7 principi dell’allenamento che dovete conoscere

28 Giugno 2019
Per ottenere un fisico atletico, è necessario seguire alcuni principi dell'allenamento. Vi spieghiamo i 7 più importanti, seguiteli per migliorare!

Si discute molto di diete miracolose e di allenamenti focalizzati e la rete è piena di informazioni in merito, per non parlare delle riviste specializzate. Tuttavia, è tutto inutile se non si segue un piano di allenamento ben strutturato e non si presta attenzione ai principi dell’allenamento.

In pratica, tutto l’esercizio fisico segue la logica del comportamento muscolare umano. Ci sono diversi modi di fare le cose, ma solo alcuni portano a dei risultati. Scoprite insieme a noi i principi base dell’esercizio fisico per costruire il corpo che desiderate.

7 principi dell’allenamento

1. Ogni corpo è diverso

L’allenamento deve sempre essere individuale. Gli esperti sanno bene che nessun corpo è uguale e che ognuno necessita di una stimolazione diversa. Per questo motivo, la routine può essere utile e conveniente all’inizio, ma poi non è detto che lo sia.

Esistono tre tipi di corpo: endomorfo, mesomorfo ed ectomorfo. Per esempio, sarà inutile effettuare molte ripetizioni con poco peso per chi ha un corpo ectomorfo.

Allo stesso modo, chi ha un corpo endomorfo dovrà ridurre la massa grassa prima di rafforzarsi. Infine, tutti gli allenamenti devono essere mirati alle carenze individuali.

2. L’esercizio deve essere continuo

La continuità dell’esercizio permette di definire la muscolatura in base alla continua stimolazione, regolare e ripetuta. Tuttavia, arrivati a un certo punto è necessario cambiare esercizi.

Non serve a nulla andare in palestra un mese sì e due no: l’evoluzione e i cambiamenti significativi richiedono uno sforzo costante e la determinazione è la chiave. In questo modo riuscirete a scolpire il vostro corpo per il resto della vostra vita.

donna che solleva pesi

3. I principi di progressione: di cosa si tratta?

Ogni allenamento porta dei frutti se si protrae in forma progressiva. I nostri sforzi devono crescere man mano che si fa dell’esercizio. Se non carichiamo i nostri muscoli e non li mettiamo davanti a nuove sfide, non si svilupperanno mai.

Lavorare sul corpo significa creare un programma di esercizi che a un certo punto diventano più impegnativi. In questo modo, l’attività si farà sempre più intensa e progressiva nel tempo: i carichi di peso, il tempo o la resistenza cresceranno.

4. Registrare i progressi è fondamentale 

Aumentare il carico diventa difficile se non si prende nota dei progressi fatti. Dovrete abituarvi a segnare le date e i momenti in cui raggiungete determinati progressi, quando realizzate delle nuove attività. Solo così potrete procedere a realizzare il vostro obbiettivo.

Costruite un registro o un diario delle vostre attività. Sarete in grado di monitorare la vostra condizione attuale. Capirete se avete fatto dei progressi o meno: saprete quali sono i vostri obbiettivi concreti.

5. La varietà è uno dei più importanti principi dell’allenamento

La memoria muscolare è fortissima e infallibile. Per questo motivo, se smettiamo di allenarci per un certo periodo di tempo, a volte riusciamo a tornare in forma abbastanza velocemente. Tuttavia, c’è un aspetto negativo: i muscoli si abituano allo stesso esercizio e smettono di crescere.

Quando ripetiamo sempre lo stesso movimento, ovvero creiamo delle routine, tendiamo a raggiungere un punto limite. In breve, i nostri muscoli hanno bisogno di variabilità e il cambio crea uno stress muscolare. Per questo motivo, è necessario cambiare di tanto in tanto.

6. Il recupero è necessario

Questo è uno dei principi più importanti. Anche se non sembra logico, non si costruisce la muscolatura solo con l’esercizio, ma anche con il riposo: i muscoli devono poter riposare per ricostruirsi. Senza questi momenti di riposo, tutto il lavoro non sarà efficace.

Quando non riposiamo e continuiamo con l’allenamento, logoriamo il tessuto. In tale condizione è impossibile fare sì che il muscolo diventi tonico ed elastico. Per questo motivo è importante dormire, riposare al momento giusto.

principi dell'esercizio

7. Principi dell’allenamento: specializzarsi

In generale, possiamo iniziare con delle routine abbastanza generali. Grazie a queste, il corpo si abitua a un ciclo costante di esercizi. In seguito, noterete che i muscoli più grandi sono quelli che lavorano di più.

Con il passare degli anni, l’esercizio cambia. Vi troverete ad effettuare degli esercizi più specifici, in modo da far lavorare tutti i muscoli in maniera diversa. Funziona così in tutte le palestre: si passa dal globale allo specifico.

Quelli che vi abbiamo mostrato sono i principi dell’allenamento che guideranno la vostra vita nel fitness: tutto il resto può variare ma non loro. Ora che li conoscete potete iniziare ad allenarvi sul serio.