Si può mangiare uno yogurt scaduto?

15 Febbraio 2019
Mangiare uno yogurt scaduto può essere un rischio per la nostra salute. In quei casi in cui non vogliamo buttare il cibo, non dobbiamo confondere la data di scadenza indicata con le condizioni reali dell'alimento

Al momento dell’acquisto, quando si scelgono gli alimenti, è molto importante controllare la data di scadenza. Può accadere che le date non siano sempre precise e che il prodotto mostri un deterioramento anche prima della scadenza. Ma si può mangiare uno yogurt scaduto?

Il pH acido dello yogurt impedisce la proliferazione dei patogeni che trasmettono le malattie. Questa caratteristica lo differenzia dagli altri latticini, anche se prodotti con latte pastorizzato. In questo caso, mangiare uno yogurt scaduto non presenterebbe la minaccia di un’intossicazione. Tuttavia, possono esserci degli elementi che, a prima vista, mostrano segni di decomposizione.

Il controllo della data di scadenza

Nelle etichette delle confezioni vengono stampate delle date con la dicitura : “da consumare preferibilmente entro …”. Gli specialisti della nutrizione assicurano che i margini di sicurezza sono piuttosto ampi. In realtà, questi margini sono più convenienti per le aziende alimentari che per il consumatore finale.

data di scadenza yogurt

Il diritto di consumare del cibo sicuro va applicato anche allo yogurt. Bisogna sapere che l’azione benefica dei probiotici si modifica col passare dei giorni. Se la data di scadenza è troppo anticipata diminuiranno gli effetti benefici legati al suo consumo.

Come viene fatto e quali sono le proprietà dello yogurt?

Lo yogurt è il risultato della fermentazione batterica del latte. Nella preparazione vengono utilizzate due colture di batteri: il Lactobacillus e lo Streptococcus thermophilus.

Entrambe creano acido lattico dalle proteine del latte.

Durante le fasi di preparazione dello yogurt la cottura del latte raggiunge circa 85°, in questo modo si evita la cagliatura e si conservano le sue proteine. Raggiunta questa temperatura si aggiungono le colture batteriche e si mantiene il latte a 45° per sei o sette ore. È così che avviene la fermentazione dello yogurt.

Questo processo fa dello yogurt un alimento ricco di proteine e di acidi grassi sani. Essendo un latticino, possiede anche dei minerali essenziali come il calcio.

Come riconoscere se lo yogurt è scaduto?

Il rischio di mangiare uno yogurt scaduto può essere alto o basso, ci sono però delle situazioni in cui il pessimo stato di conservazione è evidente. Quando trovate queste condizioni, avete una ragione sufficiente per buttarlo via.

Ad esempio, anche se è entro i limiti della data di scadenza, uno yogurt può decomporsi se viene esposto a temperature elevate.

Dopo la data di scadenza, lo yogurt inizia a deteriorarsi e a modificare le sue proprietà. Un leggero cambiamento nell’aroma o nella consistenza fornisce degli indizi sul suo deterioramento.

yogurt scaduto

Fattori che indicano un cattivo stato di conservazione dello yogurt

Sono tre gli indicatori a cui dovete fare attenzione per evitare di mangiare uno yogurt scaduto o in cattive condizioni di conservazione. Innanzitutto, indipendentemente dalla data di scadenza, il problema più frequente riguarda le confezioni (vale sia per lo yogurt che per il latte).

Vi consigliamo di non consumare mai dei prodotti lattiero-caseari la cui confezione sia aperta, rotta, perforata o con delle anomalie. Queste sono tutte delle importanti indicazioni di una possibile contaminazione del prodotto.

Per quanto riguarda lo yogurt, non è consigliabile consumare il prodotto se, quando si apre il contenitore, si osserva una presenza eccessiva di liquido. Inoltre, se vi sono dei grumi o la consistenza presenta delle “crepe”, c’è un’altissima probabilità che il prodotto sia in fase di decomposizione.

Un altro indizio per accertarsi delle condizioni di conservazione dello yogurt è la presenza di un sapore insolitamente acido. Quando vi trovate di fronte ai tre casi elencati, il rischio di consumare uno yogurt scaduto o conservato male è molto alto. Molte persone non fanno caso alla data di scadenza, in realtà la sua funzione è proprio quella di proteggere i consumatori. Fate quindi molta attenzione e non dimenticate di controllarla sempre per evitare spiacevoli sorprese.

Cosa fare se viene consumato uno yogurt scaduto?

Se è passato poco tempo dalla data di scadenza, di solito, non si corre un grande rischio. Potreste avvertire un senso di pesantezza allo stomaco, ma questo indicherebbe che lo yogurt non era decomposto.

Se invece dovesse essere scaduto, i sintomi più frequenti sono la diarrea, il vomito, mal di stomaco e forti campi addominali. Se non vengono prese le misure necessarie per disintossicare l’organismo, questi sintomi potrebbero peggiorare. In questo caso vi consigliamo di consultare un medico il prima possibile.