Lo Shidokan, un’arte marziale per il corpo e per la mente

17 Settembre 2019
Il karate comprende molte discipline, tra cui lo Shidokan. È un'arte marziale che non usa le armi e può essere praticata a qualsiasi età.

Di solito non bisogna generalizzare, ma nel caso delle arti marziali possiamo affermare senza ombra di dubbio che sono tutte molto utili, sia per il corpo che per la mente. Oggi parleremo dello Shidokan, un’arte marziale perfetta per il corpo e per la mente.

Caratteristiche e storia dello Shidokan

Shorin-ryu Lo Shidokan è il ramo principale dello stile Shorin-ryu all’interno del karate. È una disciplina che ha le sue origini nell’isola di Okinawa, in Giappone, grazie a un Dan di nome Katsuya Miyahira. Alcuni lo confondono spesso con il moderno giapponese Shidokan (creato negli anni ottanta da Yoshiji Soeno).

Le origini dell’antico e tradizionale Shidokan risalgono al 1948, quando Miyahira aprì il suo primo dojo nella città di Kanehisa, a Okinawa. Pensate che è una disciplina abbastanza nuova rispetto ad altre antiche arti marziali, addirittura millenarie.

Lo Shidokan tradizionale si basava sulle tecniche ancestrali dei samurai giapponesi, ma senza l’uso di armi (poiché erano proibite per il resto della popolazione). Lo Shidokan per la mente e per il corpo deriva dal karatedo, che significa “percorso delle mani vuote”. Entrambe le discipline hanno reso gli uomini disarmati ugualmente letali, a causa dei loro movimenti e tecniche.

Il dan scelse di battezzare questo luogo con il nome di Shidokan, che in giapponese significa “casa della via del guerriero”. Le massime del dojo provengono dai libri di Confucio e sono le seguenti:

  • Ascoltare il proprio cuore per non perdere il sentiero.
  • Stare vicino al sole delle virtù e non lasciarsi deviare da esse.
  • Avere fiducia nel potere della benevolenza e del sostegno.
  • Conoscere e godere delle proprie abilità.

Arti marziali
Lo Shidokan oggi

Attualmente, lo Shidokan per il corpo e per la mente è uno degli stili di karate più diffusi in Asia. Solo a Okinawa ci sono 25 dojo (palestre) dove è possibile praticarlo. Al loro interno, si svolgono anche diversi tornei internazionali.

Gli altri paesi in cui è possibile praticare lo Shidokan sono: Argentina, Filippine, Stati Uniti, Guam, Germania, Svizzera, Grecia, Paesi Bassi, Australia, Brasile, Canada, Francia, Israele, Russia e Italia.

I kata (forme o figure) praticati nello Shidokan variano in base al dojo, ma ce ne sono alcuni comuni a tutti i karatecas: Kihon, Pinan, Naihanchi, Kusanku, Teisho, Chinto, Gojushiho, Jion e Koryu Passai (questi ultimi due no sono stati inventati da Miyahira).

Questa disciplina usa diverse tecniche, come i colpi (medio, alto o “dalla mano a coltello”), calci (frontale, laterale, all’indietro, circolare, calpestante), blocchi (alto, esterno, interno, inferiore, basso) e posture o kata (di attenzione, naturale, di base, del cavallo, del gatto o della gamba incrociata).

Benefici dello Shidokan

Il karate e lo Shidokan hanno in comune il fatto che si tratta di tecniche di autodifesa senza l’uso delle armi. Non sono uno sport, ma un’arte marziale e dovrebbero essere trattati come tali; cioè, la loro pratica implica molto rispetto.

Uno dei principi della pratica dello Shidokan risiede nel rispetto di se stessi e anche degli avversari. Le lezioni servono per aiutarsi a vicenda, per prestare attenzione agli insegnanti o agli studenti più avanzati e anche per aumentare la fiducia in se stessi.

Un altro beneficio dello Shidokan ha a che fare con il raggiungimento del pieno potenziale di ognuno , sempre ricordando che il vero “nemico” è dentro di noi. Durante le lezioni viene incoraggiato l’auto-miglioramento, piuttosto che con il desiderio di battere gli altri. Inoltre, come ogni pratica delle arti marziali, aumenta la capacità di attenzione.

Naturalmente, non possiamo ignorare che, poiché si tratta di un’arte marziale, può essere usata anche come difesa personale contro un aggressore di qualsiasi dimensione, anche se ha un’arma in suo possesso.

Shidokan per il corpo e per la mente

Un’arte marziale adatta a tutti

Durante le prime lezioni gli studenti di Shidokan vengono intimiditi, ma sempre allo scopo di aumentare la loro sicurezza. In questo modo riescono a dare il massimo! Lo Shidokan per la mente e per il corpo è adatto a tutti e perfetto ad età, poiché ognuno può ottenere il massimo dalle lezioni.

  • Donne: fornisce alle donne le competenze necessarie per fidarsi di se stesse di fronte al pericolo e ad altri aspetti della vita.
  • Bambini: questa arte marziale aiuta a definire corpi forti ed eretti, ma anche personalità pazienti, rispettose ed equilibrate. Aumenta anche la fiducia in se stessi, quindi è perfetto per i bambini.
  • Anziani: li aiuta a migliorare l’equilibrio, l’agilità, la coordinazione, la flessibilità e la vitalità. A sua volta, è una pratica ideale per socializzare e sentirsi più sicuri in caso di aggressioni.

Lo Shidokan ha molti vantaggi, quindi vi consigliamo di praticarlo fin dalla tenera età. Tuttavia, non è mai troppo tardi per inserirlo nella vostra routine sportiva: vi sarà utile in diversi modi!

  • Piepiora, P. A., Szmajke, A., Migasiewicz, J., & Witkowski, K. (2016). The karate culture and aggressiveness in kumite competitors. Ido Movement for Culture. https://doi.org/10.14589/ido.16.2.5
  • Shidokan Karate Open World Championship. 2016. http://internationalbudokai.weebly.com/uploads/2/9/3/0/29301887/world_championship_2015_-_english_all.pdf