Il sollevamento pesi fa bene alla salute cardiovascolare?

24 Dicembre 2018
Un allenamento a base di sollevamento pesi può aiutarci a migliorare la salute cardiovascolare. Ci sono tantissimi esercizi che possiamo fare, anche in casa.

Si dice spesso che chi si allena sollevando pesi non presta attenzione alla propria salute cardiovascolare, dato che tralascia gli esercizi aerobici. Tuttavia, lo sforzo richiesto per sollevare i manubri, i dischi o le barre può far bene al cuore. Se volete saperne di più, continuate a leggere!

L’importanza dei pesi per la salute cardiovascolare

Al giorno d’oggi il sollevamento pesi è stato “oscurato” da discipline di tendenza, e per questo si è diffusa la convinzione che questo esercizio non faccia bene alla salute.

In realtà, si tratta di una delle opzioni migliori per godere di uno stile di vita salutare e migliorare la propria salute cardiovascolare. L’obiettivo principale dei pesi è quello di definire e rafforzare i muscoli. Per questo c’è bisogno di resistenza e forza.

Curare la salute cardiovascolare

Anche se l’ideale è combinare i pesi con l’esercizio aerobico prima o dopo la routine (per esempio con il tapis roulant o con la cyclette), è sicuro che se volete rafforzare i muscoli, manubri e barre saranno sufficienti.

Il resto aiuta a bruciare grassi e ad ottenere maggiore resistenza. I pesi, però, aiutano anche a ridurre il rischio di soffrire di osteoporosi, migliorano la postura, aumentano la forza ed evitano di perdere massa muscolare.

Ovviamente, non possiamo tralasciare il fattore estetico, dato che delle braccia definite sono sinonimo di bellezza nei paesi occidentali. E, inoltre, la disciplina e il compromesso che impariamo ad avere è anche di notevole importanza.

Molte persone evitano l’allenamento con i pesi per paura di farsi male o di aumentare in maniera sproporzionata la muscolatura. Le donne affermano addirittura che è un’attività che le rende più mascoline.

Comunque, se avete un buon allenatore che vi segue, se imparate la tecnica e sollevate pesi concordi alle vostre capacità, non succederà niente di tutto questo.

I pesi fanno bene alla salute cardiovascolare?

Come abbiamo detto in precedenza, sollevare i pesi ha molti benefici. Oltre a quelli già menzionati, ce ne sono tanti altri che spesso non consideriamo: migliorano la salute, permettono di invecchiare meglio, aiutano a prevenire lesioni e, in generale, a godere di una migliore qualità di vita.

Sollevamento pesi e salute cardiovascolare

Fino a poco fa, si pensava che la cura della salute cardiovascolare non rientrasse nei benefici del sollevamento pesi in palestra, ma non è così. Dato che questo esercizio aumenta il flusso sanguigno della zona esercitata, non è difficile immaginare che questo abbia conseguenze per il cuore.

Anche se i benefici a livello cardiaco e respiratorio non sono uguali a quelli che darebbe l’esercizio aerobico, non sono comunque da tralasciare.

Per far sì che si ottengano tutti i vantaggi di questa pratica, non basta solo sollevare manubri o barre, ma ci si può spingere un po’ oltre: facendo anche del movimento durante la sessione.

Una routine di sollevamento pesi ad alta intensità, con serie da 10 ripetizioni ciascuna, può incrementare i livelli d’ossigeno nell’organismo e migliorare la circolazione.

Pertanto, una sessione di pesi favorisce la salute del sistema circolatorio e delle arterie così come succederebbe con un allenamento cardio o con una routine aerobica.

Gli aspetti negativi

Contrapposta a questa teoria, esiste quella che afferma che fare pesi è dannoso per la salute cardiovascolare. Il problema risiede nella pressione che l’organismo deve esercitare per sollevare i manubri o i dischi, che potrebbe essere negativa per il cuore.

Una routine completa di sollevamento pesi, soprattutto a livello professionale o competitivo, avrà effetti dannosi sulle vene e sulle arterie, ad esempio la carotide e le vene del collo.

Fate attenzione quando allenate i bicipiti o i tricipiti. Quando sollevate le braccia vengono marcate le vene della fronte e del collo e questo succede per via della tensione e dello sforzo eccessivo. Lo stesso accade al cuore, anche se non possiamo vederlo.

Per evitare che l’allenamento con i pesi sia dannoso per la salute cardiovascolare, vi consigliamo di consultare un medico. Un professionista potrà condurre diverse ricerche che vi indicheranno se potete o non potete fare una routine di questo tipo. Inoltre, vi aiuterà a capire come integrarla ad altre routine aerobiche. In questo modo, sia il cuore che gli altri muscoli lavoreranno meglio e potrete sfruttare tutti i benefici dell’allenamento.

Cecconi, A., & Vivas, D. (2013). Corazón y deporte. Medicine (Spain). https://doi.org/10.1016/S0304-5412(13)70674-7