La cannella e i suoi benefici per la salute

9 Gennaio 2019
La cannella appartiene alla famiglia delle Lauracee e si presenta sotto forma di rami di arbusti chiamati zeylanicum e verum, che una volta essiccati e privati della corteccia, formano dei bastoncini aromatici.

La cannella è originaria dello Sri Lanka, l’antica Ceylon. I paesi produttori di Cannella oggi sono: Indonesia, Cina, India, Java, Madagascar, le Seychelles, le Mauritius, Birmania, Malesia, Brasile, Antille, Guyana. Tuttavia, la maggiore produzione al mondo continua a essere dello Sri Lanka.

I rami da cui si ricava la cannella hanno un sapore dolce, piccante e dalle note selvatiche. Le condizioni ottimali per la sua crescita prevedono un clima caldo, per questo cresce nei Paesi appena menzionati.

Conosciamo tutti la cannella per il suo utilizzo in cucina, ma veniva utilizzata sin dall’antichità per l’elevata quantità e varietà di benefici e per la salute. Ciononostante, grazie allo sviluppo tecnologico in ambito farmaceutico, il suo impiego si è in parte perso.

Cannella e altre erbe aromatiche

La cannella e i suoi importanti benefici

Diabete

Senza dubbio, uno dei maggiori benefici della cannella è dato dall’impiego nei casi di pazienti con diabete di tipo 2. La cannella aiuta, infatti, a ridurre i livelli di glucosio nel sangue, grazie alla sua componente di Cinnamtannina B-1; questo beneficio si intensifica quando assumiamo la cannella a digiuno o dopo i pasti.

Diversi studi hanno dimostrato che questo componente è in grado di stimolare i recettori di insulina e di inibire l’enzima incaricato di disattivarli; ciò aumenta la capacità delle cellule di utilizzare glucosio.

Apparato digerente

Un altro dei grandi benefici della cannella sull’organismo, è evidente nella digestione. Questo alimento è ricco di fibra dietetica, calcio e ferro, componenti che attaccano i sali biliari e aiutano a eliminarli dal corpo; un grande beneficio, in quanto l’accumulo di sali o una scorretta eliminazione, possono essere dannosi per la salute del colon.

Ritmo intestinale

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, la cannella dona benefici al colon quando si tratta di eliminare i sali biliari. Tuttavia, questo non è l’unico beneficio che dà a questo organo, dato che aiuta anche nel trattamento del colon irritabile. Aiuta anche a regolare il transito e i moti intestinali, sia che venga impiegata come antispasmodico o per trattare altri disturbi.

Nausea e vomito

Questo alimento può aiutare anche a ridurre o fermare nausea e vomito, il che rende la cannella ideale per le donne in gravidanza che decidano di assumerla in gravidanza (soprattutto nei primi mesi di gestazione, ovvero quando i sintomi si presentano con maggiore frequenza).

Influenza e raffreddore

Aggiungendo alcuni grammi di cannella al té o alla camomilla, o preparando direttamente un infuso di cannella e zenzero, otterrete una potente soluzione naturale a raffreddore, influenza e a qualunque problema respiratorio.

Donna tossisce mentre fa sport

Questo prezioso ingrediente può aiutare ad abbassare la febbre, ad alleviare la tosse e, quindi, a migliorare l’umore. Ma queste non sono le sue uniche proprietà, visto che agisce anche da antibatterico e antinfiammatorio, per cui potrete eliminare in meno tempo questi disturbi.

Colesterolo

Diversi studi hanno dimostrato quanto questo alimento sia un coadiuvante nella riduzione dei livelli di colesterolo e, di conseguenza, prevenga problemi cardiaci e l’arteriosclerosi.

Funzioni cerebrali

Diversi medici hanno eseguito studi che hanno dimostrato quanto la cannella sia utile nella stimolazione delle funzioni cerebrali, soprattutto nelle persone più anziane. In queste ricerche, i pazienti che masticavano gomma alla cannella ottenevano risultati migliori nei processi di attenzione, riconoscimento, memoria e velocità visiva. 

Anticoagulante

Un’altra delle proprietà della cannella è la sua qualità come anticoagulante, il che impedisce alle piastrine di accumularsi nel nostro organismo in quantità superiore alla norma.

Questa proprietà la rende un grande ricostituente per le donne durante le mestruazioni, per evitare o ridurre i dolori che si producono in questo periodo del mese.

Vitamine e minerali

La cannella apporta una grande quantità di vitamine, come la vitamina C e la vitamina B1, oltre a una grande quantità di minerali, come il ferro, il potassio, il fosforo e il calcio. 

Grazie a ciò, pur non consumandola in grandi quantità a causa del sapore così forte, questo alimento ci apporta una grande quantità di vitamine e minerali essenziali per il nostro organismo.

In conclusione, la cannella apporta una grande quantità di benefici al nostro organismo, come visto precedentemente. Per questo, nonostante il sapore così forte e anche se potrebbe non avere un sapore gradevole, è importante integrarla alla nostra dieta, in piccole dosi.