Segnali che indicano una carenza di proteine

16 Settembre 2019
Se presentate alcuni di questi sintomi, probabilmente avete bisogno di consumare più proteine. Vi spieghiamo perché questi nutrienti sono così importanti per il nostro organismo.

Forse una carenza di proteine sta nuocendo alla nostra salute, ma non ne siamo consapevoli. In questo articolo spieghiamo quali sono i segnali che indicano una carenza di proteine e, dunque, il bisogno di aumentare il consumo di questi nutrienti tramite la dieta. Continuate a leggere e scoprite tutto al riguardo!

Le proteine sono macromolecole formate da catene di amminoacidi. Sono presenti negli alimenti di origine animale e in alcuni di origine vegetale. Sono indispensabili per l’organismo, dato che intervengono in diversi processi biologici, come la nutrizione, la crescita e la formazione della muscolatura.

Consumo delle proteine

L’essere umano ha bisogno di consumare un 15% di proteine nella sua dieta di tutti i giorni. Tuttavia, questa percentuale può cambiare a seconda del peso, dell’età, dell’altezza e dello stile di vita della persona. Per esempio, uno sportivo che desidera aumentare la sua massa muscolare dovrà ingerirne una quantità di poco maggiore.

Indipendentemente dai propri obiettivi sportivi o dalla propria routine giornaliera, è bene sapere che una carenza di proteine può manifestarsi attraverso diversi segnali. È importante conoscerli, perché forse il nostro organismo richiede più alimenti proteici e non ce ne accorgiamo.

Segnali che indicano una carenza di proteine

1. Gonfiore

L’edema, o il gonfiore, si verifica quando si accumula una quantità anomala di liquidi nei tessuti che si trovano al di fuori dell’apparato circolatorio. Il motivo è che le proteine che circolano nel sangue, in particolare la albumina che è la principale proteina del sangue, ci aiutano a prevenire la ritenzione idrica. La loro assenza, dunque, favorisce l’insorgere dell’edema.

D’altro canto, però, possono essere molte altre le cause alla base di un edema. Qualora si presenti, l’ideale è rivolgersi al medico per ricevere assistenza professionale.

2. Problemi alla pelle, ai capelli e alle unghie

Fragilità e caduta dei capelli, unghie deboli e pelle secca sono segnali che indicano una carenza di proteine. Il motivo è che sono fatti di proteine come elastina, collagene e cheratina. Se presentate questi disturbi, probabilmente avete bisogno di un maggior apporto di questi nutrienti per dare forza a queste zone.

Caduta dei capelli tra i segnali che indicano la caduta dei capelli

3. Sbalzi di umore tra i segnali che indicano una carenza di proteine

Potrebbe sembrare strano, ma la verità è che una carenza di proteine può alterare la stabilità dello stato d’animo. Il cervello usa delle sostanze chimiche, note come neurotrasmettitori, per trasmettere le informazioni tra le cellule; la maggior parte sono amminoacidi che otteniamo tramite le proteine.

Ne consegue che la mancanza di questi nutrienti nella dieta determina una minore produzione di neurotrasmettitori, il che altera la normale attività cerebrale.

4. Fatica e debolezza

Forse un ridotto consumo di proteine non farà avvertire una stanchezza immediata. A lungo termine, tuttavia, le persone che non ingeriscono sufficienti proteine tendono a sentirsi deboli e affaticate.

Le proteine costituiscono anche un componente essenziale nel sangue, in particolar modo dell’emoglobina che si trova nei globuli rossi e trasporta l’ossigeno nel corpo. Bassi livelli di ossigeno, pertanto, causano debolezza o fiato corto.

5. Fame

La fame costante, anche dopo aver mangiato, è un indizio di una dieta ricca di carboidrati e zuccheri, ma povera di proteine. Le proteine nutrono e saziano, dunque è bene includerle nella dieta per saziarsi di più e soddisfare i fabbisogni nutrizionali del corpo.

6. Cicatrizzazione lenta tra i segnali che indicano una carenza di proteine

Le persone che presentano un deficit di proteine possono notare che ferite come graffi o tagli tardano a cicatrizzarsi. Ciò vale anche per le lesioni, come le distorsioni, o altri imprevisti relazionati all’attività fisica.

Ciò è conseguenza del fatto che le proteine sono indispensabili per la corretta coagulazione del sangue, alla pari di altri processi fisiologici. Affinché una ferita si cicatrizzi, inoltre, deve formarsi una crosta per la quale sono richiesti buoni livelli di collagene, sostanza che si ottiene attraverso le proteine.

Bambino che mette una benda sulla ferita

In sintesi, le proteine sono essenziali per garantire il corretto funzionamento del nostro organismo. Allo stesso modo, una carenza di questi nutrienti riduce il rendimento di una persona non solo nelle sue attività quotidiane, ma anche nello sport. Si consiglia dunque di tenere conto di questi segnali e verificare quante proteine vengono consumate ogni giorno.

Questo non significa che bisogna assumere proteine in quantità industriali, infatti un consumo eccessivo può essere altrettanto dannoso. Significa, invece, che devono essere presenti in quantità corrette nella dieta.

Al di là delle proteine, dobbiamo assicurarci di seguire una dieta sana ed equilibrata; ovvero mangiare legumi, carne rossa e bianca, frutta, verdura e cereali. In questo modo, potremo prevenire diverse malattie, mantenere il corpo in salute ed essere pronti per affrontare qualsiasi attività. Non sottovalutate l’importanza di un adeguato apporto proteico, è estremamente importante!

  • Liu, Z., Hagan, N. D., & Higgins, T. J. V. (2016). Proteins. In Encyclopedia of Applied Plant Sciences (Vol. 2, pp. 40–43). Elsevier Inc. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-394807-6.00157-X
  • Hernández, R. (2003). Necesidades proteicas en individuos físicamente activos. Pensar En Movimiento: Revista de Ciencias Del Ejercicio y La Salud, ISSN-e 1659-4436, ISSN 1409-0724, Vol. 3, No. 1, 2003, Págs. 63-763(1), 63–76. https://doi.org/10.15517/pensarmov.v3i1.405