  • 200 gr di cacao in polvere.
  • 250 gr di formaggio senza grassi.
  • 1 uovo.
  • 1 cucchiaio di proteine/siero di latte in polvere (al gusto di cioccolato)
  • 100 gr di avena.
  • 7 noci o mandorle tritate.
  • 1 bustina di lievito.
  • Edulcorante.

Preparazione

  • Per prima cosa, impostate il forno a 180°.
  • Mentre si riscalda, prendete una ciotola e iniziate sbattendo gli albumi fino a farli amalgamare completamente.
  • Poi, aggiungete il formaggio e continuate a mescolare lievemente per unire gli ingredienti.
  • In seguito, aggiungete tutti gli altri ingredienti (tranne le noci) e mescolate lentamente per ottenere un composto omogeneo. Durante questa parte, è importante fare attenzione che le proteine in polvere non facciano grumi; il risultato deve essere una massa liquida e uniforme.
  • Per finire, aggiungete le noci tritate mescolandole con il composto al cioccolato.
  • Ora, prendete una teglia adatta per il forno e versate l’impasto. Se necessario, potete mettere della carta da forno per evitare che il dolce si attacchi o utilizzare delle forme di silicone antiaderenti. 
  • Fatto ciò, mettete in forno per 25-30 minuti a 180°. La consistenza del vostro pudding proteico dovrà essere soffice e spumosa, ma non come una classica torta.
  • Prima di cacciare la teglia dal forno, assicuratevi che sia completamente cotta. Potete farlo utilizzando uno stuzzicadenti o un cucchiaino sottile da infilare nel dolce per verificare se è crudo o cotto.
  • Una volta verificata la cottura, aspettate che si raffreddi prima di mangiarlo.

Ricetta rapida del pudding proteico al cioccolato

Per chi cerca un’opzione più economica, rapida e semplice da realizzare, questa ricetta del pudding proteico “espresso” è la migliore per arricchire le colazioni:

Ingredienti

  • 50 gr di purea di zucca.
  • 1 uovo grande.
  • 40 gr di proteine in polvere/siero di latte in polvere (al gusto di cioccolato)
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere.
  • 1 cucchiaino di cacao in polvere (opzionale)
  • Dolcificante a gusto.
Pudding mousse al cioccolato

Preparazione

  • Per preparare questo pudding espresso, vi servirà solo unire tutti gli ingredienti e sbatterli con una frusta o con un frullatore. 
  • Fatto questo, mettete il composto in una teglia di silicone e poi in forno preriscaldato per circa 10-15 minuti a 180°.
  • Se volete, potete anche mettere il composto nel microonde per uno o due minuti per assicurarvi che sia cotto bene.
  • Ed ecco fatto! Una volta raffreddatosi, il pudding sarà ottimo per la colazione o anche come dessert.

Per completare la vostra colazione salutare e nutriente, potete aggiungere della frutta fresca o delle bacche al pudding.  Un’ottima scelta è quella dei frutti rossi, che contengono antiossidanti naturali e pochi zuccheri, come i mirtilli e le fragole.

Per finire, vi ricordiamo l’importanza di consultare un nutrizionista per stabilire una dieta equilibrata, funzionale e ottimizzata secondo i vostri obiettivi e le necessità del vostro corpo. Inoltre, prima di iniziare una routine di allenamento, consultate sempre il vostro medico.

  • Pérez-Guisado, J. (2009). Importancia del momento en que se realiza la ingestión de los nutrientes. Revista Internacional de Medicina y Ciencias de La Actividad Fisica y Del Deporte9(33), 14–24.
  • Lezcano, E. P. (2010). Cereales para el desayuno. Alimentos Argentinos50, 26–37.