Esercizio in gravidanza: consigli ed effetti sull’organismo

· 2 settembre 2018
Durante i mesi di gravidanza, e contrariamente a quanto si credeva, fare sport è molto benefico, ma non dobbiamo trascurare i consigli medici per ogni caso concreto

Fare esercizio in gravidanza fa bene alla salute. Tuttavia, bisogna considerare che ogni caso è diverso, perciò prima di cominciare, è necessario parlare con un medico. Per iniziare, bisogna anche tenere in conto se si faceva sport già prima di rimanere incinte.

Se avete sempre fatto esercizio regolarmente, potete continuare a farlo, adeguando l’attività allo stato fisico. In questo modo, potrete mantenere una buona condizione cardiovascolare e muscolare durante la gravidanza e dopo il parto.

Ma, d’altra parte, ci sono donne che non facevano sport precedentemente. Questo non vuol dire che non possono fare esercizio in gravidanzama senza dubbio devono programmare tipi differenti e adatti alle proprie capacità.

esercizio in gravidanza

Benefici dell’esercizio in gravidanza

Fare esercizio durante la gravidanza ha più benefici che svantaggi. Non ha rischi per il feto e in più, aiuta la futura madre ad avere una buona forma fisica e un’ottima salute.

Tra i benefici più importanti ci sono:

  • Migliora la condizione fisica cardiovascolare e muscolare.
  • Recupero più rapido dopo il parto.
  • Ritorno più rapido al peso e ai livelli di forza e flessibilità precedenti la gravidanza.
  • Ventre più piccolo dopo il parto.
  • Maggiore riserva di energia.
  • Meno interventi ostetrici.
  • Fase attiva del parto più breve e meno dolorosa.
  • Minore aumento di peso.
  • Migliora lo stato d’animo e l’autostima.
  • Diminuisce stress, ansia e depressione.
  • Aumentano le possibilità di adottare abitudini di vita salutari.

Inoltre, mantenere una routine di attività fisica controllata, può prevenire il rischio di sviluppare malattie associate alla gravidanza, come la preeclampsia (ipertensione provocata dalla gravidanza) o diabete gestazionale.

L’esercizio in gravidanza aiuta a migliorare la produzione di insulina, la sensibilità all’insulina e il metabolismo del glucosio. Ovvero, le donne migliorano la tolleranza al glucosio e perciò si riduce il rischio di soffrire di diabete gestazionale.

esercizio in gravidanza

Oltre a questo, l’allenamento può prevenire condizioni come la lombalgia, l’incontinenza urinaria associata alla gravidanza e altre malattie muscoloscheletriche croniche.

Sempre considerando che non esistano problemi di salute, i benefici fisici e mentali offerti dall’esercizio in gravidanza sono molteplici.

Per quanto riguarda il bambino, facendo esercizio fisico intenso si è scoperto che normalmente nascono con un peso minore. Questo non è dovuto alla presenza di meno grasso sottocutaneo, quindi non dovrebbe esserci alcun tipo di problema. Ovviamente, nonostante questo, si consiglia che una donna incinta faccia esercizio moderato.

Esercizi consigliati durante la gravidanza

Camminare

Camminare durante la gravidanza è molto benefico ed è un’attività che si può realizzare dal primo all’ultimo giorno. È un modo per favorire l’arrivo del bambino in maniera naturale. Camminando, preveniamo problemi circolatori e così le loro conseguenze – gambe e piedi gonfi, costipazione. Inoltre, questo ci aiuta a controllare l’aumento di peso senza grande sforzo, dato che si tratta di un esercizio aerobico.

Pedalare

Andare in bicicletta durante la gravidanza è un’attività rilassante, che tonifica, distrae, evita l’eccesso di peso e migliora la circolazione. Questo esercizio si consiglia come attività abituale fino al quinto o sesto mese di gravidanza. Un’opzione alternativa per la parte finale può essere la cyclette, dato che la pancia pronunciata su una bicicletta classica potrebbe causare uno sbilanciamento.

esercizio in gravidanza

Esercizio in acqua

È un metodo che fa sì che i corpi sommersi diminuiscano di peso e diminuisce anche il rischio di lesioni. Un altro vantaggio è che il corpo della donna incinta non si riscalda eccessivamente. Perciò, il nuoto e l’acquaerobica apportano benefici muscolari, circolatori, respiratori e aiutano a diminuire i dolori della zona lombare. 

Yoga in gravidanza

Questo tipo di esercizio migliora la postura e aiuta a prevenire dolori alla schiena e fastidi come vomito, emorroidi. Lo yoga iuta a ridurre la pressione e il peso provocati dalla gravidanza e contribuisce ad eliminare la sensazione di fatica, tensione e assicura al feto maggiore ossigenazione.

Oltre ad essere un esercizio molto rilassante per la madre, si crea anche una grande coscienza della condizione, e nasce un vincolo comunicativo ancora prima del parto.

Pilates

Anche questa è una tipologia di esercizio efficace che offre vantaggi simili a quelli dello yoga. Bisogna solo evitare posture o esercizi che facciano pressione sul ventre o che mettano in pericolo l’equilibrio.