Scoprite questi 5 fantastici esercizi GAG

· 5 ottobre 2018
L'acronimo GAG indica l'area dei glutei, degli addominali e delle gambe. Ecco alcuni esercizi GAG per tonificare e rafforzare queste zone.

Per coloro che amano l’attività fisica e che vogliono tonificare l’addome e la parte inferiore del corpo, gli esercizi GAG sono l’ideale. Come indica l’acronimo fanno lavorare l’area dei glutei, degli addominali e delle gambe. Sono molto utili ed efficaci e servono per rafforzare e tonificare.

Gli esercizi GAG migliorano inoltre la forza dei glutei, gemelli, adduttori, quadricipiti, la circolazione sanguigna e la resistenza.

Come iniziare a praticare gli esercizi GAG

Questo tipo di allenamento può essere svolto ovunque e senza scuse. In palestra, in un parco con gli amici o semplicemente a casa propria. È opportuno usare indumenti appropriati e che siano sopratutto comodi.

Prima di iniziare la serie di esercizi è estremamente importante riscaldarsi almeno per un minimo di cinque minuti. Una corsa nel parco, dello stretching, un po’ di tapis roulant sono alcuni dei modi per preriscaldare i muscoli prima di iniziare l’allenamento.

Esercizi GAG

Lavoro di gambe e glutei con lo Step

L’esercizio dello step permette di tonificare, assottigliare e rimodellare la forma delle gambe e dei glutei. Inoltre ci aiuta a far funzionare il sistema cardiovascolare in modo efficace. L’esercizio è semplice e possono essere introdotte delle variazioni man mano che si acquista una maggiore praticità nell’allenamento.

step

Per eseguire questo esercizio potete utilizzare una panca da Step o una scala. L’esercizio consiste nel sollevare il piede destro, poi quello sinistro e, in seguito, ritornare alla posizione iniziale. All’inizio si consiglia un’altezza ridotta, per aumentarla in seguito poco a poco.

Esercizio per gli addominali con le gambe

Questo è un esercizio composito nel quale lavorano due aree molto importanti: gli addominali e le gambe. Per eseguilo correttamente è necessario mettersi in posizione supina, con le braccia e la schiena distese sul pavimento. Assicuratevi che la schiena vi sia ben distesa.

donna svolge esecizio per addome

Per effettuare l’esercizio dovete piegare le ginocchia al petto attraverso una leggera spinta che vi farà sentire il lavoro addominale. È molto importante mantenere gli arti inferiori nella posizione iniziale.

In questo tipo di esercizio GAG, quando si ritorna alla posizione iniziale, lavorano sia gli addominali inferiori che quelli superiori. Per variare l’esercizio è possibile incrociare le gambe consentendo il lavoro dei muscoli addominali obliqui.

Esercizi per i gemelli

Per avere gambe toniche e polpacci magri è necessario eseguire esercizi nei quali lavorano i muscoli gemelli.

Un modo molto semplice per esercitarsi è quello di appoggiare le mani su un tavolo e sollevare una gamba piegandola. Continuate mettendovi in punta di piedi con l’altra gamba. Abbassatevi e ripetete l’esercizio per entrambe le gambe.

esercizio per i gemelli

Per eseguire questo esercizio è importante preoccuparsi della postura. Non è consigliabile inclinare il busto in avanti. Questo eviterà di caricare la schiena e lavorare con la zona lombare. Man mano che vi allenate, potrete aumentare il carico.

Squat profondi : un classico dei GAG

Prima di iniziare gli squat bisogna posizionare i piedi alla larghezza delle spalle, la punta delle dita rivolta in avanti e mantenere una posizione neutra del busto e della testa.

L’esercizio si effettua  portando l’anca indietro in un movimento simile al sedersi su una sedia. È importante che le ginocchia non superino mai la punta dei piedi. Per finire dovrete alzarvi spostando l’anca in avanti.

Questo tipo di esercizio è ideale sia per attivare che per tonificare i glutei. Inoltre è un esercizio che presenta molte variazioni in base allo stato fisico di ogni persona. È una pratica ideale da includere un una routine di allenamento GAG.

Esercizio per le cosce con il proprio peso

Questo esercizio per le cosce è molto semplice e fa lavorare una parte del corpo che per le donne spesso risulta un complesso. La cosa comoda è che non avrete bisogno di pesi ulteriori, ma si sfrutta semplicemente il peso corporeo.

Per eseguire questo esercizio dovrete posizionarvi con le gambe divaricate ed i piedi ben saldi a terra. Adesso appoggiatevi una gamba, spostando tutto il peso su quest’ultima, e poi ripetete con l’altra gamba. È inoltre necessario mantenere la schiena dritta per il buon svolgimento dell’esercizio.