Il miele: un integratore naturale per il recupero muscolare

· 26 Dicembre 2018
Il segreto più prezioso che custodiscono le api sono le molteplici proprietà del miele per l'organismo. I suoi effetti antinfiammatori, antiossidanti e multivitaminici costituiscono un integratore naturale per migliorare il recupero post allenamento

L’allenamento muscolare implica per i muscoli stress e e “fratture” che servono nel processo di potenziamento muscolare. Sebbene il risultato dell’allenamento ci porti a uno sviluppo sano, il processo implica sforzi fisici non indifferenti. Per questo motivo è necessario fare affidamento su un integratore naturale per la rigenerazione muscolare, e il miele è uno dei migliori in questo senso.

Continuate a leggere per scoprire quali sono le caratteristiche del miele e perché si può considerare un integratore naturale.

Recupero del glucosio

Il glucosio non è altro che zucchero nel sangue. Quando esso viene sintetizzato, prende parte ai processi metabolici dell’essere umano, apportando energia che verrà impiegata nel funzionamento dell’organismo.

In effetti, quando ci alleniamo utilizziamo energia proveniente dalle nostre riserve di glucosio. Per questo, i nostri livelli di zucchero scendono rapidamente, e questo possiamo comprovarlo dal livello di affaticamento dopo-allenamento.

Il miele è un integratore naturale

Questo processo di dispendio energetico si svolge anche a livello muscolare, dopo l’allenamento. In questo senso, la cosa più logica da fare è cercare di ripristinare i normali livelli di zucchero, così come i sali minerali persi. Proprio a questo punto entra in scena il miele.

Cosa contiene il miele?

Il miele è un ingrediente ricco di zuccheri naturali, tra cui si trovano il glucosio e il fruttosio. In più, questo edulcorante contiene quantità notevoli di magnesio, calcio, potassio, ferro e fosfato.

A ciò ba aggiunto un complesso vitaminico davvero valido per il recupero fisico: ovvero le vitamine B1, B2, B5, B3 e C. Sebbene questi nutrienti si trovino in quantità limitate, è chiaro il potenziale che questo prodotto rappresenta per il metabolismo.

Come se non bastasse, il miele è un antiossidante naturale davvero efficace; ingerirlo contribuisce ai processi di protezione e recupero cellulare. Ciò si deve alla sua concentrazione di acidi fenolici, catalasi e ossidasi.

Zucchero e miele

Ad alcuni potrebbe sembrare scontato utilizzare lo zucchero per ottenere glucosio. Ma in realtà, lo zucchero è un prodotto che apporta più calorie del miele. Un cucchiaio di questo edulcorante nella sua versione bianca, contiene circa 64 calorie.

Invece, un cucchiaio di miele ne apporta solo 46 di calorie. A ciò dobbiamo aggiungere l’elevato contenuto di vitamine e minerali del miele, che lo rendono un integratore naturale di qualità. Sebbene questo prodotto alimentare apporti molte calorie, esso può essere facilmente scomposto dal nostro organismo.

L’elisir di favo è l’alimento più calorico esistente in natura. Tuttavia, non si tratta di un integratore complesso, bensì di un integratore naturale per il recupero muscolare.

Un integratore naturale per vincere la fatica

Il miele può essere molto utile prima e dopo l’allenamento. I corridori sono soliti aggiungere questo ingrediente alla colazione, per ottenere l’energia di cui hanno bisogno. In questo caso, il suo apporto corrisponde al dispendio energetico che comporterà la gara.

Per un corretto recupero dello sportivo, bastano 32 grammi di zuccheri naturali che daranno la spinta per iniziare l’allenamento. Dopo l’esercizio, potremmo mescolare due cucchiai di miele ogni mezzo litro d’acqua per sollecitare il recupero delle energie e per dare inizio al recupero muscolare.

Il miele è un’ottima alternativa nel caso in cui si voglia evitare l’assunzione di un integratore alimentare più complesso. In generale, gli integratori sono molto costosi, a differenza del miele, reperibile nei supermercati.

Mangiare miele per rigenerare i muscoli

Diversi tipi di miele

Per chi non lo sapesse, esistono diverse tipologie di prodotti classificabili come “miele”. Sono molti gli alimenti derivati e le sostanze da cui possiamo ottenere benefici.

Ad esempio, il miele d’arancio contiene numerose proprietà rilassanti, ed è ideale da consumare prima del riposo notturno, oltre al fatto che allevia i dolori muscolari. D’altro canto, il miele di trifoglio è eccellente per tenere a basa la stanchezza.

Le proprietà del miele di trifoglio sono così efficaci che se ne raccomanda il consumo per il recupero post-operatorio. Inoltre, è consigliato agli anziani e ai bambini in fase di crescita. Un altro miele dalle proprietà simili al miele di trifoglio, è il miele di erba medica.

Come avrete notato, il prodotto delle api non deve essere considerato un sostituto nutrizionale, o un effettivo complesso multivitaminico. Tuttavia, sappiamo che il miele è in grado di alleviare il dolore muscolare e darci energie in modo più salutare di quanto non faccia un pasto abbondante.

La parte interessante è che un consumo moderato di miele non aggiunge calorie al nostro piano giornaliero. Anzi, sono molti i benefici di assumere questo superalimento naturale.