Cos’è la dieta chetogenica? Scopritelo qui

· 9 settembre 2018
La dieta chetogenetica consiste, essenzialmente, nell'eliminare i carboidrati per bruciare grassi. Ma funziona?

Ancora non avete sentito parlare della dieta chetogenica? In questo articolo vi spieghiamo in cosa consiste questo tipo di alimentazione, adatta sia a chi vuole perdere peso che agli sportivi.

Continuate nella lettura e scoprirete se la dieta chetogenica è un regime alimentare sano o se presenta anche delle controindicazioni.

Cos’è la dieta chetogenica?

La chetogenica, nota anche come keto è forse la dieta più in voga al giorno d’oggi. La sua caratteristica principale è la riduzione del consumo di carboidrati, al fine di bruciare velocemente una maggiore quantità di grassi.

Come iniziare la dieta chetogenica?

Se volete iniziare a seguire una dieta chetogenica, per perdere peso o perché siete degli sportivi, la prima cosa da fare è rivolgersi a un professionista che vi segua durante tutto il periodo. In questo modo la vostra salute sarà sempre sotto controllo, e qualora si presentassero dei rischi o una carenza di sostanze nutritive, lo specialista potrà intervenire prontamente.

dieta chetogenica

L’obiettivo di questa dieta è quello di provocare uno stato di chetosi nell’organismo. Per ottenere questo, bisogna sostituire  i glucidi come le proteine e i grassi; oltre a bandire il consumo di alcuni alimenti quali: burro, fritti, cibi pronti, dolciumi, soia e arachidi.

In sostituzione di questi alimenti, sarà opportuno abituarsi a introdurre cibi nuovi e più sani. Gli alimenti di punta in questa dieta sono: il pesce, le uova, il cocco, le mandorle e gli omega 3.

Vantaggi della chetogenica

Questa dieta viene seguita da migliaia di persone in tutto il mondo e la maggior parte di loro si definisce soddisfatta dei risultati. Ciò induce a pensare che tanta popolarità comporta dei vantaggi per l’organismo. Di seguito vi spieghiamo quali:

  1. Con questa dieta il corpo brucia una maggiore quantità di grasso rispetto a un regime alimentare normale. Ciò è dovuto allo stato di chetosi in cui si trova l’organismo durante la dieta.
  2. È una dieta saziante. Uno dei principali vantaggi di questo regime alimentare è che si sente meno fame rispetto ad altri tipi di dieta. Questo si deve al fatto che gli alimenti previsti sono principalmente costituiti da grassi e proteine, che possiedono un elevato potere saziante. Inoltre sono più lenti da digerire di altri alimenti, il che fa in modo che il senso di fame non si avverta in breve tempo. Un’altra ragione ragione risiede anche nel fatto che le porzioni in questa dieta non sono né limitate né piccole. Con questo non vogliamo dire che ci si deve abbuffare, ma è importante consumare le giuste quantità necessarie.
  3. È una dieta che funziona. Anche se può sembrare una frase assurda, in verità è corretto specificarlo in quanto esistono tante ” diete miracolose” che non funzionano affatto. In tutti i casi bisogna tenere bene a mente che si tratta di una dieta a breve o medio termine e che non bisogna mai prolungarla nel tempo.
dieta chetogenica

Svantaggi della chetogenica

Ovviamente non poteva essere tutto perfetto; anche la dieta chetogenica può comportare alcuni svantaggi.  A seguire vi spieghiamo quali sono:

Il principale svantaggio di questa di dieta è che riducendo l’assunzione di carboidrati, l’organismo smette di ricevere sostanze nutritive fondamentali per il suo corretto funzionamento. Queste sostanze sono principalmente fibre, minerali e vitamine. Ciò è anche dovuto al fatto che si riduce la quantità  di frutta e verdura ingerita, sebbene il motivo primario sia quello di ridurre i carboidrati. L’obiettivo di questa scelta è legato al raggiungimento dello stato di chetosi,  che induce l’organismo a bruciare più calorie.

La mancanza di vitamine e minerali produce stress nell’organismo. Pertanto prolungare nel tempo questo tipo di alimentazione provoca uno stato di stanchezza, accompagnata da una mancanza di vitalità e di energia.

D’altro canto, le fibre fanno sì che il transito intestinale funzionamento correttamente. Riducendo drasticamente l’assunzione di queste sostanze rischiamo di andare incontro a problemi di stitichezza. Per questo motivo la chetogenica non è una dieta consigliata alle persone che soffrono abitualmente di costipazione.

Dopo avere letto degli svantaggi di questa dieta, quello che dovreste aver ben chiaro è che per iniziare a seguirla, dovrete farlo sotto la supervisione di un professionista e per un periodo limitato. In questo modo sarà possibile eliminare tutti i rischi derivati da questo tipo di alimentazione.