5 modi per fare esercizio fisico durante la quarantena

24 Marzo 2020
Rimanere a casa e fare esercizio fisico sono ottime alternative per contribuire alla propria salute e a quella degli altri. Vi presentiamo 5 modi per fare esercizio fisico durante la quarantena.

Il coronavirus si è già diffuso in tutto il mondo e la maggior parte dei paesi colpiti ha preso provvedimenti per prevenirne la diffusione. Una di queste azioni preventive è l’isolamento, chiamato da tutti quarantena. Per mitigare gli effetti della quarantena, si raccomanda di fare comunque esercizio fisico a casa.

L’isolamento o quarantena non è un brutto scherzo. Al contrario, è necessario rispettare le norme e le raccomandazioni emesse dal governo.

Stare a casa può essere un’esperienza spiacevole per molti. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di esercitarsi a casa. Servirà a distrarvi durante la quarantena, ma anche a rimanere in forma.

Perché è necessario stare in quarantena?

Prima di svelarvi i 5 modi per fare esercizio fisico durante la quarantena, è necessario sapere cos’è il coronavirus per capire un po’ cosa sta succedendo nel mondo. Secondo il Ministero della Salute, «i coronavirus sono una famiglia di virus che normalmente colpiscono solo gli animali, sebbene a volte possano essere trasmessi alle persone».

Questa stessa fonte aggiunge: «SARS-CoV-2 è un nuovo tipo di coronavirus rilevato per la prima volta nel dicembre 2019. Questo nuovo virus può colpire le persone e causare la malattia COVID-19».

I sintomi più comuni sono:

  • Febbre.
  • Tosse.
  • Mancanza di respiro.

Di solito sono generalmente lievi, per questo motivo è necessario prestare maggiore attenzione. In seguito alla sua rapida espansione in tutto il mondo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) l’ha dichiarata una pandemia, e questa è la ragione principale per cui si è scelto l’isolamento e la quarantena.

5 modi per fare esercizio fisico durante la quarantena

Oltre all’isolamento messo in atto dalle autorità governative di ogni paese, è stata adottata anche la chiusura delle palestre. Quindi, l’unica opzione per fare sport è di esercitarsi a casa.

Esercizi durante la quarantena

Per far fronte alla situazione relativa al coronavirus, offriremo di seguito una serie di suggerimenti. Speriamo che vi siano utili e che possiate metterli facilmente in pratica!

1. L’esercizio fisico comincia dal riscaldamento, anche in quarantena

Anche per allenarsi a casa sarà necessario eseguire correttamente il riscaldamento. Trascorrere circa 15 minuti per riscaldarsi aiuta a prevenire lesioni muscolari o problemi cardiovascolari. L’opzione migliore è eseguire movimenti dinamici di specifici segmenti muscolari, nonché delle articolazioni più vicine.

2. Gli esercizi pliometrici: esercizio fisico perfetto per la quarantena

Anche se non siamo atleti professionisti, iniziare con degli esercizi pliometrici di base è un modo eccellente per allenarsi a casa. In termini generali, si tratta di usare esercizi composti da salti. Questi contribuiscono a migliorare la forza e la resistenza di diversi gruppi muscolari.

Possiamo fare salti dinamici o passivi; per i salti dinamici, gli spostamenti devono essere di almeno 30 o 60 centimetri dal punto in cui abbiamo iniziato. Per quelli passivi, i salti devono rimanere nello stesso posto ed evitare qualsiasi spostamento.

In caso di problemi articolari o di restrizioni mediche, è meglio non realizzare questo tipo di esercizi.

3. Non trascurare l’idratazione quando ci si allena a casa

Anche se non ci alleniamo all’aperto, alla luce del sole o con tutte i macchinari che ci fanno sudare fino a quando non siamo esausti in palestra, la perdita di elettroliti e sali minerali si verifica anche a casa.

Esercitarsi a casa incoraggia la disidratazione, possibilmente in misura minore rispetto ad altre situazioni, ma succede. Questo è il motivo per cui una delle raccomandazioni principali è di rifornire adeguatamente questi nutrienti bevendo molta acqua.

Idratarsi anche quando ci si allena a casa

Scegliere bevande ad alto contenuto di siero di latte favorisce l’idratazione. È importante evitare qualsiasi tipo di scompenso quando ci si allena a casa.

4. Disinfettare gli attrezzi durante la quarantena

La maggior parte delle routine domestiche non prevede l’uso di attrezzi specifici. Tuttavia, oggetti come tappetini, manubri o simili possono essere molto utili.

In caso di utilizzo di qualsiasi tipo di attrezzo, è necessario disinfettarlo. L’obiettivo non è diffondere il panico o la paranoia, ma prevenire la diffusione di virus e batteri. L’uso di antibatterici o prodotti per la pulizia ci aiuterà a mantenere la pulizia in questo periodo così complicato.

5. Fare esercizio fisico aiuta a mantenere la calma

Esercitarsi a casa è un’alternativa per non abbandonare abitudini e stili di vita sani. Cambiare l’ambiente per l’esercizio non significa che anche il corpo cambierà radicalmente.

Mantenere la calma e le routine, proprio come andare in palestra, può essere utile anche a casa. L’obiettivo è evitare l’accumulo di acido lattico nei muscoli, causato dalla stanchezza eccessiva, o la comparsa di crampi.

In sintesi, la quarantena a causa del coronavirus non dovrebbe essere una ragione per abbandonare le sane abitudini e le routine che abbiamo costruito con tanta fatica durante il corso della nostra vita. Pertanto, allenarsi a casa con l’aiuto di alcuni semplici suggerimenti contribuirà notevolmente a farci superare questa situazione e a mantenerci in movimento.