La routine di pesi per dimagrire in modo corretto

· 12 Gennaio 2019
Scoprite questa routine di pesi per perdere peso e rafforzare i vostri muscoli in modo corretto.

E’ possibile perdere peso grazie a determinati esercizi cardiovascolari e una buona alimentazione. Infatti, potrete riuscire a ridurre il vostro grasso corporeo grazie a un’adeguata routine di pesi per dimagrire. Un sistema molto efficace che, tra le altre cose, ha il vantaggio di spingere l’organismo a bruciare grassi anche dopo aver terminato il normale allenamento.

Ovviamente, per poter dimagrire sollevando pesi, occorre fare una serie di importanti considerazioni. In primo luogo, il numero delle serie per esercizio dovrà essere necessariamente alto. Come conseguenza, capirete bene che l’alto numero di ripetizioni implica l’utilizzo di pesi moderati.

Tenete presente che una routine di pesi per dimagrire, prevede allenamenti più frequenti: circa 3 o 4 sedute alla settimana. Quando siete in palestra e vi trovate a lavorare con i pesi, brucerete molte calorie, impedendo al metabolismo di rallentare. Si tratta di un effetto collaterale che favorisce e coinvolge la perdita di peso. In questo articolo, dunque, vedremo in che modo seguire la giusta routine per buttare giù i fastidiosi chili di troppo.

Una routine di pesi per dimagrire in modo corretto

Sollevare pesi favorisce il metabolismo basale (BMR). In effetti, la migliore procedura per la perdita di peso è quella che costringe il vostro corpo a muoversi, per più tempo, in tutti i modi possibili.

Usare dischi, barre o manubri certamente vi aiuteranno a raggiungere il vostro obiettivo di dimagrimento. La combinazione di allenamento di resistenza, cardio e una dieta sana costituisce il metodo più efficace per raggiungere questo traguardo. Potete sfruttare gli esercizi con i manubri per perdere peso, sforzandovi di stimolare e far lavorar tutto il corpo. Più muscoli vengono coinvolti, maggiore sarà il dispendio calorico in palestra.

Il vantaggio principale di lavorare con i manubri è che permettono di coinvolgere un’amplia varietà di massa muscolare, molto più di quanto immaginiate. Tenete presente che ciò si deve al fatto che molte fibre lavorano in un modo “silenzioso”, per esempio stabilizzando il corpo e controbilanciando il peso dei manubri, durante le varie ripetizioni.

La chiave, anche se sembra incredibile, sta nell’eseguire esercizi semplici. Dopo aver fatto questa breve ma necessaria premessa, entriamo nel vivo dell’argomento. Quindi, prendete carta a penna e preparatevi a conoscere la routine di pesi per dimagrire in modo corretto.

4 esercizi per perdere peso in palestra

1. Affondi al castello

La prima cosa da fare è scegliere un peso appropriato e posizionare la barra, il più comodamente possibile, sulla parte alta schiena tra collo e spalle. Quindi, portata avanti il piede destro e scendete in verticale, piegando entrambe le gambe, fino a quando il ginocchio sinistro arriva a sfiorare il suolo. Alternate le due gambe in modo armonico, facendo bene attenzione a che il peso non sia eccessivo e mantenendo duri i muscoli addominali e lombari.

Uno degli elementi chiave per portare il vostro corpo al limite è eseguire 12-15 ripetizioni per ogni gamba. Ciò accelererà il metabolismo basale e contribuirà alla perdita di peso.

2. Rematore con manubri

Per eseguire questo esercizio, dovrete appoggiarvi su uno dei tipici panchetti da palestra, come nella foto in basso. Piegate il ginocchio sinistro in appoggio e mantenete duri addominali e dorsali, con la schiena praticamente parallela al livello del suolo.

Afferrando il peso, precedentemente sistemato sul panchetto, eseguite una trazione all’indietro, piegando il braccio. E’ importante che abbiate scelto un peso moderato. Sia per evitare che vi sfugga dalla mano che per portare a termine un numero abbastanza alto di ripetizioni, sempre tra le 12 e 15 per braccio.

ragazza esegue il vogatore con il manubrio in palestra

3. Panca piana

Si tratta del re degli esercizi per i muscoli pettorali ed è indispensabile in una routine di pesi per dimagrire. Una corretta esecuzione di questo esercizio vi consentirà di aumentare considerevolmente la massa muscolare e bruciare grassi. Se non siete abituati a realizzare questo movimento, cercate di farvi assistere da un amico, per semplici ragioni di sicurezza.

Sdraiatevi sulla panca piana e, dopo aver scelto un peso adeguato, posizionate le due mani sulla barra, a un’ampiezza leggermente superiore a quella delle spalle. Staccate la barra dai supporti e scendete con il peso fino all’altezza dello sterno, realizzando anche in questo caso un numero alto di ripetizioni.

ragazza bionda allena i pettorali alla panca piana

È un esercizio che innalza notevolmente i livelli di testosterone e consente di bruciare una notevole quantità di grasso, grazie al fatto che coinvolge contemporaneamente le braccia, il petto e le spalle. E più spingerete, più calorie brucerete.

4. Squat bulgaro

Si tratta di un esercizio molto completo e che richiede un’alta dose di concentrazione ed equilibrio. Può essere eseguito usando dei pesi, come una barra posizionata sulle spalle o dei semplici manubri. La chiave sta nel fatto che, a differenza dei normali affondi, nello squat bulgaro la punta del piede si trova sollevata.

una ragazza esegue una accosciata con i cavi

Abbassandovi e alzandovi, con o senza pesi, sull’asse della gamba appoggiata e flessa all’indietro, chiamerete in causa tutti i muscoli inferiori. Oltre a ciò, lavoreranno molte fibre stabilizzanti, massimizzando il potenziale e bruciando una gran quantità di grassi. Il metabolismo basale verrà innescato, essendo il cuore obbligato a pompare sangue nei voluminosi muscoli delle gambe.

Ricordate di svolgere questi esercizi in sequenze ravvicinate, inserendo un brevissimo riposo tra una serie e l’altra. Allo stesso modo, scegliete i pesi con moderazione, preferendo sempre la corretta esecuzione dell’esercizio rispetto a uno sforzo massimale che non favorirebbe in modo altrettanto efficace la perdita di massa grassa.