Come avere un ventre piatto da urlo

16 Novembre 2018
Vediamo alcuni consigli e trucchi per ottenere un fantastico ventre piatto. Uno degli obiettivi più desiderati quando si inizia a fare sport. Ma come sempre, dovete tenere conto che è indispensabile curare anche l'alimentazione.

Il ventre, la pancia, l’addome…Accumulare grasso in questa parte è molto facile, mentre eliminarlo è un compito abbastanza arduo. Nonostante questo, non preoccupatevi, perché in questo articolo apprenderete i migliori consigli per raggiungere l’obiettivo fitness a cui tutti ambiamo: un ventre piatto da urlo.

Fitness è una parola inglese formata dalla parola fit “adatto” e dal suffisso di stato ness.Questo termine è nato intorno agli anni cinquanta e si riferisce allo stato di benessere fisico. Ovvero, quando il corpo è in grado di svolgere diversi tipi di attività fisica, è in buona salute e segue un’alimentazione corretta.

Ora che abbiamo chiarito che il termine fitness comprende tutto ciò che riguarda la cura del corpo, con questo articolo ci concentreremo solo sul risultato di ottenere un ventre piatto e tonico. Si è portati a pensare che ciò sia possibile solo facendo gli addominali, ma non è così. Continuate a leggere e scoprite i diversi fattori che influiscono sul raggiungimento di questo obiettivo.

Come ottenere un ventre piatto da urlo

Mangiate tante fibre

La fibra è la parte commestibile delle piante. È presente negli alimenti non processati come i cereali, legumi, frutta e verdura. Un’alimentazione ricca di fibre favorisce la digestione, stabilizza i livelli di zucchero nel sangue, previene e allevia la stitichezza. Inoltre, migliora il metabolismo e aiuta a mantenere un ventre piatto.

Fibre

Praticate attività cardio

Fare gli addominali è un esercizio efficace, ma gli esercizi cardio lo sono ancora di più. Queste attività consentono di bruciare molte calorie e di aiutarci a perdere qualche centimetro. Per questo è il metodo migliore per far calare la pancia e ottenere un ventre piatto da urlo. Esiste un a grande varietà di esercizi cardiovascolari e tra i più comuni troviamo:

  • Bike.
  • HIIT.
  • LISS.
  • Jogging,
  • Zumba
  • Burpees
  • Total Body Conditioning
  • Spinning

Bevete molta acqua

L’acqua aiuta a liberare l’organismo dalle tossine. Bere acqua appena svegli e prima di ogni pasto accelera il metabolismo ed evita il gonfiore addominale. Potete anche preparare una bevanda detox, combinando il meglio della fibra alle proprietà dell’acqua. Dovete solo scegliere della frutta e aggiungere l’acqua; fate click qui per alcuni esempi di ricette d’acqua detox.

Bere acqua

Mangiate bene

È fondamentale seguire un’alimentazione equilibrata e consumare più pasti durante il giorno. Significa che oltre ai tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) dovrete consumare uno snack a metà mattina e un altro al pomeriggio.

Questo farà in modo che il corpo ottenga in maniera costante, tutta l’energia necessaria a svolgere le diverse attività quotidiane. In questo modo si previene anche l’accumulo di grasso. Per questo è anche sconsigliabile saltare i pasti. In questi casi il cervello pensa che non riceverà più cibo e quando alla fine lo riceve, tenderà ad accumularlo come grasso corporeo e non lo brucerà per trasformarlo in energia.

Evitate gli zuccheri e i grassi saturi

Gli alimenti processati sono più dannosi di quanto pensiate, infatti contengono grandi quantità di zuccheri e di grassi saturi. Questi alimenti rallentano il metabolismo, causano problemi di colesterolo e fanno ingrassare; perciò se volte un ventre piatto da urlo, state alla larga dai grassi saturi.

Esercizi per gli addominali

Non esagerate con il sale

È vero, il corpo ha bisogno di sodio. Tuttavia, il consumo eccessivo di sale favorisce la ritenzione idrica. Perciò, evitate il consumo di alimenti che contengano troppo sale. Cercate di non ricorrere ai cibi pronti, ma cucinate da soli i vostri piatti, in modo da controllare meglio la quantità di sale ingerita.

Evitate gli indumenti aderenti

Gli abiti aderenti non vi faranno apparire più snelli, né una guaina potrà mai ridurre il vostro addome. Al contrario, l’unica cosa che farà sarà provocarvi dei disturbi. Difatti non permettono una buona circolazione del sangue e causano la cellulite. Perciò è meglio utilizzare indumenti della propria taglia.

Impegnatevi

Ottenere un ventre piatto non è difficile se vi impegnate a restare in forma con i consigli che avete appena letto. Il segreto è mantenere delle buone abitudini, specialmente quella di fare esercizio fisico. La vita sedentaria non vi aiuterà affatto ad ottenere un ventre piatto.

Quindi impegnatevi, allenatevi costantemente, mangiate bene e bevete tanta acqua. Essere “fit” e quindi in forma, non solo vi porterà a raggiungere l’obiettivo di avere un ventre piatto da urlo, ma anche quello di una vita più sana e piena, aumenterà la vostra autostima e vi sentire meglio con voi stessi.