Forza muscolare e invecchiamento: cosa bisogna sapere

10 marzo, 2020
Gli esercizi finalizzati al potenziamento muscolare sono uno dei punti più importanti di qualsiasi programma di allenamento. Vi spieghiamo come continuare ad allenare la forza anche quando non si è più giovanissimi.
 

Con l’avanzare dell’età, gli esercizi finalizzati al potenziamento muscolare assumono un ruolo molto importante nell’alleviare gli effetti dell’invecchiamento. Inoltre aiutano ad aumentare l’autostima e consentono alla persona di essere più agile nelle attività quotidiane. In questo articolo, parleremo di forza muscolare e invecchiamento.

Dopotutto, l’invecchiamento può essere una fase difficile: perdendo agilità, una persona si sente meno utile, quindi fa meno cose e la sua autostima si abbassa. Nell’articolo di oggi affronteremo l’importanza dell’allenamento della forza muscolare come strumento per monitorare meglio l’invecchiamento e forniremo una serie di suggerimenti per eseguirlo a una certa età.

Gli anziani e la forza muscolare

Gli anziani, come tutti, eseguono dei movimenti naturali che fanno parte della loro vita quotidiana ma che per loro assumono un significato diverso. Attività come salire le scale, camminare per andare al supermercato invece di andare in auto o semplicemente fare le faccende di casa sono le chiavi per evitare uno stile di vita sedentario e favorire un invecchiamento sano.

Allo stesso modo, gli esercizi di forza hanno grandi benefici non solo a livello fisico, ma anche psicologico perché aumentano la fiducia in sé stessi. Inoltre danno forza ai muscoli e aiutano il tessuto muscolare a mantenersi in buone condizioni.

Allo stesso tempo, consentono alle articolazioni di rimanere stabili, collaborano per mantenere un peso ideale e sono utili per aiutare a prevenire le lesioni che possono verificarsi quotidianamente.

 

Consigli per allenare la forza muscolare ad una certa età

Oltre a ciò, ad una certa età, è bene seguire una serie di suggerimenti, in modo che l’allenamento sia positivo e non correre rischi. Li elenchiamo di seguito:

  • Concentrarsi sull’importanza della tecnica. Come sappiamo, l’esecuzione degli esercizi con una tecnica corretta è essenziale e per gli anziani lo è ancora di più. È importante prestare attenzione sia alla respirazione che al controllo della postura, oltre a conoscere bene i propri limiti per essere in grado di eseguire correttamente l’esercizio e ridurre il rischio di lesioni.
Uomo anziano in palestra

  • Trovare il posto idoneo per esercitarsi. Può essere sia al chiuso che all’aperto, può trattarsi di una palestra o di un centro sportivo. Tuttavia, in molti casi il posto è indifferente e vale la pena concentrarsi sulla tecnica e sull’intensità dell’esercizio.
 
  • Rispettare la progressione adeguata. Per ridurre il rischio di possibili lesioni, è essenziale iniziare a sollevare i pesi in modo graduale, iniziando da quelli che non comportano molto sforzo, migliorando al contempo la tecnica. In seguito, sarà possibile aumentare gradualmente i pesi.
  • È importante conoscere i limiti del proprio corpo. È interessante sapere un po’ come funziona la propria anatomia, al fine di eseguire gli esercizi in modo equilibrato e non esagerare.
  • Prestare attenzione all’efficienza. Il tempo dedicato alla pratica sportiva non è mai importante quanto la qualità. Sperimentare e provare diverse routine fino a trovare quella più adatta alle proprie possibilità è fondamentale. Ancora meglio se sotto la supervisione di un professionista.
  • Un muscolo che non si esercita, si indebolisce con l’invecchiamento. È importante fare lo sforzo di mantenere i muscoli forti, flessibili e agili il più possibile.

Perché allenare la forza per contrastare l’invecchiamento?

Diverse ricerche dimostrano che l’allenamento della forza nelle persone anziane può rallentare la perdita di forza muscolare. Questi studi affermano che questo tipo di allenamento genera un significativo aumento dei livelli di forza, sia nei giovani che negli anziani.

Allo stesso tempo, altre ricerche affermano che il miglioramento dei livelli di forza che si verifica negli anziani è dovuto al fatto che le loro unità motorie si sforzano in misura maggiore. Questo aumento favorisce allo stesso tempo la crescita delle dimensioni dei muscoli e quindi l’ipertrofia muscolare.

 

Quali sono i benefici?

Fino a non molto tempo fa, l’allenamento dall’età di 60 anni era limitato all’esecuzione di alcuni esercizi aerobici, come fare una passeggiata. Tuttavia, è importante prestare attenzione a come il passare del tempo influisce sul sistema neuro muscolare.

Per alleviare il danno a questo sistema, l’allenamento della forza dovrebbe far parte del programma di allenamento di qualsiasi persona anziana, in modo che possa mantenersi il più attiva possibile.

Donne anziane in palestra

D’altra parte, questo tipo di allenamento aiuterà a correggere eventuali problemi deambulatori. Sarà anche in grado di prevenire altri pericoli, come le cadute.

È stato dimostrato che, dopo aver seguito un programma incentrato sull’allenamento della forza, la qualità della vita e l’indipendenza funzionale di molti anziani sono migliorate.

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di vedere, l’allenamento incentrato sulla forza muscolare, se fatto con una buona programmazione, può aiutare gli anziani ad affrontare meglio l’invecchiamento. Seguendo i consigli di questo articolo e quelli del medico, siamo certi che la qualità della loro vita subirà un notevole miglioramento.

 
  • Hakkinen, K. & Hakkinen, A. (1995): Neuromuscular adaptations during intensive strength training in middle-aged and elderly males and females. Electromyograph. Clin. Neurophysiol. 35: 137-147.
  • Izquierdo, M; y Aguado, X. (1999): Adaptaciones neuromusculares durante el entrenamiento de fuerza en hombres de diferentes edades. Apunts: Educación Física y Deportes. 55: 20-26.
  • Moritani, T. & Devries, H. A. (1980): Potential for gross muscle hypertrophy in older men.J. Gerontology. 35: 672-682.