6 alimenti da evitare per mantenervi in forma

23 Aprile 2019
Se non volete prendere chili di troppo e mantenere uno stile di vita sano, non perdetevi questo articolo. Vi sveleremo quali sono gli alimenti da evitare.

Se volete condurre una vita sana, l’opzione migliore è svolgere attività fisica, dormire adeguatamente e, soprattutto, mangiare nel modo giusto. Per farlo, dovrete sforzarvi di scegliere con attenzione cibi e pietanze della vostra dieta quotidiana. In questo articolo vi aiuteremo a scartare quelli dannosi, presentandovi un elenco con alcuni alimenti da evitare assolutamente.

L’essere umano ha bisogno di sostanze nutritive, vitamine e minerali per sopravvivere. L’alimentazione è il mezzo con cui, ognuno di noi, riesce a rispondere al fabbisogno del proprio organismo. In alcuni casi, le scelte a tavola sono dettate dalla cultura, altre volte dalla tradizione e persino dalla religione. E la salute? Oggigiorno, grazie alle informazioni disponibili e le molteplici ricerche in ambito scientifico, sappiamo che esistono degli alimenti da evitare e che possono innescare problemi anche molto gravi.

La pubblicità spesso spinge al consumo di cibi accattivanti dal punto di vista estetico e del sapore, ma scarsi per quanto riguarda il valore nutritivo. Sapere riconoscere ed insegnare ai giovani a distinguere e riconoscere gli alimenti da evitare è la chiave per un futuro migliore. E le conseguenze saranno benefiche sia per il vostro benessere fisico che per quello mentale.

Alimenti da evitare per sentirvi bene e stare in forma

1. La maggior parte dei pani

Il pane è un cibo consumato tradizionalmente in molti paesi e in modi diversi. Alcuni lo mangiano a colazione, altri per la merenda con marmellate o burro di arachidi. C’è chi lo usa per accompagnare hamburger e hot dog, qualcun altro lo preferisce spezzettato nella zuppa, a cena. Come sapete bene, è un alimento presente nella dispensa di ogni cucina.

Tuttavia, alcuni impasti di pane sono fatti con grano raffinato, che è a basso contenuto di sostanze nutritive essenziali e produce un aumento della glicemia.

Inoltre, di solito includono altri ingredienti che non sono molto sani, come la margarina o lo zucchero, se si tratta di pane dolce. Pertanto, il pane preconfezionato o industriale rientra negli alimenti da evitare. Meglio consumare quello senza glutine e con pochi carboidrati, come il pane di Ezechiele.

Pane fresco tagliato

2. Oli vegetali dannosi

L’olio vegetale è usato principalmente per friggere il cibo. Per questo motivo, è un ingrediente indispensabile per alimenti come patatine fritte, pollo fritto, hamburger, ma non solo.

Ma negli ultimi anni è scoppiata una grande polemica rispetto all’utilizzo di questi oli in cucina, specialmente quando vengono riscaldati. L’olio vegetale rientra negli alimenti da evitare perché è molto sensibile all’ossidazione, causa problemi di colesterolo e provoca un aumento dello stress ossidativo nel corpo. È stato anche collegato ad un aumentato dei rischio di cancro.

Pertanto, è più conveniente eliminare o ridurre al minimo il consumo di cibi a base di olio vegetale. Allo stesso tempo, è consigliabile preparare i pasti con altri oli come quello extravergine d’oliva, un’opzione molto più salutare.

3. Torte e biscotti

Nonostante abbiano un aspetto e un sapore irresistibile, la maggior parte dei biscotti e delle torte sono estremamente malsani. In generale, sono fatti con zuccheri raffinati, farine di grano industriali e grassi aggiunti, che sono spesso dannosi per il benessere dell’organismo.

Queste prelibatezze sono, senza dubbio, una delle cose peggiori che si possano introdurre nel corpo. Sono alimenti da evitare perché decisamente scarsi di componenti nutritivi essenziali ma, in cambio, apportano tonnellate di calorie e ingredienti che mettono a rischio la vostra salute.

Tra gli alimenti da evitare ci sono dolci confezionati

4. Tutti quelli dei Fast food sono alimenti da evitare

In generale, quasi tutte le catene di fast food servono cibo spazzatura. La maggior parte dei piatti che offrono sono prodotti alimentari di massa e altamente processati. Quindi, dal bassissimo valore nutrizionale.

Ma come mai, allora, hanno così tanto successo? Si tratta di comodità e risparmio: hanno prezzi bassissimi e i loro locali sono sparsi ovunque. A livello di salute, però, non dovete sbagliarvi: mangiare gli alimenti dei fast food può avere un costo altissimo nel lungo periodo, soprattutto se diventa una consuetudine.

5. Prodotti alimentari insaccati

Prosciutti, salsicce, mortadella, salami… Gli insaccati sono incredibilmente dannosi per il corpo. Il motivo principale che ci obbliga a iscriverli in questo elenco è dovuto agli alti livelli di grassi saturi che contengono.

La quantità media di grasso che contengono varia dai 10 ai 13 grammi per 100 di prodotto. Pertanto, sono tra gli alimenti da evitare se non si vuole soffrire di malattie cardiovascolari o innescare la progressiva condizione medica dell’obesità.

Gli insaccati sono alimenti da evitare

6. Succhi di frutta imbottigliati

I succhi e le spremute pronte che vengono venduti in negozi e supermercati, vengono presentati e supportati da spot che enfatizzano concetti come la leggerezza, la natura, la freschezza. Sembrano prodotti assolutamente naturale e sani, ma la realtà è ben altra. Gran parte dei succhi in bottiglia sono pieni di zuccheri, coloranti, sostanze chimiche e altri additivi assolutamente nocivi per il corpo.

È vero che alcuni contengono antiossidanti e vitamina C. Tuttavia, questo deve essere soppesato rispetto alla spropositata quantità di zuccheri aggiunti. Spesso queste spremute “naturali” preconfezionate contengono valori di zucchero prossimi o superiori a quelli delle bibite gassate.

Invece di consumare questi succhi elaborati, vi consigliamo di preparare frullati e spremute fatte in casa, in modo semplice e davvero sano. Oltre ad essere naturali al 100% sono più gustosi e vi permetteranno di risparmiare soldi. Tenete poi presente che la migliore bevanda resta comunque l’acqua. Elimina le tossine, fornisce una migliore idratazione e mantiene i reni in buone condizioni.

Se volete mantenervi in buone condizioni fisiche e prevenire molteplici malattie, imparate a riconoscere questi alimenti da evitare e toglieteli dal vostro carrello della spesa. Può essere un po’ scomodo cambiare la dieta. Tuttavia i benefici che ne trarrete saranno enormi, per il vostro organismo e quello dei vostri cari.

  • Harvard Health Publishing. (2018) Glycemic index for 60+ foods. Measuring carbohydrate effects can help glucose management.
  • Ramsden, C. E., Ringel, A., Feldstein, A. E., Taha, A. Y., MacIntosh, B. A., Hibbeln, J. R., … Douglas Mann, J. (2012). Lowering dietary linoleic acid reduces bioactive oxidized linoleic acid metabolites in humans. Prostaglandins Leukotrienes and Essential Fatty Acids87(4–5), 135–141.  https://doi.org/10.1016/j.plefa.2012.08.004
  • Gago-Dominguez, M., Yuan, J. M., Sun, C. L., Lee, H. P., & Yu, M. C. (2003). Opposing effects of dietary n-3 and n-6 fatty acids on mammary carcinogenesis: The Singapore Chinese Health Study. British Journal of Cancer89(9), 1686–1692. https://doi.org/10.1038/sj.bjc.6601340
  • Turpeinen, A. M., Basu, S., & Mutanen, M. (1998). A high linoleic acid diet increases oxidative stress in vivo and affects nitric oxide metabolism in humans. Prostaglandins Leukotrienes and Essential Fatty Acids59(3), 229–233. https://doi.org/10.1016/S0952-3278(98)90067-9
  • Rodríguez Delgado, J., Hoyos Vázquez, M. S., Blesa Baviera, L. C., Cantarero Vallejo, M. D., Carbajo Ferreira, Á. J., Cenarro Guerrero, M. T., … Vegas Álvarez, A. M. (2017). Fruit juices and their role in infant feeding. Should we consider them as another sweetened beverages? Positioning of the gastroenterology and nutrition group of the AEPap . Pediatria de Atencion Primaria19(75), e103–e116. Retrieved from https://www.scopus.com/inward/record.uri?eid=2-s2.0-85030553878&partnerID=40&md5=c13bf709227219cfc8cc65b06bb59a29