I vantaggi di passare dai cibi fritti ai cibi al forno

18 Febbraio 2019
Tra i diversi modi di cucinare gli alimenti, la frittura suppone aggiungere più grassi al cibo, sia questo organico o processato. In realtà, cucinare al forno e alla brace sono un'opzione più saggia e meno costosa

Nella frenetica vita moderna, tendiamo a credere che friggere i nostri cibi quotidiani sia la maniera più veloce e meno costosa. Se ci fermiamo a pensare un po’, ci renderemo conto di quanto sia utile passare dai cibi fritti ai cibi al forno.

Passando dai cibi fritti ai cibi al forno non solo risparmieremo tempo e denaro, ma adotteremo anche uno stile di vita più sano.

8 motivi per passare dai cibi fritti ai cibi al forno

Perché passare dai cibi fritti ai cibi la forno

  1. I grassi transgenici presenti nell’olio che usiamo per friggere sono associati al processo di indurimento delle arterie. Ciò aumenta il rischio di malattie cardiache e di incidenti cerebrovascolari.
  2. Aumenta il livello di colesterolo chiamato “cattivo” (LDL) e diminuisce il colesterolo buono (HDL).
  3. Gli alimenti grassi sono causa di obesità e aumentano il rischio di soffrire di diabete di tipo 2.
  4. La maggior parte degli alimenti fritti contengono MSG (sali tossici), una sostanza che scompone il calcio creando problemi alle articolazioni.
  5. Gli oli che usiamo per friggere sono ricchi di grassi polinsaturi, si scompongono rapidamente fino a formare composti aldeidici, che aumentano il rischio di disturbi neurologici.
  6. La frittura distrugge i nutrienti del cibo, aggiungendo grassi e calorie vuote.
  7. Il cibo fritto fa sì che i filtri naturali del corpo, in particolare i reni, funzionino male.
  8. Quando i prodotti ricchi di carboidrati raggiungono temperature elevate con la frittura, producono acrilammide, un elemento considerato cancerogeno.

Vantaggi della cottura al forno

Il principale vantaggio di passare dai cibi fritti ai cibi al forno è che gli alimenti mantengono intatti i loro valori nutrizionali, rendendo possibile cucinare con meno grassi e meno calorie.

Pollo fritto

Nella cottura al forno, il calore è asciutto e uniforme, gli alimenti sono isolati dall’esterno e preservano il loro liquido e sostanze nutritive (vitamine, minerali). Poiché non serve aggiungere olio, non influenza i nostri livelli di colesterolo.

È importante conoscere la temperatura necessaria e i tempi di cottura degli alimenti che prepariamo. Si consiglia inoltre di preriscaldare il forno prima di usarlo, in modo da rendere stabile e costante la temperatura.

Ci sono molti cibi che potete cucinare al forno: pollo, pesce, maiale, agnello, pane, pizza, pasta, verdure, riso, biscotti, pan di spagna, ecc.

Un’alternativa salutare: friggere in forno

È innegabile quanto siano saporiti alcuni cibi fritti, soprattutto dovuto alla loro particolare consistenza croccante. Tuttavia, possiamo ottenere questo risultato utilizzando il forno convenzionale, e allo stesso tempo, ingerendo molte meno calorie.

Esiste una grande varietà di cibi che potete friggere al forno: uova, crocchette, patate, bastoncini di pesce, calzoni tra molti altri. Con questo metodo di cottura il cibo manterrà il suo sapore e consistenza originale.

Un’ottima e sana idea è quella di preparare un delizioso pollo fritto al forno, seguendo questa semplice ricetta:

  • Ingredienti: 1/4 di tazza di burro, 1/2 tazza di farina per tutti gli usi, un pizzico di paprika, un pizzico di sale, pepe, pollo tagliato a pezzi.
  • Preparazione: preriscaldare il forno a 190 gradi e fate sciogliere il burro in una teglia. In una ciotola, mecolare la farina, la paprika, il sale e il pepe. Versare il composto sul pollo e fare cuocere in forno su entrambi i lati per circa 30 minuti.
Alette di pollo

Altre opzioni

Un’altra alternativa è quella di preparare cucinare alla griglia, alla brace o barbecue, è abbastanza facile e avete solo bisogno di legna secca da ardere o carbone ed una griglia. Il cibo conserva le sue vitamine e minerali e non è necessario aggiungere olio o altri tipi di grassi.

Il cibo acquista una consistenza croccante pur rimanendo morbido e succoso al suo interno. Non solo potete arrostire carni bianche e rosse, potete ma anche la frutta: ananas, banana, mela, fragole e molto di più.

Cucinare alla griglia aggiunge un sapore speciale ad alcuni cibi che potete usare come contorno per il vostro piatto principale. Questo è il caso dei peperoni, ricchi di antiossidanti, cipolle, funghi, asparagi e avocado.

Cucinare alla griglia è un’altra alternativa facile, veloce ed economica se optiamo per una vita più sana. La maggior parte dei cibi possono essere cucinati in questo modo.

La decisione di cambiare la nostra dieta, provando nuovi metodi di cottura, ci permetterà sicuramente di proteggere la nostra salute e allungare la nostra vita.