I migliori posti al mondo per nuotare in acque libere

25 giugno, 2020
Senza dubbio, nuotare in acque libere è un grande obiettivo per un atleta, anche per un esperto di nuoto in piscina.
 

Nuotare in acque libere è una vera sfida, non c’è dubbio. Ancora di più se ci rechiamo in determinati luoghi, che sia per allenarci o gareggiare. Una cosa è certa, lo sforzo avrà i suoi frutti. In questo articolo vi diremo quali sono le migliori destinazioni per praticare questo sport così impegnativo. Vediamo insieme i migliori posti per nuotare in acque libere.

Nuotare in acque libere: dove e perché

Nuotare in una piscina non è come farlo in mare, in un fiume o in un lago, questo è certo. Nel primo caso, siamo avremo il “limite” costituito dalla piscina, mentre nel secondo abbiamo a disposizione il mare intero o il fiume, a seconda dei casi. Se volete fare la vostra prima esperienza di nuoto nella natura, vi consigliamo questi luoghi:

1. Bacalar (Messico)

Nessuno può negare che le spiagge messicane siano paradisiache: sabbia bianca, acque cristalline e, in molti casi, senza onde. Nella città di Bacalar, nel sud della penisola dello Yucatan, possiamo trovare una splendida laguna a sette colori, la cui acqua cambia tonalità in base alla profondità.

Un’altra opzione per nuotare in acque libere in questa zona è il Cenote Azul, un grande canale naturale circondato da liane che ondeggiano al vento.

2. Playa America (Spagna)

Tra i migliori posti per nuotare in acque libere, Playa America si trova in Galizia, più precisamente a Nigran. Negli anni ’90 ha ottenuto la bandiera blu per la bellezza del paesaggio e per le strutture turistiche. Playa America è caratterizzata da acque calme e molto pulite, con quasi due chilometri di sabbia e mare aperto, ideali per il nuoto o altri sport acquatici.

 
Playa America Galizia

Playa America è il luogo ideale per nuotare in acque libere. Oltre ad essere facilmente accessibile, l’acqua di questa spiaggia ha una temperatura media di 20 ° C in estate.

3. Alto Paraiso de Goiás (Brasile), nuotare in acque libere in un parco naturale

Già leggendo il nome possiamo immaginare cosa ci aspetta. Questo paradiso è molto vicino al Parco Nazionale Chapada dos Veadeiros, un’area naturale protetta, enclave di biodiversità, canyon e cascate come quelle di Sao Benito, Almécegas e Loquinhas.

Il periodo migliore dell’anno per visitare questa zona è tra i mesi di maggio e settembre, ossia durante la stagione secca, perché durante gli altri mesi le piogge rendono il luogo praticamente impenetrabile.

4. Khao Sok (Tailandia)

Khao Sok National Park è un paradiso per nuotare in acque libere, perché le sue acque calme e calde sono circondate da blocchi di calcare e molti ettari di foresta pluviale.

Acque libere Tailandia
 

Sebbene sia un lago artificiale, Khao Sok è ricco di orchidee, ninfee, bambù e molte farfalle. Nuotare qui è davvero meraviglioso.

5. Sao Jorge (Portogallo)

Ci riferiamo all’isola situata nel mezzo dell’arcipelago delle isole Azzorre, un luogo sempre più popolare tra i turisti che vogliono godersi la natura al meglio. Con i suoi 48 chilometri di lunghezza, Sao Jorge è perfetto per nuotare in acque libere.

Potrete vedere, tra un tratto e l’altro, le colline rocciose che circondano questa spiaggia. E dopo la sessione in acqua, vi consigliamo di visitare le sue montagne, i suoi laghi e le sue foreste semi-tropicali, con diverse lagune dove è possibile fare un tuffo.

6. Providencia Island (Colombia), per nuotare in acque libere in paradiso

Da qualche anno ormai, la Colombia è diventata la destinazione per eccellenza di chi ama la natura, grazie alla bellezza incontaminata delle sue spiagge caraibiche. Le acque intorno all’isola di Providencia sono una delle migliori opzioni al mondo per nuotare in acque libere e per le immersioni.

Colombia, costa paradisiaca con mare cristallino

L’isola Providencia è un luogo paradisiaco: al riparo da calette e quasi senza onde, le sue acque sono temperate, cristalline, pulite e perfette per nuotare tutto il giorno.

7. Caleta de Fuste (Spagna)

Un’altra delle spiagge consigliate per nuotare in acque libere è Caleta de Fuste, in Spagna. Con la sua sabbia dorata, le acque cristalline e quasi senza onde, molte famiglie scelgono questa località sita a Fuerteventura per le loro vacanze.

 

8. Angra dos Reis (Brasile)

Questa città portuale è famosa per essere circondata dalla natura. In totale in questo comune brasiliano ci sono 365 isole, tutte semi deserte e tranquille, dove troverete senza dubbio il posto perfetto per nuotare in acque libere.

Quando uscirete dall’acqua, calpesterete la sabbia soffice, vi troverete circondati dalla fauna autoctona e non vorrete immergervi in nessun’altra parte del mondo.

Altri posti per nuotare in acque libere? In Spagna ce ne sono moltissimi, tra cui: la spiaggia bianca di Lanzarote, la spiaggia Malkorbe a Getaria, la spiaggia Palo di Malaga, Cala Vadella a Ibiza, Playa de los Muertos ad Almeria, Poo Beach a Llanes e Cala Algaiarens a Minorca.

  • FINA. Sitio oficial. Open swimming calendar. http://www.fina.org/calendar
  • Puig, M. La Big Swim de Marnaton, 20kms en aguas abiertas vividas desde dentro. Planeta triatlón. http://www.planetatriatlon.com/big-swim-marnaton-20-kms/