Consigli fondamentali per una buona alimentazione

06 marzo, 2019
Curare l'alimentazione è importante per il buon funzionamento dell'organismo. Seguendo i giusti passaggi e ascoltando le opportune raccomandazioni starete in buona salute e raggiungerete i vostri obiettivi sportivi.
 

Per godere di buona salute è importante seguire un’alimentazione sana. Il cibo e lo sport vanno di pari passo: senza una buona alimentazione è impossibile raggiungere i risultati desiderati. In questo articolo vi spiegheremo i vari passaggi per adottare un piano alimentare sano ed equilibrato.

I 6 punti chiave per una corretta alimentazione

1. Fare una colazione completa

Chissà quante volte avete sentito parlare dell’importanza di fare colazione. Sappiamo tutti che è il pasto più importante della giornata. Spesso però molte persone la saltano o fanno colazione in modo sbagliato.

Come abbiamo detto è il primo pasto della giornata e deve fornirci l’energia necessaria per essere in grado di lavorare e portare a termine i nostri impegni fino all’ora di pranzo.

Inoltre, dobbiamo ricordarci che quando ci alziamo sono passate almeno otto ore dall’ultima volta che abbiamo mangiato. Fare colazione è importantissimo.

Un esempio di colazione completa è quella composta da un succo di frutta, un caffè e del pane tostato. Le opzioni sono così varie che è impossibile annoiarsi. Un aspetto importante da sottolineare è che questo tipo di colazioni possono essere preparate in cinque minuti.

2. Limitare l’uso di zucchero

Lo zucchero è diventato una vera e propria piaga, praticamente è presente in qualsiasi alimento. Per questo motivo aumentano le persone in sovrappeso e i casi di diabete.

Il nostro consiglio è quello di limitare al massimo l’uso di questo alimento e di introdurlo nella vostra dieta nella forma più naturale possibile. Potete farlo attraverso la frutta e consumando dei carboidrati sani.

 

Provate anche a limitare il consumo di prodotti da forno industriali, cibi da fast food e bevande varie che hanno un alto contenuto di zuccheri e grassi transgenici. Fate particolare attenzione all’alimentazione dei bambini. I cibi zuccherati o le bevande dal sapore dolce godono di grande popolarità tra i più piccoli.

consigli per una buona alimentazione

3. Introducete le fibre

Le fibre sono fondamentali per il corretto funzionamento dell’apparato digerente e per facilitare il transito intestinale. Consumare degli alimenti ricchi di fibre è molto semplice, basta sostituire il pane, i biscotti per la colazione, la pasta o il riso con la loro versione integrale.

Gli alimenti integrali differiscono da quelli “normali” perché utilizzano il grano intero e sono caratterizzati dalla classica tonalità marrone. In pochi giorni noterete che i problemi di digestione (pesante o lenta) e la stitichezza scompariranno.

4. Consumate frutta e verdura ad ogni pasto

Gli esperti della nutrizione concordano sul fatto che bisogna fare cinque pasti al giorno. Questo è il modo migliore per controllare la sensazione di fame e per avere sufficiente energia nell’arco della giornata. È di fondamentale importanza che in ognuno di questi pasti sia presente della frutta o della verdura, o entrambe insieme.

 

All’inizio potrebbe sembrarvi complicato. In realtà è molto semplice. Basta consumare un’insalata a cena, della verdura come primo piatto a pranzo, del succo di frutta la mattina a colazione e della frutta a pranzo e a merenda.

Questo tipo di alimenti (frutta e verdura) sono vari e molto versatili ed è facile introdurli nella nostra dieta quotidiana. Ci sono così tante possibilità, che troverete la soluzione giusta in base ai vostri gusti. In questa maniera sarà possibile assumere una quantità significativa di vitamine e minerali.

5. Scegliete i grassi sani

I grassi sono importanti per il corretto funzionamento dell’organismo. Ricordatevi però, che non sono tutti uguali e che hanno effetti molto diversi. Per questo motivo dobbiamo consumare sempre quelli più sani.

All’interno di questo gruppo (grassi sani) troviamo i grassi contenuti nell’olio di oliva, nel pesce come il salmone, nelle noci, negli avocado o nei semi di girasole. Questo tipo di alimenti non solo ci forniscono dei grassi sani, ma contengono anche dei nutrienti salutari per il nostro organismo.

grassi sani

6. Limitate il consumo di salse elaborate

 

Capita spesso di voler preparare delle ricette semplici e salutari e finire per creare delle vere e proprie bombe caloriche. Di solito, le colpevoli di questa situazione sono le salse industriali che aggiungiamo alle insalate o che usiamo per condire la pasta.

La migliore raccomandazione che possiamo darvi è quella di smettere di comprare questo tipo di salse. Se andate a controllare i valori nutrizionale, vi renderete conto che non apportano alcun beneficio. In più, contengono una quantità esorbitante di grassi saturi, zuccheri aggiunti e sale.

Se vi piacciono le salse, non dovete eliminarle totalmente dalla vostra alimentazione. In questo articolo troverete diverse ricette di salse che potete fare comodamente a casa e che sono molto semplici da preparare. Vi renderete conto che potrete continuare a consumarle avendo cura della vostra alimentazione e senza compromettere la vostra salute.

Per dirla in breve, per avere una buona alimentazione dovete seguire determinati passaggi. Bisogna essere consapevoli degli alimenti che mangiamo, degli ingredienti che utilizziamo, e delle abitudini alimentari che stiamo adottando.