Frutta e verdura di stagione per preservare la salute

· 4 settembre 2018
Frutta e verdura di stagione sono un must per avere un'alimentazione sana, saporita e anche meno costosa.

Un’alimentazione bilanciata gioca un ruolo molto importante, soprattutto nella vita di uno sportivo. Godere dei benefici offerti da frutta e verdura di stagione è un modo per riuscire a mantenerci in salute e anche per risparmiare.

Volete sapere quali sono gli alimenti da scegliere? Quale frutta e verdura di stagione è meglio mangiare, in base al periodo dell’anno? Non perdetevi le preziose informazioni che stiamo per svelarvi!

Perchè è meglio consumare frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura, se selezionati sulla base della loro stagionalità, hanno un ruolo fondamentale nel nostro benessere e apportano benefici alla nostra salute e anche al nostro portafoglio. Ecco alcuni dei vantaggi che trarrete dal loro consumo.

  • Sono molto economici. Scegliere prodotti di stagione riduce di gran lunga il costo della nostra spesa, dato che la quantità in commercio è abbastanza elevata da soddisfare la domanda. Invece, i prodotti venduti fuori stagione costano fino a 5 volte più del prezzo effettivo.
  • Il valore nutritivo è un valore aggiunto al consumo di alimenti di stagione. Dato che maturano al sole in modo naturale, assorbono l’energia solare utile a preservare i nutrienti e la qualità del prodotto.

Quando reperire frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura devono fare parte di una dieta equilibrata, che ogni sportivo dovrebbe seguire. A questo proposito, si consiglia di consumarne almeno cinque porzioni al giorno, a macedonia oppure individualmente. Ecco a voi la lista di quali frutti trovare in ogni periodo dell’anno.

Gennaio

A gennaio possiamo reperire diverse tipologie di frutta e verdura di stagione, come il limone, il caco e il caco mela, cicoria, fagioli teneri, il mandarino clemenvilla, l’aglio, la banana, i friarelli, la cipolla, il fagiolino, i cavoletti di Bruxelles, la mela verde (o mela Smith).

Inoltre, in alcuni periodo del mese, potreste trovare anche avocado, kiwi, datteri, ananas e papaya, pomodoro, la cirimoia, la castagna e il melograno.

Kiwi

Febbraio

Febbraio è un buon mese per vegetali quali il cavolo cinese (o pak-choi), i piselli, i carciofi, gli asparagi, lo scalogno, il cavolo, il sedano rapa, cicoria e la bietola rossa.

Per quanto riguarda la frutta, possiamo reperire avocado, datteri, kiwi, limoni, mandarini, mango, mela, arancia, papaya, ananas, banane, pomelo, pomodoro.

Marzo e aprile

Alloro, cavolo romano, fragole, lime, cipollina, pompelmo rosa, il soffione, i ravanelli, l’aglio, il crescione, la nespola, la mano di buddha, le mele, il cavolfiore, l’indivia, gli spinaci, lo zenzero, i funghi, la papaya e molti altri sono i prodotti reperibili nei mesi primaverili. Ricordiamo che la bella stagione favorisce la produzione e la crescita di frutta e verdura fresca.

Mele e noci frutta e verdura di stagione

Maggio e Giugno

Con l’avanzare della bella stagione iniziano a spuntare quei frutti che bramiamo per tutto l’anno: le ciliegie, le susine, le albicocche, le nettarine, i litchi, il melone, l’anguria, la pesca, il lampone, i fichi.

Le verdure di stagione sono ad esempio il pomodoro perino, la zucchina, i fagioli rossi, il sedano, la barbabietola, la cipollina, l’ortica e la lattuga. Senza ombra di dubbio, i mesi di maggio e giugno sono i migliori per reperire un numero elevato di frutta e verdura di stagionale.

Luglio e agosto

I mesi in cui il caldo è protagonista, decorano i campi coltivabili con melone cantalupo, mirtilli, prugne, ciliegie, pesche tabacchiere, fico d’india, ribes, melone piel de sapo, anguria e susine.

Melenzane

Tra le verdure di stagione spiccano il cetriolo, la lattuga romana, le melanzane, il peperone rosso, il pomodoro ciliegino, peperoncini e cipolla rossa.

Settembre e ottobre

Per salutare l’estate non c’è niente di meglio che farlo con fichi, uva, mele, mango, more, datteri, melograno, mandarini e avocado.

In questo periodo, non perdetevi le insalate, le verdure grigliate o il ratatouille; troverete tra l’altro funghi, zucca, le patate dolci, il cavolo riccio (o Kale), cavolo, porro, bietola o funghi champignon.

Novembre e dicembre

Ecco che arriva il freddo e con esso la scarola, il carciofo, la borragine, il finocchio, il sedano, i broccoli, la barbabietola, la rapa, il cardo, lo zenzero, il cavolfiore, la lattuga foglia di quercia e gli spinaci.

Tra la frutta troviamo l’ananas, l’arancia, la cirimoia, il mandarino cinese e il corbezzolo. Questa stagione è povera di frutta ma ricca di verdure.

Avete visto come ogni mese ha i suoi protagonisti? Comprare solo frutta e verdura di stagione aiuterà la vostra salute e il vostro portafoglio. State già pianificando il prossimo pasto? Tenete questo elenco a portata di mano!