Acquagym: l’importanza della ginnastica in acqua

· 11 Aprile 2019
Oltre al nuoto, esistono altri sport che si possono praticare in acqua, l'acquagym è uno di questi. Vi permette di effettuare dei veri e propri allenamenti. Le routine sono molto divertenti e particolarmente impegnative a causa della resistenza prodotta dall'acqua.

Il nuoto non è l’unico modo per allenarsi in acqua, ci riferiamo specialmente all’acquagymDovete sapere che l’acqua oppone una resistenza molto utile per chi pratica sport. Scopriamo insieme un modo divertente ed efficace di allenarsi in acqua.

Chi pensa di poter utilizzare una piscina come una palestra ha perfettamente ragione. In passato, ipotizzare di mettere una bicicletta in una piscina, sarebbe stata considerata una follia, oggi è possibile.

Cosa è l’acquagym?

L’acquagym non è altro che l’esecuzione di esercizi propri della ginnastica all’interno di una piscina piena d’acqua. Questa pratica riprende i movimenti tipici di molti esercizi ginnici e li ripropone all’interno di una piscina.

Chiaramente, ci sono alcune differenze rispetto all’esecuzione esercizi tradizionali. La prima è che, a causa dell’acqua, c’è un impatto minore sulle articolazioni. La seconda che, a causa dello sforzo maggiore, le routine sono generalmente più brevi. Ma questo non significa che siano meno efficaci.

Inoltre, le dinamiche degli esercizi permettono di rendere gli allenamenti più divertenti. In questo modo, le persone che hanno maggiori difficoltà riescono a concentrarsi meglio sull’attività fisica che stanno svolgendo.

Esercizi e attrezzi tipici

Esistono vari tipi di esercizi che possono essere eseguiti quando si pratica questo divertente sport. Questi sono i più conosciuti:

  • Come nelle palestre, ci sono degli attrezzi che permettono di allenare diverse aree del corpo. Ad esempio, ci sono dei dispositivi per il nuoto controcorrente che aumentano la forza di resistenza dell’acqua.
  • La bicicletta acquatica: quando si usa la bicicletta acquatica la difficoltà è aumentata dalla resistenza dell’acqua. Se la normale pedalata a terra è molto impegnativa, quella in acqua richiede uno sforzo maggiore.
  • Attrezzi in gomma piuma (swimming noodle, manubri, ecc.): l’obiettivo è quello di utilizzare vari movimenti e diverse impugnature per allenare i muscoli. Questi attrezzi non devono necessariamente essere pesanti perché la resistenza è generata dall’acqua. Se si vuole, si possono utilizzare anche dei pesi.
gente fa acquagym

Informazioni generali sulle routine di acquagym

Se eravamo abituati ad andare in palestra ed allenarci una ora o due, in acqua la situazione è molto diversa. La prima sfida da affrontare è di completare una sessione di dieci minuti. Come abbiamo detto in precedenza, allenarsi in acqua è faticoso e impegnativo.

Il tempo ideale stimato per questa disciplina è di 150 minuti alla settimana. I più allenati riescono a raggiungere delle sessioni di allenamento di 50 minuti. In questo caso, bisogna lasciare un giorno intero di riposo tra un allenamento ed un altro.

È possibile eseguire delle routine giornaliere di massimo venti minuti. Questo è generalmente il tempo impiegato da chi è ad un livello intermedio. Questa disciplina è in continua evoluzione. Oggi esistono diversi tipi allenamenti, tra questi il CrossFit acquatico (o Acqua CrossFit).

I benefici dell’acquagym

In genere, le persone che hanno dei problemi fisici o che stanno seguendo un programma di riabilitazione, si sentono a loro agio ad eseguire degli esercizi in acqua. Ad esempio, le persone obese tendono ad scegliere questo tipo di allenamento rispetto ad altri. Inoltre, gli esercizi, non solo hanno la stessa intensità di quelli effettuati in una normale palestra, ma sono anche più impegnativi.

Un altro aspetto importante è che questo tipo di attività viene svolta in un ambiente confortevole e “fresco”. Le persone si allenano e si sforzano molto, ma in un modo divertente: sembra quasi un gioco. Fare degli esercizi in acqua è più piacevole rispetto alle routine anaerobiche eseguite sulla “terra ferma”.

Bisogna solamente utilizzare i normali esercizi che svolgiamo in palestra ed eseguirli in acqua. Ad esempio, si possono allenare gli addominali o fare degli squat. C’è anche chi, per rafforzare il busto, fa alcuni minuti di nuoto.

ragazza pratica acquagym

Altri importanti benefici

Questo sport ci permette di allenare più muscoli contemporaneamente. Ma i suoi benefici vanno ben oltre l’allenamento fisico. Questo tipo di attività può essere paragonata ad un massaggio drenante per la pelle. In molti la trovano rilassante.

Inoltre, l’acquagym migliora la circolazione sanguigna. Questo accade anche con gli allenamenti tradizionali, ma gli effetti sono più limitati. In base alle caratteristiche di ognuno, questo tipo di allenamento può essere svolto tutti, indipendentemente dall’età.