Cardio: 4 consigli per non mettere a rischio la vostra salute

· 11 ottobre 2018
I rischi di malattie cardiovascolari sono sempre presenti e crescono con l'avanzare dell'età. Facendo attività fisica potremo aiutare a prevenire tali problemi, ma stando attenti all'intensità che potrebbe rivelarsi controproducente

Gli esercizi cardio presentano moltissimi vantaggi per la salute, aiutano a dimagrire e preservano l’efficienza dei sistemi respiratorio e cardiovascolare. Tuttavia un’intensità troppo elevata potrebbe anche risultare dannosa. In questo articolo vi offriremo dei consigli per non mettere a rischio la vostra salute.

Chiaramente dovrete tenere sempre presente questi consigli se decidete di cominciare una qualsiasi attività, che sia il nuoto, corsa, ciclismo, crossfit o altro, allo scopo di non correre inutili rischi. Ecco alcuni consigli per fare cardio in sicurezza, senza mettere in pericolo la vostra salute.

4 consigli per preservare la salute quando fate cardio

È essenziale prendere alcune precauzioni per mantenere un cuore sano e capace di resistere agli sforzi a cui lo sottoponete. qui di seguito vi daremo delle linee guida da seguire:

1. Prendete consapevolezza dei vostri limiti

Sebbene una buona motivazione, l’entusiasmo e la forza di volontà possono farci oltrepassare i nostri stessi limiti e raggiungere risultati sbalorditivi, è anche vero che non dovremmo cadere nell’errore di esagerare.

Il corpo si adatta gradualmente agli sforzi ed è in grado di comunicarvi quando è il momento di riposarvi o di riprendere fiato e. Non ignorate questi segnali, perché rischiate di sovraccaricare il sistema cardiovascolare, soprattutto in età avanzata.

2. Fate molta attenzione ai colpi d’aria e alle temperature

Tale raccomandazione è di vitale importanza soprattutto in estate, ma vale anche per l’inverno. Le temperature troppo alte o troppo basse possono essere estremamente pericolose durante una sessione di cardio.

Un colpo di calore, uno sbalzo di temperatura o la disidratazione possono causare problemi respiratori o peggio ancora cardiovascolari.

sessione di cardio in palestra

Con ciò non stiamo affermando di non allenarvi in queste stagioni, ma evitate le ore di maggiore esposizione al caldo o al freddo. Considerate inoltre anche altri fattori climatici come l’umidità, il vento e la pioggia.

Occorre però rimarcare che, con le dovute precauzioni, fare sessioni di cardio in ambienti freschi è un’ottima abitudine. Questa combinazione aiuta infatti ad aumentare le difese migliora le prestazioni.

Tuttavia un ambiente rinfrescato non è adatto a tutti, poiché in alcuni casi l’ingresso di aria fredda nei polmoni potrebbe causare brutte complicazioni.

3. Fate dei controlli medici prima di iniziare

Se iniziate a praticare uno sport a livello agonistico, è probabile che sia obbligatorio. Se invece vi allenate da soli o con un personal trainer, o se volete fare crossfit, vi consigliamo una visita medica prima di cominciare.

Un elettrocardiogramma, un ecodoppler ed un’ergometria possono aiutare ad individuare delle disfunzioni pericolose per la salute di un atleta. Un consulto medico potrà darvi una maggiore sicurezza che il vostro corpo è capace di sopportare un lavoro intensivo.

4. Pianificate il vostro allenamento con l’aiuto di professionisti

Quanto detto fin qui, al fine evitare rischi durante il cardio, dovrebbe essere fatto sotto la guida di professionisti esperti in materia. Ci riferiamo sia ai medici, che vi indicheranno le specificità del vostro caso, sia ai preparatori, che hanno il compito di pianificare un allenamento anche sulla base delle informazioni mediche.

Poter contare su un allenatore che conosce il vostro stato di salute ed altri fattori ereditari vi aiuterà a pianificare l’allenamento adatto ai vostri bisogni. Questo vi garantirà uno sviluppo graduale delle vostre prestazioni, che non comporterà nessun rischio per la vostra salute.

Non dimenticate infine di usare ogni strumento possibile per misurare i vostri progressi. Per fortuna la tecnologia in questo campo offre oggi tante possibilità per sapere quando è meglio fermarvi.

ragazza va a correre con un contabattiti al polso

Buone abitudini per prendervi cura del vostro cuore

Assieme alle raccomandazioni fatte fin qui, incentrate esclusivamente sull’attività fisicadobbiamo tenere in considerazione anche altri aspetti della vita quotidiana. Con ciò ci riferiamo ai seguenti punti:

  • Riducete il consumo di sale.
  • Aumentate le dosi di sostanze nutrienti come potassio, fibre e vitamine.
  • Limitate i grassi saturi ed insaturi.
  • Diminuite il consumo di alcolici e tabacco.
  • Seguite un’alimentazione sana, che includa verdure, frutta, cereali integrali, pesce e frutta secca.

Per produrre gli ormoni che attivano ed accelerano in nostro metabolismo, si consiglia inoltre di condurre una vita sessuale sana ed attiva.

Ricordiamo infine l’importanza di controlli medici periodici. Potreste infatti, anche in assenza di sintomi, covare qualche problema che sarebbe meglio scoprire in tempo per evitare future complicazioni. Quando parliamo della salute del sistema cardiovascolare la prudenza non è mai troppa.