4 ricette di porridge per fare colazione

13 Maggio 2019
Se volete fare colazione in maniera sana, leggera ed equilibrata, non perdetevi queste deliziose ricette di porridge a base di cereali, frutta ma non solo.

Avete mai mangiato del porridge? Questo piatto a base di fiocchi d’avena, cotti nel latte o in acqua con spezie e aromi, può anche prevedere l’aggiunta di frutta e altri ingredienti molto salutari, perfetti per iniziare la giornata. Si tratta di un alimento tipico del Regno Unito ma che, negli ultimi anni, ha conquistato sempre più anche il pubblico italiano. A tal proposito, oggi vi sveleremo ben quattro ricette di porridge per fare colazione.

Dato che l’ingrediente principale delle ricette di porridge è l’avena, un carboidrato a lento assorbimento, si dice che questo piatto sia perfetto per chi sta cercando di perdere peso. Non a caso, se mangerete del porridge appena alzati, sappiate che noterete una sensazione di sazietà molto più a lungo. Ciò significa che non sentirete il bisogno di spuntini o merende, spesso responsabili dell’accumulo di calorie extra e grassi.

Certamente, il porridge è un alimento sano, specialmente se lo preparerete con cereali integrali che aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari. Se volete fare delle colazioni più sane ed equilibrate, non perdetevi queste ricette di porridge, semplici da fare, veloci ed economiche.

Una colazione sana con le ricette di porridge

1. Porridge di farina d’avena (ricetta classica)

Per poter preparare questa ricetta, avrete bisogno di un terzo di una ciotola di farina d’avena, che equivale a circa 30 grammi di farina d’avena (più o meno), una tazza di latte (per avere meno calorie potrete usare del latte scremato o di soia o anche acqua), dolcificante (la stevia andrà benissimo) e cannella a piacere.

Alcune ricette di porridge hanno l'avena

Se avete deciso di preparare il porridge con l’acqua, dovreste aggiungere più frutta o spezie in modo che abbia maggior sapore. Ma vediamo subito i quattro passi principali per preparare questa ricetta classica:

  1. In un tegamino, versate il latte o l’acqua, aggiungendo la stevia e la cannella.
  2. Aggiungete la farina d’avena quando inizia a bollire.
  3. Cuocete la miscela, girando continuamente con un mestolo. Mantenete il fuoco a media potenza per circa cinque o dieci minuti, a seconda della consistenza che desiderate.
  4. Spegnete il fuoco e servite il porridge caldo oppure lasciatelo freddare. Vi consigliamo di aggiungere della frutta a pezzi o anche dei frutti secchi.

2. Porridge con cioccolato

La seconda delle nostre ricette di porridge piacerà moltissimo ai più golosi. Per poterla preparare, anche in questo caso avrete bisogno di circa un terzo di una tazza di farina d’avena, che equivale a circa 30 grammi di farina d’avena (più o meno), una tazza di latte (per avere meno calorie potrete usare del latte scremato o di soia o anche acqua), un cucchiaino di cacao magro in polvere e senza zucchero aggiunto, stevia e cannella a piacere.

Se avete deciso di prepararlo usando dell’acqua, dovreste aggiungere frutta o spezie in modo che possa acquisire un sapore migliore. È inoltre necessario aggiungere un po’ più di dolcificante naturale per contrastare il gusto amaro del cacao. Una volta che avrete tutti gli ingredienti a portata di mano, dovrete solo seguire questi pochi, semplici passi:

  1. Mettete sul fuoco una pentola con latte o acqua, dolcificante, cacao e cannella.
  2. Quando inizierà a bollire, aggiungerete la farina d’avena.
  3. Mescolate il tutto continuamente, cuocendo la miscela a fuoco medio per circa cinque o dieci minuti, a seconda di quanto denso vi piaccia il porridge.
  4. Servitelo caldo o freddo, aggiungendo a vostro piacimento frutta, semi…

3. Porridge con yogurt e banana

Per poter preparare questa ricetta, avrete bisogno di un terzo di una ciotola di farina d’avena, che equivale a circa 30 grammi di farina d’avena (più o meno), una tazza di acqua, mezza banana schiacciata, dello yogurt magro scremato, un po’ di stevia e cannella a piacere.

Banane fatte a pezzi

Come nelle precedenti ricette di porridge, anche stavolta la preparazione sarà molto rapida:

  1. Preparate un tegamino con l’acqua, il dolcificante e la cannella e mettetelo sul fuoco.
  2. Aggiungete la farina d’avena appena l’acqua bolle.
  3. Mescolate la miscela continuamente, in modo che la zuppa si addensi a seconda dei vostri gusti.
  4. Servite il porridge caldo o freddo, a piacere, aggiungendo lo yogurt magro e la banana schiacciata.

4. Porridge di farina d’avena con albume e semi di chia

Per poter preparare questa ricetta, avrete bisogno di un terzo di una ciotola di farina d’avena, che equivale a circa 30 grammi di farina d’avena (più o meno), una tazza di latte (per avere meno calorie potrete usare del latte scremato o di soia o anche acqua), due albumi (quindi usando le uova senza tuorli), un cucchiaino di semi di chia, stevia e cannella a piacere.

Albume e uovo rotto

Se avete deciso di preparare il porridge con l’acqua, dovreste aggiungere più frutta o spezie in modo che abbia maggior sapore. Vediamo come preparare l’ultima delle 4 ricette di porridge con l’avena, per fare colazione:

  1. Posizionate sul fuoco un tegamino con latte o acqua, dolcificante e cannella.
  2. Versate la farina d’avena appena bolle.
  3. Mescolate continuamente, fino ad ottenere la consistenza che preferite. Il porridge può, infatti, essere più o meno denso.
  4. Poco prima di spegnere il fuoco, aggiungete i due albumi e il cucchiaino di semi di chia, mescolando il tutto fino a quando il composto non diventa omogeneo.
  5. Servite la zuppa calda o fredda, aggiungendo anche della frutta fresca o secca.

Curiosità sulle ricette di porridge

I cibi più comuni da aggiungere con farina d’avena sono: frutta fresca, noci, semi, cocco, cioccolato a trucioli, miele…

Come opzione più rapida per preparare la vostra colazione con il porridge, potete mettere la farina d’avena a mollo la sera prima, in acqua o latte e poi scaldarla per un minuto nel microonde in modo da addensarla. Un’opzione perfetta per cucinare questa salutare zuppa all’avena.