Quale integratore scegliere per un fisico atletico?

26 Giugno 2019
Prima di scegliere un integratore bisogna tenere in considerazioni diversi aspetti: gli obiettivi che vogliamo raggiungere, la nostra condizione fisica, il tipo di allenamento che effettueremo. Sul mercato troviamo diverse marche di integratori, come diversi sono gli ingredienti che li compongono e l'apporto nutrizionale che forniscono.

La costruzione di un fisico atletico richiede delle quantità extra di proteine, vitamine e minerali. Gli integratori non sono tutti uguali ed ogni corpo ha delle esigenze differenti. Scegliere l’integratore giusto è un passaggio molto importante, soprattutto per gli atleti. In questo articolo andremo a vedere quali criteri dovremmo utilizzare per scegliere l’integratore adatto alle nostre esigenze.

Conoscere la marca e la composizione di un integratore

Il mercato degli integratori proteici è davvero ampio. I preparati variano in base al costo, se sono prodotti nelle nostra nazione o importati o se hanno ingredienti naturali o di sintesi. Analizzare tutti questi fattori richiede tempo ed impegno da parte dei consumatori. Dopo tutto, sono delle sostanze che ingeriremo. Bisogna quindi conoscere gli effetti che avranno sul nostro organismo.

Essere attenti è importante, la qualità di questi prodotti non è sempre la stessa. In genere, quello che costa di meno è il meno efficace. È meglio spendere del denaro comprando delle marche prestigiose e riconosciute piuttosto che ricorrere ad una soluzione economica dalla dubbia efficacia.

un uomo assume un integratore

Inoltre, bisogna tener conto del fatto che molti di questi preparati non hanno subito dei seri controlli di qualità durante le fasi di produzione. Vi consigliamo anche di controllare le tabelle che contengono le informazioni nutrizionali e fare un confronto tra i vari prodotti per verificare la convenienza del vostro acquisto. La ricerca di queste informazioni è di fondamentale importanza per la “costruzione” del vostro fisico.

Attenti a mescolare i vari prodotti

Siamo abituati a vedere un gran consumo di integratori, vitamine e amminoacidi da parte di allenatori e culturisti. Il segreto della alimentazione per il fitness non risiede in un accumulo eccessivo di sostanze, bensì nella scelta oculata dei nutrienti che immettiamo nel nostro corpo. Controllare l’alimentazione e il tipo di integratori che utilizziamo è importantissimo. Avete mai sentito la frase, “siamo ciò che mangiamo”?

Molte persone ignorano il fatto che non tutti gli integratori sono compatibili. Ad esempio, è sconsigliato associare la creatina alla caffeina. Alcune combinazioni potrebbero portare l’atleta ad un accumulo eccessivo di proteine.

Vi ricordiamo che le dosi extra di proteine non dovrebbero superare i tre grammi al giorno. Un eccesso potrebbe causare l’obesità o facilitare l’insorgenza di questa malattia. Prima di scegliere (e utilizzare) un integratore alimentare, dovete sapere esattamente quello di cui il vostro corpo ha bisogno. Non tutti i corpi hanno le stesse esigenze!

Controllate le garanzie legali del prodotto

La prima cosa importante da controllare è che nell’etichetta sia presente la dicitura “integratori”. Nel caso dei prodotti di origine nordamericana, questo tipo di denominazione è imposta dai regolamenti stabiliti dalla Food and Drug Administration (FDA, Agenzia per gli alimenti e i medicinali). Le proteine, i minerali e le vitamine presenti in questi prodotti non devono essere mai contrassegnati come farmaci.

Le case prodruttici più importanti (e non) hanno l’obbligo di inserire la descrizione e le quantità esatte di ogni ingrediente. Tutti questi accorgimenti valgono anche per la legislazione europea che richiede di riportare sulle etichette la composizione e le informazioni nutrizionali di ogni prodotto alimentare messo in commercio. Leggere e conoscere queste informazioni vi aiuterà a scegliere ed acquistare con consapevolezza il prodotto che risponde maggiormente alle vostre esigenze.

confezioni di integratori

È utile anche consultare i siti web delle istituzioni che certificano la qualità degli integratori. Nel caso dei prodotti nordamericani abbiamo la US Pharmacopeia e il Consumerlab. Culturisti ed atleti possono consultare i dati ed effettuare la scelta più appropriata.

La scelta del giusto integratore

In genere gli integratori alimentari vengono scelti in base agli obiettivi che si vogliono raggiungere: aumentare la massa muscolare, migliorare la tonicità, aumentare o perdere peso e così via. Effettuare una scelta sbagliata potrebbe non farvi raggiungere gli obiettivi che vi eravate posti. Per questo motivo è importante chiedere consigli al vostro allenatore e farvi seguire da un nutrizionista.

Alcuni integratori e vitamine sono definiti “generici”. Tra questi ricordiamo le compresse multivitaminiche, le proteine in polvere e persino la creatina. Il resto dei prodotti dipenderà dalle esigenze particolati di ciascuna persona.

Ad esempio, gli integratori termogenici contribuiscono alla riduzione del grasso e migliorano la tonificazione. Se si vuole ottenere l’effetto opposto, ci sono i carboidrati, le proteine in polvere e la L-glutammina, un amminoacido dai molteplici usi. Il peso, la corporatura e gli obiettivi del vostro allenamento sono alcuni dei parametri da prendere in considerazione per sapere quale integratore assumere.

Per riassumere, la scelta di un integratore alimentare è importante e richiede tempo, informazioni corrette e un investimento in denaro. Il 70% del nostro corpo è il risultato di quello che mangiamo, inclusi gli integratori. Un apporto maggiore di sostanze non è sempre la scelta migliore.