Piatti a base di carne magra: 2 ricette per prepararli in casa

Il bello di queste ricette è che sono preparate con ingredienti economici e che sono piatti facili da preparare. Vi proponiamo diverse alternative di piatti a base di carne magra.
 

La carne magra è quella che contiene meno di 10 grammi di grasso ogni 100 grammi di prodotto. Inoltre, questa carne contiene bassi livelli di grassi saturi e colesterolo. Per tutti questi motivi, è un’opzione molto salutare da prevedere a pranzo o a cena, nella nostra alimentazione quotidiana. Come scoprirete tra poco, i piatti a base di carne magra sono perfetti sia da consumare tutti i giorni, sia per le occasioni più speciali.

Inoltre, piacciono praticamente a tutti e possono essere cotti in un’infinità di modi. Prendete nota per iniziare con le nostre tre proposte.

Polpettone di tacchino farcito con mirtilli e albicocca

Il tacchino farcito è una delle preparazioni più comuni da proporre nei giorni più importanti dell’anno. In questo post vi insegniamo a preparare una variante, ancora più ricca di sapore perché farcita con la frutta. Un altro vantaggio di questo piatto è che l’impiattamento -come potete vedere nell’immagine- è spettacolare.

polpettone con carni magre

Ingredienti per 6 persone: 

  • 1 chilogrammo di petto di pollo a polpettone
  • 1 cucchiaio di burro
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Mezza cipolla
  • 1 bicchiere di brodo di carne
  • 50 grammi di mirtilli
  • 50 grammi di albicocche
  • 100 grammi di pancetta
  • Rosmarino
  • Sale
 

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  2. In una padella, fate rosolare la mezza cipolla, dopo averla tagliata finemente. Non appena avrà iniziato a diventare dorata, aggiungete la pancetta e a seguire i mirtilli e l’albicocca a pezzetti. Quando aggiungerete la frutta, dovrete saltarla in padella solo per 30 secondi. In questo semplice modo, il vostro delizioso ripieno per il tacchino sarà pronto.
  3. Aprite il polpettone di tacchino e farcitelo. Potete chiedere al macellaio di disossare il pezzo di carne e di aprirlo, perché è un passaggio un po’ complicato ed è importante che sia fatto al meglio per dare al piatto una bella presentazione, senza che si rompa mentre lo si consuma.
  4. Distribuite la farcitura in modo omogeneo, escludendo i bordi. In questo modo, sarà più facile da girare.
  5. Chiudete il polpettone con l’aiuto di un filo.
  6. Quindi, sciogliete il burro e mescolatelo all’olio d’oliva. Con l’aiuto di un pennello, ungete il polpettone
  7. Aggiungete poi del vino bianco e del brodo di carne. Infine, date una spolverata di rosmarino sul polpettone.
  8. Infornate per 50 minuti. Se notate che si sta asciugando troppo, aggiungete una spennellata di burro e olio d’oliva ogni 15 minuti.
  9. Infine, non vi resta che impiattare. Per farlo, dovete tagliare il polpettone di tacchino a fette dello spessore di 2 centimetri. Se le farete troppo sottili, si romperanno e l’impiattamento non avrà lo stesso effetto.
 

Piatti a base di carne magra: coniglio arrostito con patate

Nell’elenco dei piatti a base di carne magra, il coniglio è una delle carni più tradizionali. Contiene pochi grassi, per cui rientra tra le cosiddette carni magre e, inoltre, può essere cotto in diversi modi. A seguire, vi proponiamo una ricetta di coniglio arrosto con patate, realizzabile in circa 50 minuti. 

piatti a base di carne magra

Ingredienti per 4 persone: 

  • 1 coniglio
  • 2 patate
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Acqua
  • Aceto
  • Olio d’oliva
  • Un po’di sale
  • Peperoncino (piccante o meno, a vostra scelta)
  • Prezzemolo

Preparazione: 

  1. Preriscaldate il forno a una temperatura di 180 gradi.
  2. Tagliate il coniglio in quattro parti e conditele. Potete anche chiedere al macellaio di tagliarlo già in parti uguali.
  3. A questo punto, prepariamo un pinzimonio con cui ungeremo il coniglio, in modo da renderlo più succoso e in modo che non si asciughi in forno. In primo luogo, mettete nel mortaio il prezzemolo triturato, il peperoncino e il sale. Quindi, aggiungete l’olio d’oliva, l’aceto e il vino bianco.
  4. Con l’aiuto di un pennello da cucina, ungete il coniglio con il pinzimonio che abbiamo appena preparato. Aggiungetene a sufficienza, quindi mettete il pinzimonio da parte.
  5. Infornate il coniglio per circa mezz’ora. Se notate che si asciuga troppo, tiratelo fuori dal forno ogni 15 minuti per ungerlo ancora con il pinzimonio.
  6. Nel frattempo, pelate le patate e tagliatele a fette. Fatele cuocere per 10 minuti.
  7. Una volta cotte, friggetele fino a doratura desiderata.
  8. Infine, non vi resta che impiattare. Per farlo, mettete in ogni piatto un quarto di coniglio, alcune fette di patate e aggiungete due cucchiai di succo per le patate e due per il coniglio, rimasto nella teglia da forno. Sulle patate, spolverate anche del peperoncino.