Perché la musica aiuta a migliorare le prestazioni sportive

8 Aprile 2019
Ascoltando la musica attiviamo dei sensori cerebrali che ci permettono di provare emozioni. Inoltre, favoriamo la comunicazione tra i due emisferi del cervello migliorando notevolmente l'apprendimento. Ecco perché la musica migliora le prestazioni sportive.

Le parole forza, intensità e resistenza vengono associate facilmente alle prestazioni sportive e non si pensa mai che anche le parole musica, pop, reggae o elettronica lo possano essere. In questo articolo vi parleremo dell’influenza della musica sulle prestazioni sportive.

La musica ha molti effetti sul nostro cervello. In linea generale, possiamo dire che influisce sull’umore e sviluppa la creatività. Cosa succede se viene associata all’allenamento sportivo? Siamo sicuri che quando avrete finito di leggere questo articolo, la prima cosa che farete sarà preparare una playlist per i vostri prossimi allenamenti.

La relazione tra musica e prestazioni sportive

Uno studio del 2006, “Gli effetti della musica e del ritmo nella corsa sul tapis roulant” di Judy Edworthy e Hannah Waring, ha dimostrato che i soggetti che ascoltavano musica ritmata, aumentavano l’intensità della corsa e riuscivano a percorrere distanze maggiori senza impiegare uno sforzo eccessivo. La musica ha permesso di effettuare delle prestazioni migliori.

donna ascolta musica per correre

Andare a ritmo di musica influisce sulla sua efficacia. Adattando gli esercizi al ritmo, si ottengono dei risultati migliori. Ad esempio, se andate a correre o state eseguendo dei burpees, sincronizzare i movimenti al ritmo della musica che ascoltate, migliorerà notevolmente le vostre performance.

La musica migliora le prestazioni

Oltre al ritmo e alla sincronizzazione dei movimenti con la musica, anche i testi delle canzoni influiscono sulle nostre prestazioni. Ascoltare delle parole che stimolano positività o con le quali ci identifichiamo, ci permette di creare un legame tra noi e la canzone che ascoltiamo. Affronteremo lo sforzo fisico con più determinazione.

Uno studio dello psicologo Costas Karageorghis dimostra che ascoltare musica durante gli allenamenti permette di diminuire la sensazione di fatica e di aumentare la capacità di resistenza. Secondo questo studio i livelli di produttività, forza e resistenza aumentano in maniera considerevole, anche più di quello che era stato preventivato.

Ascoltare musica durante gli allenamenti permette di catturare la nostra attenzione evitandoci di sentire dolore, fatica o stanchezza. Concentrandovi sulla musica, il ritmo o i testi, sarà più facile superare il dolore o la fatica.

La musica favorisce il movimento. È per questo motivo che attività come il ballo o la zumba hanno tanto successo. Anche nelle palestre, in genere, è possibile trovare un sottofondo musicale che accompagna i nostri allenamenti. Forse non tutti sanno che la musica stimola il rilascio della serotonina, il famoso “ormone della felicità”. Ascoltando musica le persone si allenano divertendosi.

Stimola la memoria muscolare

È un po’ quello che accade ai ballerini quando devono imparare una coreografia. Appena sentono la musica, riescono a ricordare i movimenti. I movimenti del corpo vanno di pari passo con la musica perché sono stati memorizzati ascoltando quella musica.

Lo stesso accade nello sport, sia che stiate imparando dei nuovi esercizi, sia che stiate provando una nuova routine. La musica vi permette di creare una connessione tra ciò che fate e la musica stessa. In questa maniera, il cervello assocerà alla musica i movimenti o gli esercizi da eseguire.

auriculari bluetooth per lo sport

La musica aiuta l’ispirazione

Ascoltarla stimola molte attività del cervello, compresa la risposta emotiva a quello che si sta ascoltando. Non tutta la musica vi sarà d’aiuto per migliorare le vostre prestazioni. Ad esempio, se ascoltate delle canzoni che vi provocano dei brutti ricordi o che hanno un ritmo poco adatto agli esercizi che state svolgendo, sicuramente non avrete l’effetto positivo che desideravate.

La cosa migliore da fare è scegliere le musiche in base all’esercizio che si intende svolgere. Inoltre, potete ascoltarla prima di iniziare gli allenamenti in modo da entrare gradualmente nell’atmosfera giusta. Quando avete finito e state facendo stretching, potete ascoltare una musica rilassante che ben si adatta a questo tipo di attività.

Se utilizzate delle cuffie quando eseguite degli esercizi ad alta intensità, ricordatevi di abbassare il volume per proteggere le orecchie da una pressione eccessiva. Vi invitiamo ad approfittare del miglioramento delle prestazioni derivante dall’ascolto della musica. Create un playlist adatta alle vostre esigenze ed entrate nell’atmosfera giusta. Non ci rimane che dirvi… musica maestro!