Quanto influisce l’attività sessuale sulle prestazioni sportive

1 agosto 2018
Per alcuni niente sesso prima di una gara, altri non lo escludono affatto. Quanto influisce l'attività sessuale sulle nostre performance sportive?

Ad alcuni sportivi professionisti non è concesso avere rapporti sessuali prima di una gara perché pare debiliti i muscoli. Qualcuno, invece, non lo esclude affatto pensando che lattività sessuale sia collegata alla produzione di endorfine e di testosterone.

Volete saperne di più della relazione che esiste tra sport e attività sessuale? Scopriamolo insieme con questo articolo.

Sesso e sport possono andare di pari passo?

Nel mondo dei professionisti dello sport esiste una regola secondo cui “non si possono avere rapporti sessuali prima di una competizione”. E, sebbene possa sembrare piuttosto attuale, già gli antichi greci seguivano questa teoria. Gli atleti dovevano praticare l’astinenza prima dei giochi olimpici giacché si credeva che, così, si ottenessero risultati migliori.

C'è chi pensa che l'attività sessuale non giovi alla performance sportiva

Tuttavia, qualche secolo più tardi, si è arrivati alla conclusione che “fare l’amore rinvigorisce”. Questa affermazione non è da intendersi solo per lo sport, quanto a tutti i tipi di attività fisica.

Forse conoscerete la frase dell’allenatore di Mickey Goldmill – l’allenatore di Rocky Balboa: “le donne indeboliscono le gambe”  prima di un combattimento. Dopotutto, non è un’invenzione cinematografica; sappiamo, ad esempio, che Muhammed Alì osservava l’astinenza dall’attività sessuale sei settimane prima di un incontro.

Anche in altre discipline la pensano così. Un noto velocista giamaicano ha addossato la colpa della mancata vittoria di una medaglia d’oro ad una notte di sesso la sera prima della gara.

Né, tanto meno, possiamo scordarci di Salvador Biliardo, l’allora allenatore della nazionale di calcio argentina, che permetteva ai suoi giocatori di “spassarsela” purché non sforzassero le gambe e facessero fare “il grosso” alle donne.

Una delle frasi più celebri su questo tema appartiene ad un giocatore di baseball dei New York Yankees: “il problema non è fare del sesso prima di una partita, ma passare tutta la notte a cercare con chi andare a letto”. Ovviamente si riferiva alla baldoria notturna dei giocatori e non al rapporto in sé.

A quanto pare, nelle donne l’attività sessuale ha l’effetto inverso, risultando così positivo. Secondo una pugile il sesso fa sì che aumenti il livello di testosterone necessario per ottenere energia ed aggressività durante un incontro.

Attività sessuale e sportivi dilettanti

Non per tutti l'attività sessuale è negativa.

Precedenti famosi a parte, è bene sapere cosa accade ai “comuni mortali” che praticano uno sport. In poche parole sarebbe utile sapere se il sesso influisce sulle prestazioni sportive in palestra o su una lezione d’aerobica.

Durante l’atto sessuale l’organismo produce diversi “ormoni della felicità” che possono persino migliorare le nostre performance: con i pesi, nella corsa sul tapis roulant, in bicicletta o nel fare addominali.

Tutto sta all’intensità del rapporto e al tipo di allenamento a cui ci sottoponiamo. Per alcuni il sesso è un toccasana che libera energia necessaria a completare le serie di esercizi; altri subiscono la spossatezza al punto da non riuscire a sollevare pesi o correre secondo i propri standard.

Ad ogni modo, succede lo stesso in altre situazioni della vita quotidiana. Se abbiamo avuto qualche intoppo al lavoro è probabile che non riusciremo a concentrarci durante un allenamento; al contrario, se abbiamo ricevuto una bella notizia, probabilmente ci sentiremo pieni di energia.

Quanto influisce lo sport sulla sfera sessuale?

Quanto influisce lo sport sulla nostra attività sessuale

C’è un altro aspetto che dovremmo tenere in considerazione, ovvero la situazione opposta: il troppo esercizio pregiudica i nostri rapporti sessuali in termini di frequenza? Se l’attività fisica svolta in palestra è stata intensa, è probabile che non rimangano le forze per l’intimità quello stesso giorno o produrranno un calo nel rendimento sessuale.

Non dobbiamo però nemmeno sottovalutare il fatto che fare sport ci rende sani, ci fa sentire bene con il nostro corpo e aumenta la fiducia in noi stessi. Se ci piacciamo fisicamente, avremo una motivazione più forte tra le lenzuola. Tutto ciò senza contare i benefici a livello circolatorio e respiratorio forniti dall’attività fisica.

Dunque, non importa più di tanto sapere se l’attività sportiva influisce sul rendimento sessuale o viceversa, ma di riuscire a trovare un equilibrio tra queste piacevolissime attività.

Guarda anche