Problemi muscolari e sovrallenamento

27 marzo, 2019
Un allenamento eccessivo può provocare diversi problemi. Sovraccaricare i muscoli, i legamenti, i tendini e le articolazioni ha sicuramente delle conseguenze negative sul nostro fisico. In questo articolo andremo a vedere in che modo il sovrallenamento danneggia lo sviluppo muscolare.
 

Quando si eseguono degli esercizi in palestra, per evitare problemi muscolari una delle cose più importanti da ricordare è che ognuno di noi ha una forza, una capacità di resistenza e un tempo di recupero differenti. I limiti di queste caratteristiche non sono uguali per tutti.

In genere, i principianti vogliono bruciare le tappe e aumentare la massa muscolare il più velocemente possibile. Spesso però, non considerano il fatto che il sovrallenamento nuoce allo sviluppo muscolare ed ha effetti opposti rispetto a quelli desiderati.

Sono tante le persone che si allenano in maniera eccessiva pensando che i loro sforzi siano utili a raggiungere gli obiettivi più velocemente. Questo atteggiamento è molto comune, soprattutto tra i principianti. In realtà, i muscoli hanno bisogno di riposo per potersi sviluppare. Per evitare il sovrallenamento è importante adottare alcuni accorgimenti.

Durante la fase di riposo avviene la ricostruzione delle fibre muscolari. Se eliminate questo passaggio, escluderete qualsiasi possibilità di aumentare la massa muscolare. Per evitare questo errore, vi consigliamo di far riposare i vostri muscoli il tempo necessario.

Il sovrallenamento compromette lo sviluppo muscolare

In genere sono i principianti che commettono questo errore. Il problema principale è la velocità con la quale vogliono acquisire massa muscolare. Allenarsi troppo, senza dare ai muscoli il tempo di riprendersi, è controproducente.

sollevamento pesi per evitare problemi muscolari
 

Il recupero muscolare, associato agli allenamenti e ad una buona alimentazione, è uno degli aspetti più importanti per uno sportivo. Se non rispettate i tempi di riposo, ne risentiranno le vostre prestazioni e, in generale, la vostra salute.

Dovete sapere che gli infortuni hanno due cause principali. La prima è l’esecuzione di un movimento sbagliato e la seconda è l’impossibilità (assenza di forza) del corpo di reagire agli stimoli nel modo consueto. Il sovrallenamento fa parte di quest’ultimo caso.

Bisogna ragionare in maniera obiettiva: non siate troppo impazienti e non forzate i vostri limiti. Il raggiungimento di un obiettivo richiede tempo. Prendetevi quello necessario!

Problemi muscolari e i tempi di recupero

I tempi di recupero influiscono notevolmente sullo sviluppo muscolare. È proprio durante la fase di riposo che il muscolo si rigenera.

La mancanza di riposo è controproducente per un atleta. Ad esempio, dopo due giorni di allenamento, è altamente consigliato fare una pausa. In caso contrario, il corpo non avrà il tempo necessario per riprendersi completamente dagli sforzi eseguiti.

donna che si allena
 

Anche il riposo notturno è importante per un atleta, perché è il momento in cui viene rilasciato l’ormone della crescita.

Consigli per evitare il sovrallenamento

Di seguito troverete alcuni consigli per evitare che il sovrallenamento comprometti il vostro sviluppo muscolare. Prendete nota!

1.-Il numero di allenamenti a settimana deve essere limitato

In genere all’inizio, presi dall’entusiasmo, tendiamo ad allenarci ogni giorno della settimana. È importante che sappiate che 3 volte alla settima è un numero di allenamenti sufficiente. Vi ricordiamo che il processo di costruzione dei muscoli ha bisogno di momenti di riposo.

2.-La durata delle sessioni di allenamento

La durata delle sessioni di allenamento è importante. Spesso si tende a pensare che 3 ore consecutive di allenamento al giorno siano più produttive di un allenamento più leggero eseguito 3 volte a settimana. Non è il tempo consecutivo che passate in palestra a determinare la vostra “perfezione” fisica.

3.-Dolori causati da problemi muscolari

Se avete dei dolori persistenti ai muscoli dopo il riscaldamento, fate molta attenzione. “Ascoltare” i segnali che il corpo vi manda, vi permetterà di evitare lesioni che possono compromettere i vostri allenamenti.

4.-Abbassamento delle difese immunitarie

Se chiedete troppo al vostro corpo, senza fare attenzione ai giusti tempi di recupero, sarete sicuramente più soggetti ad ammalarvi. Sarà più probabile contrarre un’infezione o un raffreddore.

 

5.-Il riposo

A seconda del carico di lavoro svolto, dovrete riposarvi di più o di meno. Se avete difficoltà a prendere sonno o se non dormite il numero di ore necessarie, il recuperò non sarà ottimale. In genere, si consiglia di dormire almeno 8 ore consecutive per ogni notte. In linea di principio, questo è il tempo impiegato dai muscoli per ricostruire le fibre e attivare l’anabolismo.

donna che riposa

6.-L’alimentazione giusta per evitare problemi muscolari

Un’alimentazione equilibrata è essenziale per evitare i rischi del sovrallenamento. Questo vale soprattutto per chi si allena in maniera intensiva e sta seguendo una dieta dal ridotto apporto calorico.

Per concludere, se volete contrastare il sovrallenamento, le soluzioni migliori sono il riposo e seguire una dieta equilibrata. In base ai vostri obiettivi, ricordatevi di rispettare il numero di ore destinate agli allenamenti e quelle dedicate ai momenti di riposo.