La danza contemporanea per fondere il corpo e l’anima

20 Gennaio 2020
La danza contemporanea esplora i sentimenti più profondi e li trasforma in arte attraverso il corpo. Scoprite in questo articolo come rendere la danza contemporanea un modo per ritrovare se stessi!

La danza contemporanea nasce alla fine del XIX secolo, quando la danza classica predominava nel mondo artistico. Tuttavia, la sete di maggiore libertà, espressione e movimento ha dato origine a quella che venne definita “danza moderna”.

Fino alla fine della seconda guerra mondiale, la danza moderna era considerata uno stile di danza che cercava un’alternativa alla rigidità del balletto classico. Infatti, veniva praticata a piedi nudi e i movimenti erano molto più liberi.

Per questo motivo, intorno al 1940 il termine “danza moderna” non venne più utilizzato, ma iniziò invece a essere chiamata danza contemporanea. Oggi è uno stile di danza praticato da molte persone e con un grande valore artistico.

La danza come espressione dell’intangibile

Tristezza, felicità, rabbia, nostalgia, speranza, tra gli altri sentimenti, sono immateriali per l’essere umano. Il fatto di essere intangibili offre infinite possibilità di espressione, come la pittura, la musica, la scrittura, il teatro e, naturalmente, la danza.

Allo stesso modo, la danza contemporanea mira a costruire un ponte tra l’intangibile e ciò che è visibile all’essere umano. Ciò si traduce in un’esperienza unica per i ballerini e anche per gli spettatori.

Il movimento è sempre presente

Tra le caratteristiche più rappresentative della danza contemporanea ci sono i movimenti pronunciati e liberi che vengono eseguiti. L’estetica ferma e strutturata del balletto classico viene abbandonata per lasciare il posto a uno stile molto più aperto.

Abilità psicomotorie nella danza

Una delle figure rappresentative di questo tipo di danza è Isadora Duncan, che nella sua biografia intitolata “La mia vita” ha scritto:

«Sono nata in riva al mare. La mia prima idea di movimento e danza mi è sicuramente venuta dal movimento delle onde … ».

La danza contemporanea riguarda dunque la capacità di lasciarci ispirare dalle cose che ci circondano e di trasmettere l’emozione che generano attraverso il movimento. Questo è il caso di Isadora Duncan e della sua idea del movimento delle onde.

I movimenti del genere contemporaneo sono molto più soggetti all’umano e persino alla terra. Inoltre, le presentazioni non devono necessariamente seguire una struttura lineare: la storia o il messaggio che si vuole trasmettere possono essere mostrati in molti modi.

Resistenza fisica per la danza contemporanea

La danza contemporanea è piena di movimenti naturali ancorati all’espressione di vari temi. Tuttavia, ci sono molti passaggi e coreografie che richiedono un certo livello di resistenza fisica per essere messi in pratica.

Sebbene i movimenti siano i più fedeli alla natura umana, lo stile contemporaneo ha bisogno di una significativa tecnica corporea per realizzare le coreografie che vengono inscenate sul palco. Una sessione di lezione di danza contemporanea può contenere i seguenti elementi:

  • Condizionamento fisico: vengono eseguiti una serie di esercizi per rafforzare e dare flessibilità al corpo. Sono estremamente importanti, in quanto comportano l’acquisizione di resistenza, forza e controllo del corpo.
  • Laboratorio di movimenti: gran parte della sessione ruota attorno ai movimenti vissuti individualmente o in gruppo, di solito accompagnati da musica.
  • Composizione: consolida i movimenti sopra menzionati.
  • Osservazione: tutto ciò che è stato messo in pratica viene osservato e studiato. In questo modo vengono stimolati lo spirito critico e la capacità di avere nuove idee.

Quindi, a livello fisico, la danza contemporanea richiede uno sforzo simile a quello del balletto classico, in cui il corpo deve essere esercitato e usato per movimenti che normalmente non verrebbero fatti.

Tuttavia, è proprio nella premessa del condizionamento fisico, del laboratorio dei movimenti, della composizione e dell’osservazione che viene costruito e riafferma la connessione tra ciò che si sente e come è possibile proiettarlo usando il corpo.

Danza contemporanea
Tutti possono ballare la danza contemporanea?

La danza contemporanea è uno stile che attira molto l’attenzione, per tutto ciò che esprime e il modo in cui lo fa. Pertanto, è un genere di danza aperto a chiunque abbia il desiderio di sperimentare cose nuove e rafforzare il legame tra corpo e anima.

Se state cercando un nuovo modo per esplorare ciò che avete dentro di voi e trasmetterlo in un modo diverso, allora la danza contemporanea è un’opzione da non perdere. Abbiate il coraggio di rendere visibile qualcosa di immateriale!

  • New York Times. 15 de septiembre de 1927. «Isadora Duncan». Disponible en: http://www.aintnowaytogo.com/duncan.htm
  • Chircovski, Boris. Danza contemporánea: Técnica y creatividad. Universidad de Alicante.
  • Stevens, C., & McKechnie, S. 2005. Thinking in action: Thought made visible in contemporary dance. In Cognitive Processing (Vol. 6, pp. 243–252). https://doi.org/10.1007/s10339-005-0014-x