3 motivi per cui la vostra dieta non funziona

18 Marzo 2019
Anche se state seguendo una routine alimentaria più sana, vi rendete conto che la vostra dieta non funziona. Come mai? Ecco 3 motivi che dovrete riconoscere

La maggior parte delle persone che decidono di cambiare la propria routine alimentare, ha come obiettivo la perdita di peso. Altri puntano magari ad accrescere la massa muscolare e, contemporaneamente, a perdere massa grassa. I sacrifici, però, non sempre vengono ripagati. Come mai la vostra dieta non funziona? In questo articolo risponderemo a questa domanda.

Non serve saltare i pasti, ridurre le quantità e scegliere prodotti naturali, se poi si mangiano continuamente grassi o non si fa un’adeguata attività fisica. Per capire come mai una dieta non funziona, anzitutto dovrete essere sinceri con voi stessi. State rispettando le regole?

Seguite con precisione tipi e quantità di alimenti? Spesso, la mancanza di forza di volontà, la pigrizia e un certo calo della motivazione si nascondono dietro il fallimento di una dieta. Vediamo allora i 3 motivi principali di questa situazione.

Come mai la vostra dieta non funziona?

1. Non fate abbastanza sport

La dieta, per molte persone, è semplicemente una parola che serve per indicare il “mangiare sano”. In realtà, per mantenervi in forma, non basta seguire una determinata routine alimentare. Dopo essere stati dal dietologo, ovviamente, accanto alla corretta alimentazione dovrete inserire un’adeguata attività fisica. Se state a regime, però la vostra dieta non funziona, la prima ragione potrebbe essere il fatto che non facciate sufficiente sport.

Vi consigliamo di esercitarvi almeno un’ora al giorno. Se di solito non vi allenate e non sei in buona forma fisica, una buona idea è iniziare camminando a passo veloce o passeggiare per qualche minuto. Quando vi sentirete stanchi, continuate a camminare, coprendo ogni volta distanze maggiori. Poco a poco, grazie ad un aumento graduale e proporzionato, con il tempo riuscirete a correre per un’ora intera.

Se la dieta non funziona fate più sport

Fare sport regolarmente vi aiuterà a bruciare i grassi più velocemente e in modo più efficace. Inoltre, tonificherete la pelle, che diventerà più tonica e luminosa. È un modo efficace per eliminare la sgradevole pelle a buccia d’arancia e rassodare braccia e gambe, evitando la flaccidezza tipica di chi sta perdendo peso.

2. Se mangiate troppi alimenti trasformati

Un altro motivo per cui la vostra dieta non funziona può derivare dal fatto che, nonostante tutto, continuate a consumare troppi alimenti trasformati. Di solito, quando si cambia routine alimentare, le persone smettono di mangiare cibi “proibiti”, come i fritti, le merendine confezionate, bibite gassate o alcolici.

Il problema è che esistono una quantità di alimenti che riducono l’efficacia della vostra dieta, impedendovi di raggiungere gli obiettivi di perdita di peso o definizione muscolare. Stiamo parlando dei cosiddetti cibi trasformati. Questi, contengono una grande quantità di zuccheri e grassi saturi.

Per aiutarvi ad eliminarli definitivamente dalla vostra dieta, vi facciamo qualche esempio pratico:

  • Succhi di frutta preconfezionati. Contengono una grande quantità di zucchero aggiunto. Spesso hanno una percentuale assai ridotta di succo e ciò che state ingerendo può essere dannoso per l’equilibrio del vostro organismo. Meglio farvi delle spremute da soli a casa o bere delle infusioni.
  • Cereali per la colazione. Come nel caso precedente, quelli commerciali contengono molti zuccheri. Vi suggeriamo di preferire quelli di tipo integrale o naturale.
  • Gelati. Contengono molti grassi e zuccheri. Se ne siete ghiotti, potete prepararli da soli a casa. Qui troverete una ricetta perfetta per ogni stagione.
  • Bastoncini di granchio. Di solito sono un ingrediente molto presente nelle insalate. Il nostro consiglio è di sostituirli con del semplice tonno in scatola al naturale. I bastoncini di granchio contengono amidi, sali e sono composti da carni di seconda scelta.

3. Se mangiate in modo inadeguato, la dieta non funziona

Uno degli errori più frequenti è quello di iniziare una dieta fai-da-te, per esempio, riducendo arbitrariamente le quantità di cibo ingerite giornalmente. Vi ricordiamo che ogni tipo di dieta deve essere pianificata e controllata da uno specialista (dietologo, dietista o nutrizionista). Mangiare in modo insufficiente può provocare dei seri disturbi all’organismo, favorendo l’insorgere di situazioni patologiche come l’anemia.

Ragazza prepara verdure

Se la vostra dieta non funziona, può darsi che non mangiate in modo adeguato. La quantità di cibo dovrebbe sempre essere correlata al numero di calorie che brucerete nel corso della giornata. A cominciare dalla colazione che è fondamentale per garantire all’organismo i nutrienti necessari per riattivarsi e superare efficacemente gli sforzi mattutini.

Un altro dei motivi che potrebbero nascondersi, dietro all’inefficacia di una dieta, è l’abitudine a consumare cene molto pesanti. Dovete ricordare che, dopo cena, l’attività principale sarà il riposo ed è quindi inutile accumulare calorie che non verranno bruciate. Ecco perché l’ultimo pasto della giornata dovrebbe anche essere quello più leggero. Meglio spostare il peso dell’alimentazione sul pranzo e sulla colazione, inserendo dei piccoli spuntini e merende a base di alimenti sani, come frutta, verdura, pane integrale e miele, per esempio.

Rispettate sempre i cinque pasti fondamentali e cercate di non saltarne nessuno. Così facendo, riuscirete a mantenere sempre attivo il vostro metabolismo e otterrete il massimo dalla vostra dieta. Come avete visto, se una dieta non funziona può darsi che non facciate abbastanza attività fisica, che ingeriate troppi alimenti trasformati o che mangiate in maniera sbagliata.

Ad ogni modo, lo ribadiamo ancora una volta: evitate le diete fai-da-te che possono essere inefficaci o pericolose. Affidatevi sempre a un professionista di questo campo: un medico dietologo, un dietista o un biologo nutrizionista.