L’influenza della dieta in menopausa

· 8 ottobre 2018
Non si può davvero sottovalutare l'importanza della dieta in menopausa. Mangiare bene infatti aiuta a sentirsi bene e a ridurre i sintomi fastidiosi.

La menopausa è uno stadio della vita di una donna in cui subisce un drastico cambiamento. Ognuno lo sperimenta in un modo diverso e sperimenta diversi cambiamenti. Ciò che è chiaro è che per tutte è un momento difficile, anche se in misura maggiore o minore. L’alimentazione è fondamentale in modo da renderlo un processo più sopportabile, per questo motivo in questo articolo vi parliamo dell’influenza della dieta in menopausa.

Vi ricordiamo che è importantissimo fare un po’ di esercizio ogni giorno, anche se si tratta di camminare per un’ora. Vi aiuterà a sentirvi più agili, attive e in buona salute. Ma questo non basta se poi mangiate in modo scorretto, perché l’influenza della dieta in menopausa è davvero grande.

Ogni donna, un mondo

Come abbiamo discusso in precedenza, la menopausa è un processo personale. Con questo intendiamo che ogni donna la vive in un modo diverso. La menopausa è molto più che la cessazione delle mestruazioni, poiché è accompagnata da una vasta gamma di sintomi e cambiamenti.

Dieta durante la menopausa.

Se parlassimo con diverse donne che hanno attraversato il processo di menopausa, sicuramente ognuna di loro ci direbbe di aver avuto sintomi diversi. Anche il processo fino alla completa scomparsa delle mestruazioni ha una durata diversa per ogni donna.

I sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Vampate di calore
  • Sudorazione
  • Cambiamenti di umore
  • Aumento di peso
  • Anemia
  • Insonnia
  • Dolore alle ossa e alle articolazioni

Pertanto ogni donna dovrà seguire una dieta adeguata ai propri sintomi. Ecco alcuni suggerimenti sull’influenza della dieta in menopausa. In termini generali, una donna dovrà prestare attenzione all’assunzione di cibo come presentiamo di seguito.

Il calcio per la dieta in menopausa

La menopausa è spesso correlata all’insorgenza dell’osteoporosi. Infatti, il 50% delle donne dopo i 50 anni soffre di questa malattia. L’osteoporosi è la diminuzione della densità del tessuto osseo. Di conseguenza le ossa diventano più fragili e quindi la debolezza e le fratture sono molto più comuni.

Un buon modo per prevenire l’insorgenza di questa malattia o almeno diminuirne sensibilmente la comparsa sta nel prendere delle contromisure dal momento in cui compaiono i primi sintomi della menopausa. È in questa fase che le donne devono aumentare il loro apporto di calcio.

Includere latte nella dieta menopausa.

Il consumo di calcio viene solitamente effettuato attraverso il latte a colazione. potete farlo anche mangiando dello yogurt. È importante che il consumo di calcio non avvenga attraverso cibi ricchi di grassi perché ci sarà un aumento di peso. Optare per latticini a basso contenuto di grassi per avere i benefici del calcio senza aumentare di peso.

Grassi, meglio ridurli

L’aumento di peso è comune durante la menopausa. Gli squilibri ormonali a volte portano ad un aumento di peso che è difficile da perdere. Pertanto, l’opzione migliore è prendersi cura del cibo e fare sport regolarmente a partire dai 45 anni di età.

La chiave per avere una corretta dieta in menopausa è ridurre l’assunzione di grassi. Continuate a ingerire grassi sani come olio d’oliva, noci o pesce. Allo stesso tempo, scartate fast food, cibi trattati e bevande gassate.

Non è necessario iniziare una dieta rigorosa, ma prendersi cura della propria alimentazione e preparare ricette sane. Se la abbinate anche all’esercizio quotidiano, noterete rapidamente i risultati.

Gli sport per gli anziani hanno benefici per la salute

L’esercizio fisico non dovrebbe essere molto lungo o intenso, ma dovrebbe essere un’abitudine quotidiana. Fate un’ora di camminata tutti i giorni, partecipate a lezioni di aerobica, ballo da sala o gli sport che più vi piacciono.

Vitamina D

La vitamina D è il grande nutriente dimenticato per quelle donne che stanno vivendo la menopausa. In generale, sono a conoscenza dell’assunzione di calcio e della riduzione del grasso nella dieta. D’altra parte invece è raro per le donne in menopausa pensare di aumentare la dose di vitamina D anche se la realtà è che è importante quanto il calcio o i grassi.

La vitamina D è essenziale per mantenere la salute delle ossa. Mantiene anche i muscoli sani, protegge dalle malattie cardiache e previene il diabete. Alcuni alimenti che contengono questa vitamina sono i tipi di pesce più grassi, uova, fegato e formaggio.