Pesto di avocado

· 11 agosto 2018
L'avocado sta diventando uno degli alimenti più apprezzati, i suoi benefici lo hanno reso la star degli ingredienti in tante ricette, come questo incredibile pesto di avocado.

Questo frutto, che fino a poco tempo fa era “destinato” solo alle ricette messicane, è diventato uno dei prodotti più diffusi al mondo. Effettivamente ha troppe qualità per essere lasciato da parte, dato che si può consumare in centinaia di modi diversi, preparando, ad esempio, il pesto di avocado.

A breve vi racconteremo come preparare un ottimo pesto di avocado, accompagnamento ideale per la pasta o come antipasto con i cracker e il pane tostato.

Perché mangiare l’avocado?

Sebbene in alcuni paesi il consumo di avocado sia per così dire “di moda’,  quello che è certo è che le sue proprietà nutrizionali sono più che interessanti. Perché? Non resta che provare!

1. Perché è un super alimento

L’avocado è considerato uno degli alimenti più completi che esistano, in quanto contiene non meno di 20 vitamine (A, B, C, e E) e minerali (magnesio, rame, zinco, fosforo, ferro, tra gli altri). È ricco di fibre, grassi sani, carboidrati, ha un basso contenuto di sodio e ha poche calorie. È l’ideale per perdere peso!

Pasta con pesto di avocado

2. Perché previene i crampi

Sapevate che l’avocado ha più potassio di una banana? Quando il potassio non è presente in quantità adeguate nell’organismo,  si rischia di andare incontro non solo ai crampi, ma anche a problemi di pressione sanguigna e a patologie renali.

3. Perché è una scelta sana

L’avocado può essere consumato come insalata o come sostituto di alcuni condimenti. Provate a spalmare un po’ di crema di questo frutto sul pane. Fresco, nutriente, delizioso e sano! È una scelta più che salutare sia per perdere peso, che per cambiare le proprie abitudini alimentari. In estate diventa un eccellente protagonista sia a pranzo che a cena.

Senza dubbio, l’avocado si presta ad essere l’ingrediente ideale in molte ricette, grazie alla sua consistenza cremosa e al suo sapore delicato. Oltre al famoso guacamole, possiamo utilizzare questo frutto per la preparazione di un delizioso pesto, o anche solo aggiungerlo a un frullato per colazione.

4. Perché è ricco di antiossidanti

Gli antiossidanti sono elementi che introduciamo nel corpo attraverso il cibo. Tra quelli presenti nell’avocado non possiamo non citare la luteina e la zeaxantina, che proteggono la salute degli occhi e aiutano a prevenire patologie come la cataratta o la degenerazione maculare.

Inoltre, contiene antiossidanti utili per ridurre il rischio di malattie infiammatorie come l’artrite e per alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia.

Come si prepara il pesto di avocado?

Ora che conoscete alcune delle proprietà più importanti di questo frutto con la buccia nera e la polpa verde, vi diciamo come preparare il delizioso pesto di avocado. Potete provarlo come condimento per la pasta, meglio se integrale, o in alternativa come un sano antipasto (si può spalmare su gambi di sedano, bastoncini di carote, ecc).

Pesto di avocado e verdure

Si prepara in soli 10 minuti con: ½ avocado, una tazza di foglie di basilico, due spicchi di aglio, un cucchiaio di succo di limone, due cucchiai di pinoli, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, sale e acqua.

Tagliate gli spicchi d’aglio a metà, come l’avocado. Togliete il seme dall’avocado e utilizzate una delle due parti. Nel bicchiere del frullatore mettete il basilico, l’aglio, l’avocado, i pinoli e il succo di limone.

Frullate per bene fino ad ottenere una pasta. Quindi aggiungete un paio di cucchiai di acqua, un pizzico di sale e il formaggio grattugiato. Mescolate ancora per ottenere una crema leggera e… Pronta per essere consumata!

Ricetta alternativa per il pesto di avocado

Dato che le ricette per la preparazione del pesto di avocado sono tante, vi proponiamo  un’alternativa con questo super ingrediente che si sposa alla perfezione con la pasta (secca o fresca). Gli ingredienti sono: un avocado, uno spicchio di aglio, mezza cipolla, un mazzetto di coriandolo fresco, un cucchiaio di olio d’oliva e del sale.

La preparazione è molto simile alla precedente. Basta togliere la polpa dell’avocado e tagliare un po’ di cipolla, aglio e coriandolo. Mettete il tutto nel frullatore con il sale e l’olio (a piacere). Frullate fino ad ottenere una crema omogenea, ma non troppo liquida. Condite la pasta e cospargete di formaggio grattugiato! Che delizia!