Sudorazione eccessiva e perdita di peso

· 6 luglio 2018
Quando aumenta la temperatura corporea, il nostro corpo prova a mantenerla costante attraverso la sudorazione. In sostanza il cervello ordina alle ghiandole sudoripare di espellere liquidi ed è per questo che iniziamo a sudare.

L’idea che più si sudi e più si perda peso è abbastanza comune. Non è infrequente vedere persone che fanno attività fisica indossando un mucchio di vestiti e qualsiasi accessorio in grado di favorire una maggiore sudorazione. Purtroppo questa credenza non trova riscontro.

Sebbene sudare faccia bene all’organismo eliminando tossine e smaltendo calorie, sudorazione e perdita di peso non sono direttamente correlati. Di seguito alcuni punti in cui vi spieghiamo cosa è la sudorazione e perché non implica la perdita di peso.

Cosa è la sudorazione

Evaporando il sudore porta via con sé una parte del calore abbassando così la temperatura corporea. Le circostanze che favoriscono la sudorazione sono il caldo e l’umidità. La quantità di sudore prodotta giornalmente varia da soggetto a soggetto in rapporto alla corporatura, peso e condizioni di salute.

sudorazione: sudare serve ad eliminare tossine

Una persona di corporatura robusta in media suderà di più perché avrà bisogno di bruciare un maggior numero di grassi. Quando ciò accade ad una persona in buona salute vuol dire, invece, che il suo sistema di regolazione termica è diventato più efficiente e sta aiutando il corpo durante l’attività fisica.

Il sudore contiene principalmente acqua, zuccheri, sali minerali e scorie. È possibile che, dopo aver svolto attività fisica e sudando molto, si registri un peso inferiore pensando così erroneamente di essere dimagriti.

In realtà, questa apparente perdita di peso è solo temporanea. Si tratta infatti di una perdita di liquidi, di una momentanea disidratazione che va rapidamente bilanciata al fine di evitare gravi problemi di salute. Bevendo si recupera peso ed in questo modo svanisce anche l’idea di averlo perso.

Sudare fa bruciare grassi e perdere peso?

Il grasso corporeo non si elimina attraverso il sudore; ossidandosi, funge da energia per lo svolgimento di attività fisica. Maggiore è l’energia che necessita il corpo per compiere un’attività, maggiore sarà la quantità di grasso richiesto alle cellule.

In tal senso esiste una relazione indiretta tra il sudore e i grassi bruciati. In seguito ad un’intensa attività fisica, il corpo attiverà il meccanismo di sudorazione a causa dell’aumento della temperatura corporea. Per far ciò sarà necessario uno sforzo che richiederà molta energia, energia che per essere prodotta necessita il consumo dei grassi da parte dell’organismo.

Ne consegue che il sudore non implica un consumo diretto dei grassi, ma che ha bisogno di essi per essere stimolato.

Utilizzare dei “trucchi” per sudare di più non servirà a molto. Non è il sudore in sé che aiuterà a bruciare grasso, ma l’esercizio che lo stimola. Non si perde peso sudando, ma si perde peso svolgendo attività fisica che, a sua volta, è all’origine della sudorazione.

sudorazione e disidratazione

Sudare troppo può essere pericoloso

Se bastasse sudare per perdere peso, basterebbe indossare un cappotto di lana in piena estate e mettersi in un angolo sotto il sole per alcune ore del giorno. Ovviamente non è questa la soluzione.

C’è chi si allena in luoghi dove le temperature sono alte e c’è chi si allena indossando più capi d’abbigliamento. Altri ancora pensano che indossare cinturoni di materiali sintetici che fasciano l’addome possa aiutare a bruciare grassi. Eppure l’eccessiva sudorazione provoca alcuni rischi collegati alla disidratazione.

D’altro canto un muscolo disidratato corre un rischio maggiore di subire delle lesioni. Non avrebbe la stessa elasticità e neanche la stessa facilità nel contrarsi. La conseguenza potrebbe essere quella di rischiare di causare danni importanti al corpo mentre ci si allena.

Si deve tenere a mente che un organismo poco idratato non riesce a tollerare un aumento della temperatura. Ecco perché è necessario idratarsi prima, durante e dopo l’attività fisica.

La quantità di liquidi che si ingerisce è una questione importantissima: una lieve disidratazione può causare capogiri e mal di testa. Una grave disidratazione può rivelarsi anche causa di un ricovero in ospedale.

A prescindere da ciò che si possa pensare, sudare non è l’unico modo per perdere peso. Il modo migliore è quello di bruciare più calorie di quante se ne consumano; ed è per questo che una dieta equilibrata accompagnata da regolare attività fisica costituiscono i metodi più sicuri ed efficaci.