Crampi quando si va in bicicletta: cause e prevenzione

Quando c'è un crampo avviene uno spasmo involontario che dura poco ma è molto doloroso, ci sono una serie di fattori che possono scatenarli quando uno meno se lo aspetta.
 

I crampi quando si va in bicicletta sono comuni per chi pratica il ciclismo. Il fatto di sentire questo fastidio in qualche muscolo delle gambe, genera una sensazione di scomodità fisica e mentale. Fermarsi è l’unica soluzione quando il dolore è molto forte.

Perché vengono i crampi quando si va in bicicletta?

Carenza di sali minerali

Una bassa concentrazione di elettroliti è la causa principale di queste contrazioni muscolari dolorose. Il problema può risolversi con un’alimentazione bilanciata.

Quando accade, i sali minerali vengono espulsi mediante il sudore. Questo accelera il normale processo di disidratazione che si acutizza se il ciclista affronta alte temperature. Per questo bere sufficiente acqua è essenziale per evitare i crampi.

Fatica muscolare

Il ciclismo è uno sport ad alta intensità ed esige una certa resistenza fisica. I muscoli inferiori lavorano con maggior forza e sostengono tutto l’esercizio. Per questo non si può mai assicurare al 100% che non si produca un crampo, frutto dello sforzo.

Perché vengono i crampi quando si va in bicicletta?

La fatica muscolare si crea quando si abbassa la circolazione sanguigna ed il muscolo resta senza ossigeno. Questo fenomeno corporeo accade in alcuni secondi ed è quasi impossibile invertire l’effetto. Il riposo è la migliore soluzione per frenare l’intorpidimento.

 

Stress e stanchezza

Chi si dedica al ciclismo trascorre molte ore di ansia prima di una corsa e la preparazione fisica è molto dura. Per questo il momento di dormire è essenziale per il recupero fisico. Al contrario i muscoli non riposano ed il rendimento non potrà mai essere ottimo; il collasso con una contrazione inaspettata può essere colpa dello stress.

Cattiva postura

È possibile che alcuni ciclisti non prestano attenzione alla postura che adottano. L’abitudine di pedalare in bicicletta in modo sbagliato causa tensione alle gambe, aumentando le probabilità del verificarsi dei crampi.

Cosa fare quando c’è un crampo?

La prima reazione di fronte a questo tipo di spasmo è di muovere il muscolo, cosa che molto spesso implica lo smettere di pedalare. Se non potete farlo, abbassate il ritmo per far rilassare la parte colpita. Nonostante questo, considerate che continuare la corsa potrebbe causare lesioni più importanti.

Un’altra raccomandazione è quella di massaggiare la zona muscolare per attivare il flusso sanguigno. Una volta eseguita questa azione, cercate di fare alcuni esercizi di stiramento per finire di rilassare la zona colpita e migliorare l’elasticità. Infine cercate di riposarvi dall’attività fisica per qualche ora.

Cosa fare quando c'è un crampo?

Consigli per evitare i crampi quando si va in bicicletta

Anche se non si può prevenire il momento in cui viene un crampo, è però possibile ridurre le probabilità che questo avvenga. Le seguenti misure sono semplici da seguire ma possono anche avere un grande valore:

  • Avere un’alimentazione equilibrata: quando il corpo ha tutti i nutrienti necessari, il rendimento fisico viene migliorato. Gli alimenti ricchi di potassio, magnesio e sodio sono ideali per evitare i crampi.
  • La frutta secca ed il pesce sono anche loro dei buoni alleati per evitare questi spasmi, grazie alla grande quantità di vitamine che hanno.
  • Bere acqua: bere acqua a sufficienza è vitale per mantenere dei buoni livelli di idratazione nell’organismo. Questo liquido fa in modo che il tessuto dei muscoli si mantenga idratato. Anche ai ciclisti professionisti si consiglia di bere bevande isotoniche per il loro alto contenuto di sali minerali.
  • Fare un riscaldamento adeguato: fare stretching prima di iniziare un’attività fisica ad alta intensità è l’ideale per evitare crampi e possibili lesioni. Dedicare 10 minuti a questa preparazione sarà più che sufficiente per far si che la zona muscolare si riscaldi ed abbia un miglior rendimento.
  • Aumentare le dosi di magnesio: studi medici confermano che la mancanza di magnesio è la prima causa scatenante dei crampi. Per questo si consiglia ai ciclisti professionisti di assumere pasticche di magnesio. Queste offrono un assorbimento veloce di vitamine e minerali ai muscoli delle gambe.
 

Per concludere

I crampi quando si va in bicicletta sono fastidiosi e molto comuni in chi pratica il ciclismo. È necessario avere le giuste conoscenze, non solo per evitarli ma anche per agire nel miglior modo quando questo avviene. Ricordiamo che il corpo non è sempre lo stesso ed in qualche momento sarà suscettibile a questi spasmi spiacevoli.