Frullati di proteine scegliere: quali sono i migliori?

17 Agosto 2019
I frullati di proteine sono un integratore alimentare che serve a fornire la dose di proteine che il nostro corpo richiede in situazioni particolari, come, ad esempio, al mattino e dopo l'allenamento

Non molto tempo fa vi abbiamo parlato degli effetti benefici dei frullati di proteine. Oggi vogliamo darvi qualche consiglio in modo da poter scegliere i migliori frullati di proteine, che vi aiuteranno nella vostra battaglia per vivere una vita sana ed avere il corpo che sognate.

Perché consumare frullati di proteine

Esiste un mito secondo il quale i frullati di proteine sono per coloro che vogliono avere un corpo muscoloso. Questo non è vero. I frullati di proteine possono essere consumati da chiunque. In effetti, esistono anche varietà vegane e per coloro che non tollerano il lattosio, ma ne parleremo più avanti.

I frullati di proteine non vi aiutano a perdere peso in modo miracoloso, come molte aziende che aiutano a perdere peso promettono. È vero che se bevete un frullato per sostituire il cibo, starete eliminando un pasto in cambio di sole 100 o 120 calorie, ma questo non è salutare e non vi fornisce tutto ciò di cui avete bisogno.

Efficacia dei frullati di proteine

Dopo una notte di riposo, il nostro corpo si è alimentato delle riserve del nostro organismo, quindi, le proteine sono essenziali per l’attivazione. Dopo l’esercizio, i muscoli soffrono di micro-rotture che devono rigenerarsi, cosa che avviene attraverso le proteine.

Inoltre, i frullati di proteine contengono un basso contenuto di grassi ed idrati. Sono quindi ideali per una vita sana e persino per perdere peso, perché accelerano il metabolismo.

Anche se è vero che non dovrebbero essere consumati come pasto principale, ad esempio, se fate fatica a fare colazione al mattino, potete scegliere un frullato di banana e farina d’avena e disporre di tutti i nutrienti necessari per iniziare la giornata.

Quali frullati di proteine scegliere

A questo punto, conoscete tutti i benefici dei frullati, quindi, è molto probabile che abbiate deciso di provarli. Tuttavia, esiste un nuovo inconveniente: ci sono così tante marche e tipi sul marcato che è difficile scegliere. Quali sono i migliori?

Tipi di frullati, quale scegliere?

Dovete sapere che ci sono due tipi di frullati principali: siero di latte e caseina. Per sapere qual è il migliore o quale si adatta meglio alle vostre circostanze, è necessario sapere in cosa consistono.

Nessuno dei due è migliore o peggiore dell’altro, perché entrambi sono utili alla stessa cosa, ma ciascuno svolge una funzione diversa in altri aspetti.

  • Siero di latte. I frullati di proteine di siero di latte provengono dal siero del latte vaccino, contiene il 20% delle sue proteine. Il vantaggio di questo tipo di siero è che contiene un gran numero di aminoacidi che promuovono rapidamente la sintesi delle proteine grazie alla sua rapida digestione. Grazie a questo, i muscoli si ripareranno quasi immediatamente se lo prendete subito dopo l’allenamento e allo stesso tempo vi aiuterà a perdere peso.
  • Caseina. Anche questa proteina si ottiene dal latte vaccino e ne contiene l’80%. Tuttavia, questa quantità non vuol dire che sia superiore al siero di latte perché stiamo parlando di due componenti diversi: siero e caseina. Quest’ultimo ha una digestione lenta e contiene meno amminoacidi rispetto al siero di latte, con il risultato che sintetizza le proteine più lentamente. I muscoli, quindi, impiegano più tempo a ripararsi e non aiuta a perdere peso. Tuttavia, non aumentando i livelli di aminoacidi, si ossida e consuma molte meno proteine.
Frullati di proteine whey e caseina

Come vedete, queste due proteine sono diverse, e quella da scegliere dipenderà da ciò che cercate nei frullati di proteine. Il siero di latte è più raccomandato per gli sportivi abituali, perché permette al corpo di ripararsi rapidamente e aiuta a perdere peso, mentre la caseina è disegnata per le persone che si allenano di sera e che non assumono tutte le proteine necessarie con il cibo.

Le marche …

Ci sono così tante marche di frullati sul mercato che può essere molto difficile scegliere. Ciò che indica se uno è migliore di un altro è il suo contenuto di carboidrati e grassi, che non devono mai superare i cinque grammi per ogni 100 grammi.

D’altra parte ci sono marche che offrono una dose proteica di 20 grammi per ogni dose, mentre altri ne offrono tra 26 e 28. A buon intenditore …

Sapete già di quale avete bisogno?