Benefici di correre all’aperto per la salute dell’organismo

· 29 Marzo 2019
Fare sport fa benissimo al corpo e alla mente, migliorando lo stato di salute generale delle persone. Oggi vi parleremo dei benefici di correre all'aperto.

Non tutti hanno la possibilità di fare sport all’esterno. O per motivi climatici, o per mancanza di tempo, spesso ci si deve accontentare di svolgere attività fisica indoor, limitando uscite ed escursioni al fine settimana. Ma sono davvero tantissimi i benefici di correre all’aperto e, nei limiti del possibile, bisognerebbe cercare di farlo con una certa frequenza.

Le macchine delle palestre, come tapis roulant, bici ed ellittiche, vanno benissimo e sono fondamentali per svolgere la propria routine di allenamento, nel corso dei dodici mesi dell’anno. Alternare queste attività con dei percorsi in un parco cittadino o in riva al mare, lontano dallo smog del traffico, è certamente una soluzione ottimale. Quindi, se volete conoscere i benefici di correre all’aperto, non perdetevi questo articolo.

Perché correre all’aperto fa bene alla salute?

Correre tra piante e fiori della campagna, in un bosco verde, sul bagnasciuga della spiaggia o su un giardino è molto più salutare per il corpo e anche per la mente. Lo ribadiamo, senza nulla togliere alle macchine della palestra, è tutta un’altra cosa.

Anche se in entrambi i casi brucerete calorie, allenterete la tensione, suderete e manterrete il vostro corpo in forma, la verità è che i benefici di correre all’aperto sono molti di più.

Conosciamo i benefici di correre all'aperto

Il primo aspetto da considerare, è di tipo economico. Infatti, per poter fare jogging all’aperto non avrete bisogno di altro che non sia una tutta e un paio di scarpe da ginnastica. Non dovrete pagare nessuna quota mensile, avrete ampia libertà di orari (perché sceglierete voi quando e dove allenarvi) e, ovviamente, modulerete il ritmo della corsa e l’intensità a vostro piacimento, potendo correre in compagnia o anche da soli. Godendovi il silenzio della natura o, magari, ascoltando le vostre canzoni preferite.

I principali benefici di correre all’aperto

È vero che quando fa freddo o piove, correre all’aperto può diventare controproducente. Le basse temperature possono favorire lesioni muscolari e infortuni, così come l’oscurità può rendere pericoloso attraversare zone ad alta densità di traffico.

Ebbene, potrete tranquillamente allenarvi in palestra e, con l’arrivo della primavera e delle prime giornate di sole, divertirvi a correre all’aria aperta. In questo modo, riuscirete a sfruttare al massimo tutti i benefici dell’allenamento indoor che sarà propedeutico per quello outdoor, indicativamente da aprile a settembre.

Non importa quale siano i vostri obiettivi: forse volete perdere peso, o desiderate solamente staccare la spina ed eliminare lo stress accumulato ogni giorno per colpa dell’ufficio o della famiglia. Correre all’aperto ha molti vantaggi a livello fisico ed emotivo.

Questi cinque sono quelli più importanti che dovete conoscere:

1. Migliora lo stato d’animo

Passare del tempo a contatto con la natura, mentre vi allenate, è la miglior soluzione possibile per gettarvi alle spalle una brutta giornata di lavoro. O anche per iniziare la giornata con un sorriso, se preferite fare jogging al mattino.

Correre all’aperto vi permette di guardare un paesaggio diverso, con alberi, fiori o onde. Scenari davvero ideali per liberare la mente e persino per prendere decisioni più sensate. Vi sentirete di buon umore per via delle endorfine prodotte dal corpo, durante l’esercizio.

2. Aumenta le quantità di vitamina D

Correre all’aperto è importante se avete carenze di vitamina D. Questa vitamina, viene infatti assimilata dall’organismo del sole direttamente dai raggi solari. Lasciare, per qualche ora, luoghi chiusi ed illuminati artificialmente, farà molto bene alle vostre ossa.

Ma attenzione, ricordate sempre di evitare le ore più calde della giornata. Inoltre, vi consigliamo di indossare sempre un cappellino, abiti leggeri e di usare della crema di protezione solare. Anche l’idratazione è fondamentale. Se avete deciso di correre all’aperto, bevete acqua prima, durante e dopo l’allenamento.

3. Potrete respirare aria pura

Tra i tanti benefici di correre all’aperto non possiamo dimenticarci della respirazione. Muovendovi in mezzo alla natura, infatti, riuscirete ad ossigenare il corpo in un modo diverso. Ecco perché è importante farlo lontano dalle strade trafficate, scegliendo zone piene di verde. Avrete la possibilità di favorire un ricambio di ossigeno più salutare, iniettando nell’organismo un’aria con una qualità decisamente migliore rispetto a quella dei centri cittadini.

Ragazza corre nel bosco

4. Vi aiuta a bruciare calorie

Potrete bruciare più grassi se correrete all’aperto, anche rispetto alle routine di corsa messe in pratica sul tapis roulant in palestra o a casa vostra. Ciò è in parte dovuto al fatto che il terreno irregolare vi costringe a usare più muscoli per mantenervi in equilibrio. La corsa in palestra, in effetti, è abbastanza diversa da quella outdoor ed è per questo che è bene alternare questi tipi di esercizi.

5. Migliora la salute delle articolazioni

Quando si corre, bisogna anche considerare le conseguenze di questo movimento sulle articolazione e i muscoli. L’impatto sul terreno, per esempio, è meno duro se farete jogging su un prato o sulla sabbia. Ciò significa che potrete allenarvi più a lungo e senza notare dolori a livello di caviglie, ginocchia, anca o schiena.

Se avete sofferto di tendinite in passato, per esempio, correre all’aria aperta su un terreno verde o sabbioso è certamente la migliore soluzione possibile. In questo secondo caso, poi, vi suggeriamo di correre scalzi, in modo da sfruttare anche i benefici dell’acqua di mare.