Come mantenere il tono muscolare durante la quarantena?

In questi giorni è facile diventare pigri e dimenticare che il corpo ha bisogno di muoversi. Ecco alcuni suggerimenti per mantenere il tono muscolare durante la quarantena.
 

Rimanere chiusi a casa può avere effetti negativi di vario tipo, ad esempio sulla nostra forma fisica, visto che non possiamo uscire di casa per fare sport. Pertanto, dobbiamo trovare il modo di mantenere i nostri muscoli in forma mentre siamo costretti a rimanere a casa. Leggete questo articolo se volete sapere come mantenere il tono muscolare durante la quarantena.

Tono muscolare vs divano: attenzione

Il modo più veloce per perdere il tono muscolare è stare seduti sul divano tutto il giorno. Pertanto, la prima cosa da tenere a mente se vogliamo mantenere il tono muscolare durante la quarantena è limitare il tempo che trascorriamo seduti. Alzatevi e camminate ogni ora, se possibile, o guardate la TV mentre state in piedi.

Un altro aspetto legato al divano sono le posizioni errate. Dobbiamo imparare a sederci correttamente e cercare di fare attenzione alla postura. Altrimenti, aumenta il rischio di lesioni che compromettono la capacità di mantenere un tono muscolare adeguato quando tutto questo sarà finito.

Trovare il modo di allenarsi

Per fortuna, oggigiorno ci sono molti modi per allenarsi senza uscire di casa. Infatti, avere accesso a Internet ci consente di svolgere praticamente ogni tipo di esercizio.

 

È molto facile: potete trovare molti video di durata variabile dove vi viene mostrato un esercizio e dovrete semplicemente seguire la persona che realizza la lezione.

È possibile scegliere tra ottime routine aerobiche per la circolazione e ma anche circuiti più pesanti per rafforzare i muscoli. Abbiamo accesso a migliaia di video per adattare l’esercizio a ogni livello, condizione fisica e allenamento precedente.

Un’altra alternativa è quella di creare il proprio circuito di esercizi. La prima cosa da fare sarà scegliere 10 esercizi per i muscoli, quindi eseguire ogni esercizio per un minuto.

Successivamente, è importante anche realizzare il riposo attivo per un minuto e ripetere nuovamente i 10 esercizi. Infine, eseguire questa sequenza una terza volta, e il gioco è fatto. Come vedete, questo è un buon modo di usare 30 minuti per mantenere attivi i muscoli.

Tono muscolare in quarantena

Se invece non avete voglia di realizzare nessuna di queste due opzioni, ci sono sempre gli esercizi isolati. Ad esempio, da seduti, potete estendere e flettere il quadricipite.

C’è anche la possibilità di sollevare manubri e esercitare bicipiti, tricipiti e spalle. Possiamo persino distenderci e fare il movimento della bicicletta con le gambe.

 

Se dobbiamo andare in cucina o in bagno, possiamo muoverci usando degli affondi. Possiamo camminare in piedi in punta di piedi o saltando per allenare i muscoli gemelli. Un’ultima idea sarebbe quella di camminare sollevando le ginocchia.

Variare gli allenamenti per mantenere il tono muscolare

Se siete motivati a mantenere il tono muscolare, è importante variare. Ciò significa non fare sempre gli stessi esercizi ogni giorno. Altrimenti allenerete solo un piccolo gruppo muscolare e gli altri continueranno il loro graduale declino.

Pertanto, l’ideale sarebbe seguire un video online il primo giorno; il giorno dopo fare una routine mentre ascoltate la musica; il terzo potreste dedicarlo a fare degli esercizi rilassati mentre state in piedi.

C’è anche la possibilità di seguire video online di diverse discipline o creare delle routine di mezz’ora. Qualsiasi metodo che si concentra su più gruppi muscolari andrà bene.

Salire le scale

Brevi uscite, tanti benefici

Se state per uscire di casa per andare a fare la spesa o portare a spasso il cane, dovete approfittarne al massimo. In questi casi, è bene usare le scale anziché l’ascensore, sia all’andata che al ritorno.

 

Il semplice atto di tornare a casa con due buste piene di cibo e salire le scale invece di prendere l’ascensore facile sarà di aiuto per mantenere il tono muscolare. Infatti, si tratta di un esercizio per i muscoli stabilizzatori, così come per gli arti inferiori e superiori.

È facile mantenere i muscoli attivi

Alla luce di quanto sopra, si comprende che, per non perdere il tono muscolare durante la quarantena, la motivazione e la forza di volontà saranno fondamentali.

Ci sono molte opzioni per fare esercizio fisico e mantenersi attivi, per cui il nemico principale risiede dentro di noi. Non lasciatevi vincere dalla pigrizia o dalla dipendenza dalla serie del momento: sono queste le maggiori difficoltà oggigiorno.

Se non avete voglia di realizzare una routine completa, ci sono molti esercizi che possono essere fatti in piedi, da seduti, con o senza manubri.

Ci sono anche molte alternative per lavorare su forza, flessibilità, resistenza o qualsiasi altro attributo fisico. Fare esercizio fisico in casa, qualunque esso sia, sarà sempre utile per aiutare il sistema cardiovascolare, il principale interessato per il nostro benessere.

 
  • Natalia Ángel Elorza, Manuela Bedoya Ortiz, José Eduardo Díaz Viloria et al. Sedestación ó permanecer sentado mucho tiempo: riesgo ergonómico para los trabajadores expuestos. Revista CES. Vol. 8, Núm. 1. 2017.
  • David Martínez Gómez, Joey C. Eisenmann, Sonia Gómez Martínez et al. Sedentarismo, adiposidad y factores de riesgo cardiovascular en adolescentes. Estudio AFINOS. Revista Española de Cardiología. Volume 63, Issue 3, March 2010, Pages 277-285
  • Antonio Cabrerade León, María Del C. Rodríguez Pérez, Luis M.Rodríguez Benjumeda et al. Sedentarismo: tiempo de ocio activo frente a porcentaje del gasto energético. Revista Española de Cardiología. Volume 60, Issue 3, March 2007, Pages 244-250