Si può tornare a fare cardio dopo un infarto?

· 22 Gennaio 2019
Dopo aver subito un infarto è importante conoscere le raccomandazioni sull'attività fisica che potete svolgere. In linea di principio, a meno che il medico non dica diversamente, fare un esercizio fisico moderato porterà molti benefici alla vostra salute

Dopo aver avuto un infarto è molto importante aver cura di se stessi e rispettare tutte le indicazioni che ci danno i medici. Molti pazienti si chiedono se possono fare esercizi cardio dopo un infarto. Se avete lo stesso dubbio, leggete questo articolo.

Si può fare cardio dopo un infarto?

La risposta è sì. Bisogna però fare attenzione ad aspetti importanti come il tipo di esercizio, l’intensità e la periodicità dell’attività fisica che intendiamo svolgere. E questo da cosa dipende? Fondamentalmente dallo stato del cuore dopo l’infarto.

controlli medici

Come primo passo, il medico eseguirà tutti gli esami che ritiene opportuni per conoscere la situazione dell’apparato cardiaco. Analizzerà lo stato del miocardio, se sono presenti aritmie sotto sforzo o se si soffre di un’ischemia miocardica.

Se tutti questi esami avranno un esito positivo ed il soggetto non presenta nessuna delle malattie sopra elencate, il medico potrà dare parere positivo e voi potrete iniziare a fare cardio.

È importante ricordare che i benefici di chi svolge un’attività fisica sono molti, soprattutto per chi ha avuto un infarto. Per questo caso specifico, fare dello sport ridurrà il rischio che si verifichi un secondo episodio (il secondo infarto è più frequente di quanto si credesse in precedenza) e permetterà di controllare la pressione arteriosa.

Attraverso l’esercizio fisico verranno ridotti i livelli dei lipidi, del colesterolo e della glicemia. Diminuirà lo stress e si combatterà il sovrappeso; tutte cause dirette degli attacchi cardiaci.

Chi ha subito un attacco di cuore vive con la paura che possa verificarsi nuovamente. Questo è il motivo per cui molte persone iniziano a condurre una vite sedentaria pensando di evitare altri “shock” al sistema cardiovascolare.

Questa è un’idea erronea che dovrebbe essere cambiata basandosi sulla letteratura esistente sull’argomento e consultando il cardiologo. In realtà, ciò di cui il cuore ha bisogno è di rafforzarsi. Come fare? Con degli esercizi cardio moderati.

Fare sport apporta dei benefici non solo a livello fisico, ma anche a quello emotivo. Questo non può che far bene a chi ha subito un infarto. In molti credono che dopo un episodio del genere la vita sia finita. In realtà, quando ci si allena con altre persone si socializza di più e ci si sente gradualmente più sicuri e meno spaventati.

Fare cardio dopo un infarto: gli allenamenti consigliati

Una volta che il medico avrà accertato che potrete fare sport dopo un infarto, il passo successivo è quello di “scoprire” quale attività potete o volete fare. Il cardiologo vi potrà consigliare le attività fisiche che meglio si adattano alla vostra particolare situazione, soprattutto in riferimento all’intensità ed alla periodicità.

sessione cardio in palestra

Se non vi siete mai allenati prima (o è da molto che non vi allenate), è importante iniziare lentamente. Un esercizio che non superi i 20 o 30 minuti due volte alla settimana è un buon inizio. Fare una passeggiata nel parco col cane potrebbe essere un’ottima idea.

Lo sport migliore che potete praticare è quello che fa muovere i muscoli e fa lavorare (leggermente) il cuore. Una volta che avete iniziato con le camminate e vi sentite bene, potete aumentare l’intensità dell’allenamento facendo un po’ di jogging o, se ve la sentite, potete fare delle corse a media distanza. In questa maniera allenerete anche il sistema respiratorio e l’apparato circolatorio permettendo al sangue di circolare correttamente nell’organismo.

Un’altra opzione potrebbe essere quella di andare in bicicletta, sia all’aperto che in palestra. Vi consigliamo di iniziare con le piste ciclabili e poi, se volete, di fare dei fuori pista più impegnativi con la mountain bike. Potete anche iscrivervi ad una scuola di ballo da sala, fare Zumba a casa o ballare la salsa in coppia… Oltre a fare attività cardio vi divertirete!

passeggiata in bicicletta

Il nuoto, naturalmente, è una delle attività più raccomandate dopo un attacco di cuore. Può essere associato ad altri sport o potete fare dell’acquagym.

La cosa importante del fare esercizi dopo un infarto è che vi divertiate e che non chiediate troppo al vostro fisico. Ad un certo punto potrete scegliere una disciplina che vi piace di più o intensificare gli allenamenti di quella che state praticando. L’importante è iniziare gradualmente e fare attenzione ai segnali che il corpo ci manda.