Idee per un pranzo al sacco salutare da portare al lavoro

· 29 luglio 2018
La fretta e la stanchezza fanno sì che il cibo che prepariamo per il lavoro sia spesso di bassa qualità, sia per quanto riguarda il sapore che la salubrità. Per questa ragione vogliamo offrirvi delle alternative rapide, salutari e ovviamente saporite. 

Sempre più persone, in particolare i pendolari, mangiano al lavoro portandosi qualcosa da casa. Ma non sempre riescono a preparare qualcosa di sano e di nutriente e finiscono per mangiare quello che capita. Per evitare ciò, vi proponiamo alcune idee per un pranzo al sacco salutare da portare al lavoro.

Inoltre, queste ricette si preparano in pochissimo tempo. È ora che vediate voi stessi quanto è semplice preparare un pranzo al sacco gustoso e salutare per il lavoro.

Insalata di pasta light per il pranzo al sacco

pranzo al sacco

L’insalata di pasta è un classico piatto da pranzo al sacco. Qui vi presentiamo una ricetta con cui ampliare la vostra idea di insalata.

La prima cosa da fare è cuocere la pasta. Considerando che si tratta di un piatto unico, potete cuocerne una quantità generosa. Aggiungete due fette di ananas tagliato a pezzettini e una scatoletta di tonno al naturale. 

Tagliate a metà una mezza dozzina di pomodori ciliegini e, infine, aggiungete due cucchiai di mais dolce. Così avrete pronta un’insalata completa e povera di calorie da portare come pranzo al sacco al lavoro!

Se questi ingredienti non vi piacciono, potete anche aggiungere della lattuga, formaggio fresco, olive, cetrioli o della polpa di granchio. 

Vi consigliamo di evitare di condire l’insalata con delle salse, poiché andrete solo ad aggiungere calorie e quindi non avrete più un’insalata di pasta light. La scelta migliore sarebbe aggiungere un pizzico di sale e un poco d’olio d’oliva e aceto.

Preparate questo condimento in una ciotola a parte e aggiungetelo quando volete mangiare. In questo modo, l’insalata sarà più buona e la pasta e gli altri ingredienti non si inzupperanno.

Quinoa con verdure

pranzo al sacco

La quinoa è diventata molto popolare negli ultimi tempi, grazie alle sue proprietà che la rendono l’ingrediente perfetto per un pranzo al sacco salutare. Nella nostra ricetta, presenteremo una variante con le verdure per renderla perfetta per il vostro pranzo al sacco al lavoro. molti altri modiMa potete cucinarla anche in .

Per prima cosa, cuocete la quinoa per 10 minuti. Poi scolatela e la lavatela. È importante non dimenticare di lavarla, perché è in questo modo che si elimina il sapore amaro. Lasciatela riposare a parte.

In una padella riscaldate un po’ d’olio e aggiungete una cipolla e un peperone verde precedentemente tagliato a pezzetti. A metà cottura, aggiungete il pomodoro tagliato. Per finire, aggiungete un po’ di frutta secca, ad esempio noci o mandorle.

Per concludere, unite il soffritto alla quinoa e aggiustate di sale. Il giorno dopo, grazie al pomodoro, il piatto sarà comunque succoso e piacevole da mangiare. Perciò, nel caso in cui voleste cambiare qualche ingrediente, non togliete mai il pomodoro. La cosa peggiore che può succedere consumando un pranzo al sacco è che sia stopposo!

Pomodori ripieni di carne macinata e verdure

pranzo al sacco

Per prima cosa, svuotate attentamente i pomodori tagliando la parte superiore che poi userete come tappo. Mettete da parte i pomodori e cucinate la polpa ottenuta. 

Aggiungete in una padella un cucchiaio di olio con la cipolla, il peperone verde e la carota. Quando saranno quasi cotti, aggiungete la polpa del pomodoro lavorata in precedenza. Successivamente, mescolate con la carne macinata e aggiustate di sale. Potete anche condire con qualche spezia, ad esempio l’origano.

Quando il ripieno sarà pronto, riempite i pomodori e chiudete con la parte superiore. Bisognerà solo riscaldarlo nel microonde per mangiarli come appena fatti.

Se non vi piace l’idea di mangiare il pomodoro crudo, potete cuocerlo al forno mentre preparate il ripieno. Attenti a non cuocerlo troppo però, altrimenti diventerà troppo morbido e sarà impossibile aggiungere il ripieno.

Grazie a queste ricette, potrete seguire un’alimentazione sana anche quando mangiate in ufficio!